Super Kean, Juve inarrestabile

A Torino, nell'anticipo della 27ª giornata, i campioni d'Italia battono 4-1 l'Udinese e portano per il momento a 19 punti il loro vantaggio sul Napoli: il 19enne attaccante firma una doppietta, di Emre Can e Matuidi gli altri gol.

©Getty Images

Juventus-Udinese 4-1 (Kean 11', 39', Emre Can 67' su rig., Matuidi 71'; Lasagna 84')
La Juventus ottiene la quinta vittoria consecutiva in campionato e porta a 19 punti, per il momento, il suo vantaggio sul Napoli. A Torino, nell’anticipo della 27esima giornata, i campioni d’Italia superano 4-1 l’Udinese trascinati dalla doppietta di un devastante Moise Kean.

La Juventus, malgrado l’assenza di Cristiano Ronaldo tenuto a riposo, parte subito con il piede premuto sull’acceleratore. Daniele Rugani non riesce ad approfittare di un’uscita a vuoto dell’argentino Juan Musso, che poi blocca il tentativo dal limite di Federico Bernardeschi.

All’11’ i campioni d’Italia sbloccano il risultato. Alex Sandro recupera un pallone e serve un cross invitantissimo per Kean, che da due passi non sbaglia. Bernardeschi va vicinissimo al raddoppio con una conclusione di controbalzo, poi finisce la partita di Andrea Barzagli, infortunato: al suo posto entra Leonardo Bonucci.

Prima dell’intervallo la squadra di Allegri raddoppio. Il gol porta ancora la firma di Kean, con una puntata suol primo stile futsal leggermente deviata dal difensore inglese Ben Wilmot.

Nella ripresa Davide Nicola mette dentro Kevin Lasagna, ma è ancora Bernardeschi a sfiorare il gol. Al 65’ i campioni d’Italia trovano il tris: il protagonista è ancora Kean, che viene steso dal difensore ghanese Nicholas Opoku e conquista un rigore: dal dischetto, Emre Can non sbaglia.

Pochi minuti e arriva il poker, realizzato di testa da Matuidi su cross di Leonardo Spinazzola. L’Udinese alza bandiera bianca, anche se a sei minuti dalla fine Lasagna realizza il gol della bandiera.



In alto