Il Real Madrid si affida a Luxemburgo

Le Merengues hanno ingaggiato l'ex Ct del Brasile; "l'uomo ideale per noi", ha dichiarato Butragueño.

Il Real Madrid CF ha annunciato questo pomeriggio con una conferenza stampa al Santiago Bernabéu l'ingaggio di Vanderlei Luxemburgo come nuovo tecnico.

Una carriera prestigiosa
L'ex Ct del Brasile, che ha affermato che un incarico del genere è "il sogno di ogni allenatore", succede a Mariano García Remón, che era entrato in carica a settembre, dopo le dimissioni di José Antonio Camacho. Luxemburgo è uno dei tecnici più titolati del mondo e nella sua carriera ventennale ha collezionato un gran numero di successi.

Grande esperienza
Il 52enne brasiliano ha allenato numerosi club nel suo paese ntale, tra cui Cruzeiro EC, SE Palmeiras, SC Corinthians Paulista, CR Flamengo, CA Bragatino e Fluminense FC. Complessivamnte, Luxemburgo ha conquistato cinque titoli brasiliani e recentemente ha terminato la sua seconda esperienza sulla panchina del Santos FC.

Ct della nazionale
Inoltre, Luxemburgo è stato Ct dl Brasile dal 1998 al 2000 e ha conquistato la Copa América 1999. Il Ral spera che il nuovo tecnicoriesca a regalare nuova fiducia alla squadra, che è staccata di ben 13 punti dall'FC Barcelona in Primera División e che a febbraio affronterà la Juventus FC negli ottavi di finale di UEFA Champions League. La squadra spagnola aveva recentemente ingaggiato anche Arrigo Sacchi in qualità di direttore sportivo.

"La scelta migliore"
"Vanderlei è l'uomo ideale per risolvere la nostra delicata situazione - ha spiegato Emilio Butragueño, uno dei direttori sportivi del Real -. Sapevamo di dover prendere delle decisioni importanti per uscire dalla crisi; con l'arrivo di Sacchi le cose hanno cominciato a prendere forma".

In alto