Impresa Artmedia, clamoroso Dudelange

Riepilogo: Gol ed emozioni nel ritorno del I turno preliminare di Champions.

Pyunik - Haka 2-2 (and: 0-1)

Qualificazione con brivido
L’FC Haka, campione di Finlandia, rimonta due reti di svantaggio e si qualifica per il secondo turno preliminare di UEFA Champions League. Le reti che illudono gli armeni dell’FC Pyunik portano la firma di Levon Pachajyan (4’) e Mamadou Diawara (30’). La rimonta scandinava è iniziata da Jarno Mattila (39’) e completata da Cheyne Fowler (63’). Finlandesi attesi adesso dal derby scandinavo contro i norvegesi del Vålerenga IF.

Zrinjski - Dudelange 0-4 (and: 1-0)

Poker storico
Storica qualificazione dell’F91 Dudelange: dopo 42 anni, una formazione lussemburghese torna a superare un turno nella massima competizione europea. L’unico precedente spettava all’AS Jeunesse Esch, nella stagione 1963/64. Beffati questa volta i bosniaci dell’NK Zrinjski. La formazione di Mostar, vittoriosa 1-0 all’andata in Lussemburgo, prima si fa raggiungere da un gol del polacco Thomas Gruszczynski al 92’ e poi fa harakiri nei supplementari. Tre le reti incassate nel prolungamento: Joris Di Gregorio (2) e Gaël Hug.

Skonto - Rabotnicki 1-0 (and: 0-6)

Esordio positivo
Lo Skonto FC salva l’onore e batte con un gol a tempo scaduto di Andrei Pereplyotkin i macedoni dell’FK Rabotnicki. Mai in discussione il discorso qualificazione, dopo il cappotto subito all’andata dalla formazione lettone. Prossimo scoglio per il Rabotnicki: l’FC Lokomotiv Moskva. Esordio vittorioso per il neo tecnico Paul Ashworth, che ha preso il posto di Jurijs Andrejevs, dimessosi dopo il 6-0 di Skopje.

Sheriff - Sliema Wanderers 2-0 (and: 4-1)

Avanti spediti
Ipotecata la qualificazione con il 4-1 dell’andata a Malta, i campioni di Moldova riescono a segnare due reti nel finale con Razvan Cocis (78’) e Ben Idrissa Derme (83’) e ad assicurarsi la prossima sfida con l’FK Partizan.

Anorthosis Famagosta - Dinamo Minsk 1-0 (and: 1-1)

Ciprioti qualificati
Alla fine a spuntarla sono i ciprioti dell’Anorthosis Famagusta FC: decide un gol di Constandinos Samaras al 70’. Ad attenderli ci sono adesso i turchi del Trabzonspor. Avventura finita per i campioni di Bielorussia. Oltre al match-winner, da rimarcare la prestazione dell’estremo difensore cipriota, Antonis Georgallides, autore di due ottimi interventi sul promettente Leonid Kovel, 18 anni. Più che legittima alla fine la soddisfazione di Ketsbaia, ex ala di Newcastle United FC e AEK Athens FC.

Hafnarfjördur - Neftchi 1-2 (and: 0-2)

Vittoria in 10
Il PFC Neftchi, formazione azera, passa sul campo degli islandesi dell’FH Hafnarfjördur, nonostante un tempo in inferiorità numerica, e accede al secondo turno preliminare di UEFA Champions League. Ospiti in vantaggio al 6’ della ripresa con Agil Mammadov (in gol anche all’andata), raggiunti al 16’ da Allan Borgvardt e definitivamente avanti con Nadir Nabiyev. E adesso doppia sfida prestigiosa contro l’RSC Anderlecht.

Artmedia Bratislava - Kairat Almaty 4-1 dts (and: 0-2)

Rimonta da applausi
Altalena di emozioni e gol a raffica nella sofferta qualificazione degli slovacchi dell’FC Artmedia Bratislava ai danni dell’FC Kairat Almaty. Sconfitti 2-0 all’andata una settimana fa, i padroni di casa rimettono le cose a posto con le reti di Balázs Borbély e Daniel Tchuř. Ma il gol in trasferta di Andrej Bogomolov, al 1’ del primo tempo supplementare, sembra chiudere ogni discorso: agli slovacchi servono infatti due reti per andare avanti. Detto, fatto. Ci pensano Ján Kozák (rigore) e Pavol Staňo a regalare l’accesso al secondo turno preliminare, dove ad attendere c’è già il Celtic FC.

In alto