Klopp avverte l'Europa: 'Questo è solo l'inizio'

Jürgen Klopp vuole che i suoi Campioni d'Europa "facciano il prossimo passo e lascino un grande ricordo".

©AFP/Getty Images

La previsione di Jürgen Klopp prima della final si è dimostrata perfetta: tutte le cose belle arrivano al terzo tentativo. 

LA FINALE MINUTO PER MINUTO

Dopo essere andato vicino alla vittoria della UEFA Champions League con il Borussia Dortmund nel 2013 e a Kiev 12 mesi fa, il tedesco è finalmente riuscito a conquistare la Coppa dei Campioni al terzo tentativo all'Estadio Metropolitano sabato sera.

Ventiquattro ore prima, Klopp aveva scherzato sul fatto di essere il migliore come risultati nelle semifinali. Ovviamente, tutti quei trionfi nelle semifinali, per quanto dolci, non possono paragonarsi alla gloria della Coppa. 

"Incredibile! Finalmente! Finalmente ce l'abbiamo fatta," ha detto a UEFA.com. "Vincere è molto meglio che sfiorare soltanto la vittoria. Sono molto felice, per i miei giocatori, per i tifosi, per il club, i proprietari e per la mia famiglia. E' stata una stagione intensa, con il finale più bello che potessi immaginarmi". 

La finale non è stata una prestazione in stile 'heavy-metal' come spesso ci ha abituati Klopp negli ultimi anni. Dopo aver segnato quasi subito grazie al rigore di Mohamed Salag, i Reds hanno lottato per superare indenni l'assedio del Tottenham nel secondo tempo, prima del gol di Divock Origi nel finale, che ha chiuso i conti, cancellando i brutti ricordi della finale 2018.

Highlights: Tottenham 0-2 Liverpool
Highlights: Tottenham 0-2 Liverpool

"Non potrei essere più orgoglioso," ha detto Klopp. "I giocatori se lo meritano. Sono tutti vincitori della Champions League. Qualsiasi cosa accada in futuro, nessuno potrà toglierli questo trionfo.

"Dopo la scorsa stagione siamo stati coraggiosi a provarci ancora, ad arrivare in finale. Dovevamo dare delle risposte questa sera, e lo abbiamo fatto. Sono veramente felice". 

Capitan Jordan Henderson – in lacrime al fischio finale dopo la solita prestazione altruista – ha reso omaggio al suo allenatore ammettendo che l’ultimo capitolo della grande storia europea del Liverpool non sarebbe stato possibile senza il tecnico di Stoccarda.

Jürgen Klopp in trionfo
Jürgen Klopp in trionfo©AFP/Getty Images

“E’ il miglior momento della mia vita. E’ ciò che sognavo sin da bambino. Adesso dobbiamo continuare su questa strada”.

Klopp gli ha fatto eco, spiegando che il Liverpool dovrà vincere altri trofei nei prossimi anni. “E’ solo l’inizio. Questo è un club vincente. [Questo trionfo] è molto importante, come potete immaginare. Ci aiuterà a crescere. Adesso dobbiamo fare il prossimo passo e cercare di lasciare il segno. E’ fantastico”.

In alto