Beckham è del Real Madrid

Il capitano della nazionale inglese è passato al club spagnolo per 35 mil. di euro.

David Beckham è passato dal Manchester United FC al Real Madrid CF per 35 milioni di euro. Il 28enne capitano della nazionale inglese ha accettato un contratto quadriennale. La notizia è stata confermata da entrambi i club ieri sera.

Tournée promozionale
La firma di Beckham, al momento impegnato in una tournée promozionale in Oriente, è attesa per il 2 luglio, quando si sarà sottoposto alle visite mediche. "Mi rendo conto che si tratta di una incredibile opportunità per la mia carriera e per la mia famiglia - ha dichiarato -. Se avessi rifiutato di giocare in un club di grandi campioni come il Real Madrid, so che in futuro me ne sarei pentito".

Ringraziamenti a Ferguson
"Vorrei ringraziare tutti quei club che hanno manifestato interessamento nei miei confronti, tra cui il [FC] Barcellona. Faccio loro i migliori auguri per il futuro. Io, però, ci tenevo troppo a giocare la prossima UEFA Champions League - ha aggiunto il capitano inglese -. Colgo l'occasione anche per ringraziare pubblicamente [il tecnico del Manchester] Sir Alex Ferguson per avermi aiutato a diventare il giocatore che sono oggi. Conserverò per sempre il ricordo dei bellissimi momenti trascorsi allo United e all'Old Trafford, così come non potrò dimenticare i compagni di squadra, che considero parte integrante della mia famiglia, e lo straordinario pubblico che mi ha sempre sostenuto nel corso di questi anni e che continua a farlo".

Voci insistenti

La partenza di Beckham dallo United, club al quale era legato da quando aveva 14 anni, era già da tempo nell’aria. Il Real se lo è assicurato battendo la concorrenza dei rivali storici del Barcellona. Il neo-eletto presidente Joan Laporta aveva sperato fino all'ultimo di ingaggiare proprio l’asso inglese.

L’ultima stella
Beckham diventa, dopo Luis Figo, Zinedine Zidane e Ronaldo (approdati a Madrid rispettivamente nell’estate 2000, 2001 e 2002), l’ultimo grande nome che va ad aggiungersi alla lista di stelle del ‘club blanco’. Il capitano inglese ritroverà a Madrid anche il connazionale Steve McManaman. Beckham, 394 presenze e 85 gol con la maglia del Manchester United, ha vinto con i red devils la UEFA Champions League nel 1999 e sei titoli nazionali.

Accordo economico
Secondo una dichiarazione apparsa sul sito ufficiale del Manchester, “la conclusione dell’operazione, previa approvazione delle due società e certificazione delle garanzie di pagamento, è prevista per luglio. David Beckham, nel frattempo, ha già raggiunto l’accordo economico con il Real Madrid e firmerà il suo nuovo contratto quando tutto sarà pronto”.

'Può giocare dappertutto'
Il tecnico del Real Vicente Del Bosque ha commentato: "Beckham può giocare in qualsiasi posizione del campo. Il Real ha confermato anche quest'anno di continuare a comprare i migliori giocatori al mondo. Cercherò di trovargli la posizione più adatta, nella quale possa rendere al meglio". 

'Parte integrante del nostro successo'

Il tecnico del Manchester Sir Alex Ferguson ha dichiarato: “Conosco David da quando aveva 11 anni, ed è stato bello vederlo crescere e diventare il giocatore che è oggi. David è stato parte integrante dei successi raccolti dallo United negli ultimi 10 anni. Faccio i più sentiti auguri a lui e alla sua famiglia per il futuro e lo ringrazio per il contributo offerto al club”.

Termini dell’accordo
In base ai termini dell’accordo, 7,5 milioni di euro della cifra totale saranno pagati al momento del perfezionamento dell’acquisto, mentre 17,5 milioni di euro saranno versati in quattro rate annuali uguali. Il pagamento dei restanti 10 milioni di euro dipenderà dai risultati del Real Madrid nella UEFA Champions League. Stando all’accordo, saranno versati 1,25 milioni di euro ogni volta che il Real si qualificherà per la UEFA Champions League nei prossimi quattro anni. Nello stesso arco di tempo saranno versati altri 1,25 milioni di euro ogni volta che il Real raggiungerà i quarti di finale della competizione. Il giocatore dovrebbe percepire una cifra che si aggira attorno ai 35 milioni di euro durante la sua permanenza a Madrid.

In alto