Redondo rinnova per un anno

Il centrocampista argentino ha allungato fino al giugno 2004 il contratto che lo lega al Milan.

Il centrocampista dell'AC Milan Fernando Redondo è stato premiato per il suo ritorno alla piena efficienza fisica con un prolungamento del contratto fino al giugno del 2004.

Pazienza ripagata
L'elegante centrocampista argentino è tornato a giocare nel dicembre scorso dopo essere stato lontano dai campi di gioco per due anni e mezzo a seguito di un grave infortunio al ginocchio. In quel periodo Redondo si era addiritura autosospeso lo stipendio per ripagare la pazienza del Milan.

Tre operazioni
Redondo, 33 anni, si è trasferito al Milan dal Real Madrid CF nell'estate del 2000. Aveva appena vinto con i madridisti la UEFA Champions League e il premio UEFA quale Miglior Giocatore del torneo. Pochi giorni dopo il suo trasferimento, l'ex nazionale argentino si è infortunato al ginocchio destro, mentre correva su un tapis roulant. Nei due anni successivi Redondo si è dovuto operare per ben tre volte ai legamenti crociati.

Un grande giocatore
Il tecnico del Milan, Carlo Ancelotti, ha appreso con grande piacere la notizia del nuovo accordo: "Sono veramente contento per questo suo nuovo contratto - ha detto -, Redondo merita di giocare nel Milan e il Milan merita di avere tra le sue fila un giocatore fantastico come Redondo".

Ritorno a Madrid
I rossoneri sono già qualificati per i quarti di finale della UEFA Champions League dopo aver vinto i primi quattro incontri nel Gruppo C. La prossima partita in Europa li vede in trasferta proprio contro l'ex club di Redondo, il Real Madrid. Redondo ha fatto il suo esordio in UEFA Champions League per il Milan nel dicembre scorso, giocando 76' nella partita vinta in trasferta 1-0 con il FC Lokomotiv Moskva. In Serie A il Milan è attualmente al terzo posto a quattro punti dalla capolista Juventus FC.

In alto