Gruppo A: le contendenti

Qual è il pedigree delle squadre del girone? Chi sono i giocatori chiave, i nuovi arrivi e gli osservati speciali? UEFA.com ha tutte le risposte.

©UEFA.com

Paris Saint-Germain

Ranking UEFA per coefficienti (alla fine del 2018/19): 8°
Come si è qualificato: campione di Francia
Miglior piazzamento in Coppa dei Campioni: semifinali (1995)

Scorsa stagione: ottavi di finale (sconfitta ai gol in trasferta, 3-3 tot. contro Manchester United)

Fase a gironi della scorsa stagione: vincitrice Gruppo C – V3 P2 S1 GF17 GS9 (contro Liverpool, Napoli, Crvena zvezda)

Kylian Mbappé è il giocatore più pericoloso del Paris
Kylian Mbappé è il giocatore più pericoloso del Paris©Getty Images

Mercato estivo
Arrivi: Idrissa Gueye (Everton), Pablo Sarabia (Sevilla), Ander Herrera (Manchester United), Abdou Diallo (Dortmund)
Partenze: Gianluigi Buffon (Juventus), Dani Alves (svincolato, São Paulo), Adrien Rabiot (Juventus)

Allenatore: Thomas Tuchel
Ha concluso la carriera da giocatore per infortunio e ha iniziato a lavorare nelle giovanili dello Stoccarda e dell'Augsburg, passando alla prima squadra del Mainz nel 2009. Nel 2015 ha sostituito Jürgen Klop sulla panchina del Borussia Dortmund, vincendo la Coppa di Germania e lasciando il club nel 2017. La scorsa estate è stato ingaggiato dal PSG, con cui ha vinto la Ligue 1.

Giocatore chiave: Kylian Mbappé
Dopo quattro gol in Coppa del Mondo FIFA e 33 gol in 29 di campionato, Mbappé ha vinto la classifica cannonieri ed è stato votato giocatore dell'anno in Ligue 1 dalla UNFP, ma sembra non volersi fermare e migliora stagione dopo stagione.

Osservato speciale: Thilo Kehrer
Il difensore, 22 anni, ha avuto una stagione d'esordio incoraggiante dopo l'arrivo dallo Schalke, collezionando 34 presenze fra tutte le competizioni. Anche se il PSG ha perso esperienza con la partenza di Gianluigi Buffon e Dani Alves, il tedesco è in pole position per consolidare il posto in squadra.

Real Madrid

Guarda i gol del Real Madrid nei suoi 13 trionfi in Coppa dei Campioni
Guarda i gol del Real Madrid nei suoi 13 trionfi in Coppa dei Campioni

Ranking UEFA per coefficienti (alla fine del 2018/19): 1°
Come si è qualificato: terzo in Liga
Miglior piazzamento in Coppa dei Campioni: campione, 13 volte (la più recente nel 2018)

Scorsa stagione: ottavi di finale (sconfitta complessiva per 5-3 contro l'Ajax)

Fase a gironi della scorsa stagione: vincitrice Gruppo G – V4 P0 S2 GF12 GS5 (contro Roma, Viktoria Plzeň, CSKA Moskva)

Mercato estivo
Arrivi: Éder Militão (Porto), Eden Hazard (Chelsea), Ferland Mendy (Lyon), Luka Jović (Eintracht)
Partenze: Dani Ceballos (Arsenal, prestito), Mateo Kovačić (Chelsea), Marcos Llorente (Atlético Madrid)

Allenatore: Zinédine Zidane
Zidane aveva vinto la Coppa del Mondo e il Campionato Europeo UEFA con la Francia prima di regalare al Real Madrid il nono titolo europeo nel 2002. Dopo aver trascorso due stagioni nella squadra B delle merengues, è approdato sulla panchina della prima squadra, vincendo tre UEFA Champions League consecutive. Quindi, ha deciso di andarsene ma è tornato dopo meno di 10 mesi.

Giocatore chiave: Eden Hazard
Acquisto "Galáctico", Hazard sarà fondamentale per la ricostruzione voluta da Zidane nel suo secondo periodo in panchina. Imprevedibile nel dribbling, ma anche assist man e finalizzatore, il belga è stato protagonista dei due titoli vinti dal Chelsea negli ultimi cinque anni ma anche dell'ultima finale di UEFA Europa League.

Osservato speciale: Vinícius Júnior
Il Real Madrid ha speso 46 milioni di euro per acquistare il brasiliano dal Flamengo nel giorno del suo 18º compleanno. Dotato di una grande velocità, tecnica e fiuto del gol, Vinícius è diventato il primo millennial a giocare in prima squadra nel Real Madrid e ha collezionato 18 presenze nel campionato 2018/19.

