I campioni d'Europa in campo

Questa sera il Liverpool, detentore della Champions, comincia la difesa del titolo contro il TNS.

di John Atkin

Il Liverpool FC, detentore della UEFA Champions League, si appresta a cominciare questa sera la stagione 2005/06, affrontando ad Anfield, in occasione del primo turno preliminare della competizione, i gallesi della Total Network Solutions FC.

Un’estate breve
Sono passate meno di sette settimane da quando Jerzy Dudek ha parato il rigore decisivo ad Andriy Shevchenko, regalando ai Reds il quinto alloro europeo, ma gli uomini di Rafael Benítez, classificatisi quinti in Premiership devono già tornare in azione. Il Liverpool, infatti, non avrebbe avuto diritto ad accedere alla manifestazione, vista la classifica, e ha usufruito di una speciale delega.

Lo spauracchio Lloyd-Williams
I Reds incontreranno un TNS deciso a giocarsi fino in fondo tutte le proprie possibilità. Le speranze gallesi sono riposte in Marc Lloyd-Williams, 34 reti la scorsa stagione, che gli sono valse l’ingresso nei top 30 della classifica della Scarpa d’oro ESM. Il bomber dovrà dare il massimo questa sera, per regalare qualche gioia al suo pubblico.

Dolci ricordi per il Kaunas
La vincitrice del doppio confronto britannico affronterà la vincente della sfida tra HB Tórshavn e FBK Kaunas. L’HB, club delle isole Faroe che si appresta a conquistare il quarto titolo nazionale consecutivo, appare in lieve vantaggio. Ciononostante, i campioni lituani del Kaunas, che invece stanno per cedere lo scettro, credono nella qualificazione e sperano di ripetere il 6-1 rifilato l’anno scorso allo Sliema Wanderers FC nella stessa fase della competizione.

Derby irlandese
Il Liverpool e il TNS non sono le uniche formazioni del Regno Unito ad affrontarsi: questa sera all’Oval i detentori del titolo nordirlandese del Glentoran FC affronteranno lo Shelbourne, club della Repubblica d’Irlanda. Con la prospettiva di affrontare l’FC Steaua Bucuresti al prossimo turno, entrambe le formazioni cercheranno di imporre il proprio gioco, anche se è il Glentoran ad apparire leggermente favorito. Lo Shelbourne, tuttavia, ha dalla sua il migliore stato di forma, dal momento che sta affrontando le fasi centrali del proprio campionato nazionale.

Gorica in cerca di gloria
La scorsa stagione gli sloveni dell’NK Gorica arrivarono a sole due gare dalla fase a gironi di Champions League, ma vennero spazzati via dall’AS Monaco FC con un pesantissimo 9-0 complessivo. Il Gorica affronterà i campioni d’Albania del KF Tirana e la vincente del doppio confronto dovrà vedersela in seguito con il PFC CSKA Sofia.

Le speranze dell’Haka
L’FC Pyunik aveva collezionato una discreta serie di successi la scorsa stagione, prima di venire eliminato al secondo turno preliminare dall’FC Shakhtar Donetsk. Questa volta gli armeni affronteranno i finlandesi dell’FC Haka, fiduciosi di approdare alla sfida contro un altro club scandinavo, il Vålerenga IF, al prossimo turno.

L’attesa del Rapid
L’SK Rapid Wien affronterà la vincente del doppio confronto tra i lussemburghesi dell’F91 Dudelange e l’NK Zrinjski, club della Bosnia-Erzegovina.

In alto