Il Liverpool si rinforza con Sissoko

Il nazionale del Mali, ex Valencia, ritrova la guida tecnica di Benítez.

Rafael Benítez, allenatore del Liverpool FC, ha attinto ancora dalla sua ex squadra, il Valencia CF, perfezionando l’acquisto (la cifra non è stata resa nota) del 20enne centrocampista Mohamed Sissoko.

Nazionale del Mali
Il nazionale del Mali, arrivato a Valencia nel 2003 sotto la gestione Benítez, è nato in Francia e ha iniziato la carriera con l’AJ Auxerre, ma ha trascorso due stagioni a Valencia, partendo titolare 15 volte nello scorso campionato.

Decisivo per il double
Sissoko ha contribuito alla doppietta - campionato e Coppa UEFA - centrata dal Valencia nel 2003/04. Gli ultimi vincitori della UEFA Champions League hanno precisato sabato che Sissoko dovrà superare le visite mediche prima di poter formalizzare il passaggio, ma Benítez si può già rallegrare per il ricongiungimento con il giovane talento.

'Attivo e dinamico'
"È un centrocampista centrale, molto dinamico e attivo – ha dichiarato Benítez -. È giovane, ha un discreto controllo di palla e migliorerà l’equilibrio della squadra. Con il Valencia è reduce da due stagioni positive, dove ha anche vinto dei trofei. Lo conosco bene ed è un ottimo giocatore".

Doppietta di Morientes
La notizia è arrivata mentre il Liverpool si allenava in vista del primo turno preliminare di UEFA Champions League contro il Total Network Solutions FC, vincendo 4-3 in amichevole contro il Wrexham FC al Racecourse Ground. In gol per i Reds Fernando Morientes e Milan Baroš - doppietta per entrambi -, con gli esordi di José Reina e Boudewijn Zenden.

'Partita positiva'
"È stata una gara divertente per i tifosi che hanno visto sette gol – ha commentato Benítez -. Non sono preoccupato per i tre gol incassati perché siamo soltanto all’inizio della preparazione e oggi era una giornata caldissima. Sono sicuro che mercoledì sera faremo molto meglio. Giocare una gara ufficiale così presto potrebbe risultarci utile per il resto della stagione".

Gerrard ancora capitano
Prima della partita, Steven Gerrard ha portato in passerella la Champions League. Per il capitano dei Reds era la prima uscita pubblica dal rinnovo, per altri quattro anni, siglato venerdì scorso.

In alto