Gruppo H: le contendenti

Qual è il pedigree delle squadre del girone? Chi sono i giocatori chiave, i nuovi arrivi e gli osservati speciali? UEFA.com ha tutte le risposte.

©UEFA.com

Chelsea

Ranking UEFA per coefficienti (alla fine del 2018/19): 12°
Come si è qualificato: vincitore della UEFA Europa League
Miglior piazzamento in Coppa dei Campioni: campione (2012)

Scorsa stagione: vincitore della UEFA Europa League (4-1 sull'Arsenal in finale)

Mercato estivo
Arrivi: Mateo Kovačić (Real Madrid)
Partenze: Eden Hazard (Real Madrid), Gary Cahill (svincolato), David Luiz (Arsenal), Davide Zappacosta (Roma, prestito)

Guarda il trionfo del Chelsea in UEFA Europa League 2018/19
Guarda il trionfo del Chelsea in UEFA Europa League 2018/19

Allenatore: Frank Lampard
Ex centrocampista di altissimo livello, Lampard ha passato 13 stagioni al Chelsea dopo il trasferimento dal West Ham e ha vinto una UEFA Champions League, una UEFA Europa League, tre campionati e quattro FA Cup. Ha esordito da allenatore la scorsa stagione con il Derby County, raggiungendo la finale dei play-off, mentre quest'estate ha risposto alla chiamata del Chelsea.

Giocatore chiave: N'Golo Kanté

Il centrocampista centrale è stato uno dei protagonisti del trionfo del Leicester in Premier League nel 2016 e ha avuto la stessa importanza nel Chelsea, con cui ha vinto il campionato la stagione successiva. Da allora ha vinto un trofeo a stagione, mentre quest'anno dovrebbe guidare la nuova generazione di talenti del club.

Osservato speciale: Mason Mount
Dopo l'exploit di Callum Hudson-Odoi e Ruben Loftus-Cheek nel 2018/19, Mount dovrebbe essere il prossimo a mettersi in luce. Lampard lo conosce bene perché lo ha avuto in prestito al Derby, con cui ha segnato otto gol. La partenza di Eden Hazard, inoltre, potrebbe andare a vantaggio del giocatore.

Ajax

Ranking UEFA per coefficienti (alla fine del 2018/19): 20°
Come si è qualificato: campione d'Olanda, vincitore agli spareggi (2-0 tot. sull'APOEL)
Miglior piazzamento in Coppa dei Campioni: campione, quattro volte (1971, 1972, 1993, 1995)

Scorsa stagione: semifinali (sconfitta ai gol in trasferta, 3-3 tot. contro il Tottenham)

Fase a gironi della scorsa stagione: secondo classificato Gruppo E –  V3 P3 S0 GF11 GS5 (contro Bayern, Benfica, AEK Athens)

Rivivi la grande vittoria dell'Ajax in casa del Real Madrid la scorsa stagione
Rivivi la grande vittoria dell'Ajax in casa del Real Madrid la scorsa stagione

Mercato estivo
Arrivi: Quincy Promes (Sevilla), Edson Álvarez (Club América), Răzvan Marin (Standard Liège)
Partenze: Frenkie de Jong (Barcelona), Matthijs de Ligt (Juventus), Lasse Schöne (Genoa)

Allenatore: Erik ten Hag
Ex mediano e difensore, Ten Hag ha giocato nel Twente (tre volte), De Graafschap, RKC Waalwijk e Utrecht. Ha iniziato ad allenare i Go Ahead Eagles nel 2012/13, conquistando subito la promozione, quindi è passato al Bayern Monaco B. Nell'estate 2015 è stato ingaggiato dall'Utrecht, vincendo il premio Rinus Michels come miglior allenatore d'Olanda un anno dopo. A dicembre 2017 ha preso il posto di Marcel Keizer all'Ajax, con cui ha vinto campionato e coppa nazionale e ha raggiunto le semifinali di UEFA Champions League.

Giocatore chiave: Dušan Tadić
Assistito dal compagno di reparto Hakim Ziyech, Tadić ha totalizzato sei gol e cinque assist nella scorsa UEFA Champions League: ottime cifre per un giocatore che era appena arrivato dal Southampton. Il capitano ha concluso la stagione con ben 36 gol in 56 partite fra tutte le competizioni.

Osservato speciale: Carel Eiting
Il potenziale successore di Frenkie de Jong, 21 anni, ha uno stile poco ortodosso ma anche una grande visione di gioco e una buona intelligenza tattica. È stato impiegato molto nelle qualificazioni della scorsa edizione e ha giocato per 90 minuti nella fase a gironi contro l'AEK Athens.

