Il Liverpool presenta i Fab Four

I Reds hanno annunciato l'ingaggio di quattro giocatori: Reina, Zenden, González e Barrágan.

In una giornata ricca di trasferimenti, il Liverpool FC detentore della UEFA Champions League ha completato l’acquisto di quattro giocatori, tra cui il portiere José Manuel Reina dal Villarreal CF.

Ottime prestazioni
L’estremo difensore, 22 anni, ha conquistato il terzo posto in Primera División con il Villarreal, subendo appena 10 gol in casa. Reina era stato acquistato dall’FC Barcelona nell’estate 2002 e, nonostante avesse firmato per otto anni, una clausola contrattuale gli permetteva di valutare offerte da grandi squadre europee.

In nazionale
Reina ha rappresentato la Spagna diverse volte a livello giovanile, vincendo anche i Campionati Europei UEFA Under 16 del 1999. A maggio è stato convocato per la prima volta nella nazionale maggiore, ma è sempre rimasto alle spalle del titolare Iker Casillas nelle partite di qualificazione alla Coppa del Mondo FIFA contro Lituania e Bosnia- Erzegovina.

Zenden entusiasta
Rafael Benítez, tecnico del Liverpool, ha presentato in conferenza stampa il nazionale olandese Boudewijn Zenden, ingaggiato a parametro zero dal Middlesbrough FC. "Sono assolutamente entusiasta di firmare con il Liverpool – ha dichiarato Zenden –. Quando arriva un’offerta da una società come questa non bisogna pensarci due volte".

Anche González
Benítez ha anche annunciato l’arrivo in prestito del centrocampista cileno Mark González dall’Albacete Balompié e del terzino destro Antonio Barragán dal Sevilla FC. "Oggi è stato presentato Bolo Zenden ma abbiamo anche annunciato l’ingaggio di José Reina, il miglior portiere in Spagna, di Mark González, il miglior giocatore in Cile e di Antonio Barrágan – ha commentato il tecnico –. Durante la settimana acquisteremo ancora due o tre giocatori".

Negoziazioni su Gerrard
In conferenza stampa, Benítez ha anche parlato delle voci su una possibile cessione del capitano Steven Gerrard: "Posso garantire ai tifosi che lo vogliamo qui per il resto della carriera – ha spiegato l’allenatore –. Rinnoverò il contratto con il Liverpool tra quattro o cinque anni, e mi piacerebbe che Stevie fosse il prossimo allenatore o assistente allenatore. Se lo desidera, potrebbe anche fare l’osservatore.

Potenziamento
"Stiamo cercando di costruire una squadra migliore e voglio che Stevie ne faccia parte – ha concluso Benítez –. La scorsa stagione ho tentato di procurargli un nuovo ingaggio due o tre volte. Lui ha sempre voluto aspettare e la società si è comportata di conseguenza. Quest’anno vogliamo vincere ancora più trofei: per questo rinforzeremo la squadra con nuovi acquisti".

In alto