L'Atlético riprende un'ottima Juve

Bianconeri avanti di due reti grazie a Cuadrado e Matuidi. I padroni di casa acciuffano il pari sfruttando al meglio due calci piazzati.

Watch all of the drama as Atlético came from 2-0 down to salvage a last-gasp point.

Non bastano le belle reti di Juan Cuadrado e Blaise Matuidi alla Juventus per stendere l'Atlético di Diego Simeone che riacciuffa il pari sfruttando al meglio i calci piazzati. Allo scadere Cristiano Ronaldo sfiora uno spettacolare tris.

LA PARTITA MINUTO PER MINUTO

La Juve se la gioca subito a viso aperto, ma il primo grande lampo della partita è di João Félix che fa metà campo palla al piede e cerca il rasoterra di punta, Szczęsny non si fa sorprendere e devia in corner.

Il talentino dell’Atlético ci prova poco dopo anche di testa, ma anche questa volta ha la meglio il portiere polacco. La partita è molto equilibrata anche se i padroni di casa sono più pericolosi quando affondano. Cristiano Ronaldo ci prova da fuori, Oblak blocca senza troppi problemi.

Leonardo Bonucci svetta più volte in area per liberare i pericolosi cross dell’Atlético. Dall’altra parte ci prova Pjanić con un tiro che diventa molto pericoloso per la deviazione di un difensore dell’Atlético. Poi Oblak blocca il colpo di testa di Ronaldo da posizione defilata.

La Juve passa in apertura di ripresa ed è un gran gol. L’azione parte da Bonucci che anticipa Diego Costa e lancia di esterno per Higuaín. L’argentino lavora bene il pallone e sfrutta il movimento di Ronaldo per servire dall’altra parte Cuadrado. Dribbling e tiro sotto l’incrocio. Una perla quella del colombiano.

Dall'altra parte Gimenez calcia alto da buona posizione al termine di una splendida azione corale dei Colchoneros. E la Juve punisce subito l'errore dei padroni di casa. Alex Sandro va in sovrapposizione su Ronaldo e mette dentro uno splendido pallone per l'accorrente Matuidi, che di testa non sbaglia.

Il doppio vantaggio bianconero dura però poco perché Stefan Savić segna di testa da due passi sulla sponda area di Gimenez. Dall'altra parte Oblak sventa su Higuain con Trippier che salva sulla conseguente ribattuta di Matuidi. Sarri getta nella mischia Dybala, mentre Szczęsny è chiamato agli straordinari da Vitolo.


L'Atlético, però, non molla mai. E nel finale trova il pareggio sfuttando ancora un calcio piazzato con Herrera che incorna su calcio d0angolo da sinistra. L'ultimo brivido lo regala Ronaldo sfiorando un gol clamoroso dopo una spettacolare serpentina in area. Finsce 2-2, ma la Juve supera comunque con buoni voti un test davvero impegnativo.

In alto