Club Brugge

Il Club Brugge festeggia la vittoria agli spareggi
Il Club Brugge festeggia la vittoria agli spareggi©Club Brugge

Ranking UEFA per coefficienti (alla fine del 2018/19): 37°
Come si è qualificato: secondo in campionato, vincitore agli spareggi (3-1 complessivo sul LASK Linz)
Miglior piazzamento in Coppa dei Campioni: vicecampione (1978)

Scorsa stagione: fase a gironi (terzo posto), sedicesimi di UEFA Europa League

Fase a gironi della scorsa stagione: terzo nel Gruppo A – V1 P3 S2 GF6 GS5 (contro Dortmund, Atlético Madrid, Monaco)

Mercato estivo
Arrivi: Simon Mignolet (Liverpool), Simon Deli (Slavia Praha), Federico Ricca (Málaga)
Partenze: Wesley (Aston Villa), Arnaut Danjuma Groeneveld (Bournemouth), Stefano Denswil (Bologna)

Allenatore: Philippe Clement
Dopo aver giocato nel Beerschot, nel Genk e nel Coventry City, Clement ha trascorso 10 anni al Bruges, collezionando anche 38 presenze nazionale. È stato due volte vice e allenatore ad interim della sua attuale squadra, ma nel 2017 ha accettato la proposta del Waasland-Beveren. Dopo un rapido trasferimento al Genk, con cui ha vinto il titolo 2018/19, quest'estate ha deciso di tornare nella sua vecchia casa.

Giocatore chiave: Hans Vanaken
Il longilineo trequartista, 27 anni, è entrato in doppia cifra realizzativa fra tutte le competizioni per otto stagioni di seguito. Il suo record di 17 gol (di cui due contro il Monaco) è arrivato la scorsa stagione alla 50ª presenza con il club; nel frattempo, il giocatore è stato anche convocato in nazionale maggiore.

Osservato speciale: David Okereke
L'attaccante nigeriano, che ha compiuto 22 anni il giorno del sorteggio della fase a gironi, ha segnato 10 gol con lo Spezia in Serie B nel 2018/19 e si è subito fatto notare nel nuovo club, con quattro gol nelle prime tre gare di campionato.

Galatasaray

Guarda il trionfo del Galatasaray nel 2000
Guarda il trionfo del Galatasaray nel 2000

Ranking UEFA per coefficienti (alla fine del 2018/19): 68°
Come si è qualificato: campione di Turchia
Miglior piazzamento in Coppa dei Campioni: semifinali (1989)

Scorsa stagione: fase a gironi (terzo posto), sedicesimi di UEFA Europa League

Fase a gironi della scorsa stagione: terzo nel Gruppo D – V1 P1 S4 GF5 GS8 (contro Porto, Schalke, Lokomotiv Moskva)

Mercato estivo
Arrivi: Ryan Babel (Fulham), Jean Michaël Seri (Fulham, prestito), Emre Mor (Celta Vigo, prestito), Steven Nzonzi (Roma, prestito)
Partenze: Eren Derdiyok (Göztepe), Sinan Gümüş (Genoa), Fernando (Sevilla), Kostas Mitroglou (PSV Eindhoven, prestito)

Allenatore: Fatih Terim
Ex difensore centrale, Terim ha vestito la maglia del Galatasaray per più di 10 anni e ha collezionato 51 presenze in nazionale. Ha iniziato la carriera da allenatore all'Ankaragücü e al Göztepe, lavorando poi nella nazionale Under 21 e in quella maggiore. Nel 2000 ha vinto la Coppa UEFA con il Galatasaray, con cui ha anche vinto otto campionati in quattro periodi diversi.

Giocatore chiave: Sofiane Feghouli
Il centrocampista, 29 anni, ha realizzato molti assist e gol dopo l'arrivo dal West Ham nell'estate 2017. La scorsa stagione ha segnato 12 reti tra campionato e coppa nazionale, aggiudicandosi entrambi i titoli.

Osservato speciale: Yunus Akgün
Attaccante o esterno ambidestro con un buon tocco di palla e un'ottima visione di gioco, il 19enne turco è stato a un passo dall'Anderlecht lo scorso inverno ed è stato anche accostato alla Lazio.

Lo sapevi?

  • Il Paris è alla fase a gironi per la 12esima stagione, l'ottava consecutiva.

  • Il Real Madrid ha battuto il Paris nel 2015/16 (fase a gironi) e nel 2017/18 (ottavi) prima di vincere il torneo.

  • Il Club Brugge ha affrontato il Real Madrid solo due volte, uscendo con un 2-0 complessivo al secondo turno di Coppa dei Campioni 1976/77.

  • Il Galatasaray ha battuto il Real Madrid per 2-1 in Supercoppa UEFA 2000 ma ha subito 10 gol nella sfida più recente (1-6 c, 4-1 t), che risale alla fase a gironi 2013/14. Le merengues hanno poi vinto la coppa.

  • Tutti e quattro i confronti precedenti tra Paris e Galatasaray sono stati vinti dalla squadra di casa.

In alto