Göteborg troppo forte per il Murata

Gli svedesi vincono 5-0 a San Marino, mentre Llanelli AFC e FK Modriča ottengono importanti successi al debutto in UEFA Champions League.

©www.albaniasoccer.com

Vittorie al debutto in UEFA Champions League per Llanelli AFC e FK Modriča, mentre IFK Göteborg e FBK Kaunas prenotano un posto nel secondo turno preliminare con successi netti in trasferta.

FC İnter Bakı - FK Rabotnicki 0-0
L’İnter Bakı non riesce a capitalizzare molte occasioni contro gli avversari macedoni e deve accontentarsi di un pari senza gol. Palle gol fallite da Emin Imamaliev e Walter Gugliemone, mentre Petar Zlatinov ha colpito un palo. Il Rabotnicki si è accontentato di difendere senza farsi vedere molto in avanti e adesso cercherà di strappare la qualificazione in casa. 

Llanelli AFC - FK Ventspils 1-0
Il Llanelli ottine e una vittoria al debutto in UEFA Champions League grazie al gol in apertura di Stuart Jones. Il difensore centrale ha pescato il secondo palo dopo che la lunga rimessa laterale di Andy Legg aveva spaccato in due la difesa lettone. I campioni del Galles sono anche andati vicini al raddoppio quando un tiro di Mark Pritchard è stato salvato sulla linea e quando capitan Rhys Griffiths si è visto negare il gol dal portiere Andris Vanins.

FC Santa Coloma - FBK Kaunas 1-4
Doppiette per Linas Pilibaitis e Rafael Rodrigues Ledesma e i campioni di Lituania passano agevolmente ad Andorra prenotando la sfida contro i Rangers FC. Pilibaitis sblocca al 12’ con un colpo di testa. Tre minuti dopo il brasiliano Ledesma raddoppia su punizione. La squadra di casa sbaglia un rigore, mentre Pilibaitis non fallisce dal dischetto poco prima dell’intervallo. Alex Rodríguez segna il terzo rigore concesso nella serata, ma Ledesma chiude i conti.

Tampere United - FK Budućnost Podgorica 2-1
Fatos Beciraj è andato a segno a tre minuti dalla fine regalando al Budućnost un importante gol in trasferta in vista del ritorno. I campioni di Finlandia del Tampere erano andati in vantaggio al 24' quando il cross di Antti Pohja ha permesso a Jari Niemi di insaccare di testa sul secondo palo. Il raddoppio era arrivato sette minuti dopo l'intervallo su rigore trasformato da Chris James dopo che un tiro di Niemi era stato fermato con un braccio in area.

FC BATE Borisov - Valur Reykjavík 2-0
Il BATE va due volte in gol nel finale con il capocannoniere della squadra, Gennadi Bliznyuk, ottenendo un buon risultato in vista del ritorno in Islanda. I bielorussi hanno controllato il gioco a lungo ma hanno sbloccato il risultato solo a 18 minuti dalla fine quando Igor Stasevich ha pescato Bliznyuk, che ha insaccato di potenza. Sei minuti dopo Vitali Rodionov ha colpito la traversa e Bliznyuk è stato il più lesto sulla respinta siglando il suo secondo gol personale.

Anorthosis Famagusta FC - FC Pyunik 1-0
Un rigore di Nikos Frousos al 73' regala alla squadra cipriota un vantaggio risicato al termine di una partita decisamente sfortunata. La squadra di Temuri Ketsbaia ha colpito infatti i legni in ben tre occasioni a Nicosia sbagliando anche molti gol facili che avrebbero dato maggiore sicurezza in vista del ritorno in Armenia. Il rigore è stato concesso per fallo di mano in area di Karen Dokhoyan.

F91 Dudelange - NK Domžale 0-1
Il gol di Joze Benko lascia i lussemburghesi del Dudelange con una montagna da scalare in vista del ritorno. Primo tempo estremamente equilibrato allo Stade Jos Nosbaum. In apertura di ripresa Benko incorna la punizione di Danijel Brežič e batte Jonathan Jouber realizzando il gol che decide la contesa.

KS Dinamo Tirana - FK Modriča 0-2
Due gol nella ripresa danno ai campioni di Bosnia-Erzegovina del Modriča la vittoria in casa di una Dinamo sprecona. Daniel Xhafaj e Igli Allmuça non concretizzano per i campioni di Albania che dominano il primo tempo e vengono punti nella ripresa.

Valletta FC - FC Artmedia Petržalka 0-2
Marián Cišovský segna due volte negli ultimi 14 minuti portando l'Artmedia alla vittoria. Il difensore trova la rete al 76' e al 79' al National Stadium contro una squadra che schiera undici giocatori maltesi senza stranieri.

S.S. Murata - IFK Göteborg 0-5
Il Göteborg ha un piede al secondo turno grazie a una netta vittoria ottenuta a San Marino. Il 17enne Robin Söder porta gli svedesi in vantaggio al 20' dopo un ottimo passaggio di Thomas Olsson. Niclas Alexandersson raddoppia sei minuti dopo, mentre Pontus Wernblom segna il terzo gol poco dopo la mezz'ora. Il Göteborg, vincitore della Coppa UEFA nel 1982 e 1987, mette in ghiaccio la partita con il difensore islandese Hjalmar Jonsson (56) e con Stefan Selakovic (87).

In alto