Valencia

Ranking UEFA per coefficienti (alla fine del 2018/19): 39°
Come si è qualificato: quarto in campionato
Miglior piazzamento in Coppa dei Campioni: vicecampione, due volte (2000, 2001)

Scorsa stagione: fase a gironi (terzo posto), semifinali di UEFA Europa League

Fase a gironi della scorsa stagione: terzo nel Gruppo H – V2 P2 S2 GF6 GS6 (contro Juventus, Manchester United, Young Boys)

Mercato estivo
Arrivi: Jasper Cillessen (Barcelona), Maxi Gómez (Celta Vigo), Eliaquim Mangala (Manchester City)
Partenze: Neto (Barcelona), Jeison Murillo (Sampdoria), Santi Mina (Celta Vigo)

Guarda cinque gol spettacolari del Valencia in #UCL
Guarda cinque gol spettacolari del Valencia in #UCL

Allenatore: Albert Celades
Entrato in carica l'11settembre per sostituire Marcelino, l'ex centrocampista è all'esordio alla guida di una prima squadra. VIncitore di due titoli spagnoli e della Coppa delle Coppe UEFA 1997 con il Barcellona, Celades ha vinto altri due campionati con il Real Madrid oltre alla UEFA Champions League 2002. Nel 2014 ha sostituito Julen Lopetegui sulla panchina dell'Under 21 spagnola e in seguito ne è diventuo l'assistente al Real Madrid. 

Giocatore chiave: Daniel Parejo

Il centrocampista è arrivato a Valencia nell'estate 2011 e da allora è stato il cuore pulsante della squadra. La scorsa stagione ha collezionato 55 presenze fra tutte le competizioni, arrivando in doppia cifra realizzativa per la terza volta in cinque anni.

Osservato speciale: Ferran Torres
Secondo "millennial" a segnare in Liga dopo Vinícius Júnior, Torres ha anche realizzato entrambi i gol nella finale dell'Europeo Under 19 vinta quest'anno dalla Spagna contro il Portogallo. Il giocatore, 19 anni, ha già superato le 50 presenze con il club.

LOSC Lille

Ranking UEFA per coefficienti (alla fine del 2018/19): 68°
Come si è qualificato: secondo in Ligue 1
Miglior piazzamento in Coppa dei Campioni: ottavi di finale (2007)

Scorsa stagione: non ha disputato le competizioni europee

Mercato estivo
Arrivi: Timothy Weah (Paris), Victor Osimhen (Charleroi), Renato Sanches (Bayern)
Partenze: Thiago Mendes (Lyon), Rafael Leão (AC Milan), Nicolas Pépé (Arsenal)

Christophe Galtier ha fatto bene sulla panchina del LOSC
Christophe Galtier ha fatto bene sulla panchina del LOSC©AFP/Getty Images

Allenatore: Christophe Galtier
Dopo aver giocato nel Marsiglia (due volte), LOSC, Toulouse, Angers, Nîmes e Monza, Galtier è stato assistente in vari ruoli per un decennio. Nel 2009 è stato scelto come primo allenatore dal St-Étienne, vincendo la Coppa di Lega nel 2013 e rimanendovi fino all'estate 2017.

Giocatore chiave: José Fonte
L'esperienza di Fonte, 35 anni, sarà fondamentale in una squadra ricca di giovani talenti. Ancora al massimo delle energie, il centrale è stato uno dei fautori del secondo posto del LOSC alla sua prima stagione con il club e ha coronato la stagione vincendo la UEFA Nations League con il Portogallo. Inoltre, è stato campione a UEFA EURO 2016.

Osservato speciale: Jonathan Ikoné
L'ex prodigio del Paris ha giocato tutte le gare di Ligue 1 con il LOSC dopo aver firmato per cinque anni la scorsa estate. Vincitore dell'Europeo Under 17 nel 2015, il trequartista ha fatto bene anche all'Europeo Under 21 di quest'estate con la Francia.

Lo sapevi?

  • Il Chelsea ha superato la fase a gironi di UEFA Champions League 14 volte su 15. L'unica in cui non ci è riuscito, nel 2012/13, è diventato la prima squadra campione in carica a non raggiungere la fase a eliminazione diretta.

  • L'Ajax è in UEFA Champions League per la 15esima stagione. Nel 2018/19, è diventato la prima squadra ad arrivare in semifinale dopo aver superato tre turni di qualificazione.

  • Le sfide più recenti del Chelsea contro il Valencia risalgono alla fase a gironi della UEFA Champions League 2011/12, poi vinta (1-1 t, 3-0 c).

  • Il LOSC non ha mai affrontato Chelsea e Ajax ma ha perso tre partite su quattro contro il Valencia (P1).

  • Gli unici due precedenti tra Ajax e Valencia risalgono alla seconda fase a gironi 2002/03. Le due gare si sono concluse in parità ed entrambe le squadre sono approdate ai quarti.
In alto