La Roma batte il Bologna e si avvicina al Milan

A Torino, nel primo anticipo, i campioni d'Italia non danno scampo alla squadra penultima in classifica e allungano ancora sul Napoli: sblocca Dybala, poi segnano Bonucci e Cristiano Ronaldo.

©Getty Images

Roma-Bologna 2-1 (Kolarov 55' su rig., Fazio 73'; Sansone 84')
La Roma batte il Bologna e vola sola al quinto posto in classifica, a un punto dal Milan. All’Olimpico, il Monday Night termina 2-1 per i Giallorossi che dopo le sofferenze del primo tempo fanno loro la sfida grazie ai gol nella ripresa di Aleksandar Kolarov su rigore e di Federico Fazio; inutile il guizzo di Nicola Sansone a sei minuti dalla fine.

Nel primo tempo il protagonista è Robin Olsen, bravo due volte su Roberto Soriano e sul tiro cross di Andrea Poli. Nel finale, quando il portiere svedese è battuto, c’è la traversa in suo soccorso, sempre sulla conclusione di Soriano.

Nella ripresa Eusebio Di Francesco toglie Bryan Cristante e inserisce Stephan El Shaarawy, arretrando a centrocampo Nicolò Zaniolo. E’ proprio il Faraone, dopo pochi minuti, a procurarsi un rigore per il contatto con lo svedese Filip Helander, dopo l’ottimo scambio con Edin Džeko: dal dischetto va Kolarov, che spiazza l’ex Giallorosso Łukasz Skorupski.

Olsen è ancora provvidenziale su Poli, dalla parte opposta Skorupski ferma Zaniolo. Entra anche Daniele De Rossi al posto di Justin Kluivert, poi al 73’ la Roma raddoppia. Sul cross di Kolarov, arriva la spizzata del capitano e il destro al volo di Fazio che trova l’angolino e il 2-0.

Olsen compie altri due interventi super, su Helander e Diego Falcinelli, ma a sei minuti dalla fine è trafitto da Sansone. La Roma comunque riesce a portare a casa la vittoria e si avvicina alla zona UEFA Champions League.


VENERDI' 15 FEBBRAIO

Juventus
-Frosinone 3-0 (Dybala 6', Bonucci 17', Ronaldo 63')
La Juventus ottiene la seconda vittoria consecutiva in campionato e si porta a +14 sul Napoli. Allo Stadium, nel primo anticipo della 24ª giornata, i campioni d’Italia stendono 3-0 il Frosinone penultimo in classifica: sblocca Paulo Dybala, poi segnano Leonardo Bonucci e Cristiano Ronaldo. 

La squadra di Massimiliano Allegri sblocca il risultato dopo soli sei minuti. Ronaldo scarica per Dybala, la Joya lascia partire un sinistro stupendo che pesca l’incrocio dei pali: 1-0, un super gol.

I Bianconeri raddoppiano al 17’. Marco Sportiello si salva su Mario Mandžukić, ma non può nulla sul tap-in di Bonucci che anticipa Sami Khedira e mette nel sacco. Il tris arriva nella ripresa ed è opera di Ronaldo, sempre più capocannoniere della Serie A, che sul cross rasoterra proprio di Mandžukić fa centro.

CR7 lascia il posto a Federico Bernardeschi, che nel finale impegna il portiere dei Ciociari, poi arriva il triplice fischio: la Juventus vince d’autorità e si prepara nel migliore dei modi alla trasferta contro l’Atlético Madrid.

In alto