Il club dei 100 di Champions League: Gary Neville

Gary Neville, che in carriera ha vestito la sola maglia del Manchester United e col quale ha vinto due UEFA Champions League, è uno dei calciatori ad aver giocato 100 partite nella competizione.

Gary Neville solleva la coppa per la seconda volta nel 2008
Gary Neville solleva la coppa per la seconda volta nel 2008 ©Getty Images

Gary Neville è stato uno dei tre calciatori delle giovanili del Manchester United a raggiungere le 100 presenze in UEFA Champions League, e uno dei due (con Ryan Giggs) ad aver raggiunto questo prestigioso traguardo coi Red Devils.

IL CLUB DEI 100 DI CHAMPIONS LEAGUE

Presenze

Manchester United: 109

Gol

Manchester United: 2

Miglior piazzamento: campione (1999, 2008)

Se non lo ricordate...

Terzino roccioso e talentuoso, Neville è diventato un calciatore dello United nel 1991, e ha giocato con la maglia dei Red Devils per vent'anni. Coi Red Devils ha giocato oltre 600 partite (tutte con Sir Alex Ferguson in panchina), vincendo otto campionati, tre FA Cup, due Coppe di Lega, due UEFA Champions League, la Coppa Intercontinentale del 1999 e la Coppa del Mondo FIFA per club del 2008, vestendo anche 85 volte la maglia della nazionale inglese.

Neville è venuto alla ribalta con le giovanili dello United, aggiudicandosi nel 1992 la FA Youth Cup con una squadra che poteva schierare in campo giocatori come David Beckham, Giggs e Nicky Butt. Con Paul Scholes e il fratello Phil, Gary è stato uno dei pilastri di quello United che ha dominato per lungo tempo il calcio inglese, formando con Beckham un asse solido e affidabile a livello di club e nazionale.

Dopo il ritiro nel febbraio del 2011, Neville è stato il vice dell'allora Ct dell'Inghilterra, Roy Hodgson, dal 2012 al 2015, e in seguito per un periodo ha allenato il Valencia. Oggi è un rispettato opinionista televisivo e co-proprietario del Salford City (insieme a Butt, Giggs, Scholes e Phil Neville).

Come è arrivato a 100 presenze

Gary Neville e Sir Alex Ferguson
Gary Neville e Sir Alex Ferguson©Getty Images

Neville ha esordito in prima squadra a 17 anni il 16 settembre 1992, entrando a partita in corso contro il Torpedo Moskva in una partita di Coppa UEFA. "Il mio esordio è stato una rimessa laterale", ha raccontato una volta sul sito dello United. "È andata così. In effetti quella volta non ho nemmeno toccato la palla". La stagione successiva ha avuto il suo primo assaggio di UEFA Champions League nei preliminari contro il Galatasaray, esordendo nella fase a gironi il 23 novembre 1994 in casa dell'IFK Göteborg.

Con lo United diventato a partire dal 1996/97 un cliente abituale della UEFA Champions League, Neville era ormai un titolare inamovibile della squadra. Nel 1998/99 l'inglese è stato uno dei protagonisti del 'Triplete', vincendo all'ultimo respiro l'indimenticabile finale di UEFA Champions League contro il Bayern München a Barcellona. Da capitano Neville ha vinto nuovamente il trofeo nel 2007/08 nonostante abbia saltato quasi l'intera campagna europea disputando appena nove minuti nei quarti di finale contro la Roma entrando a partita in corso.

Quella contro i Giallorossi è stata la 99esima presenza di Neville nella competizione, con la centesima partita giocata a settembre contro il Villareal esattamente 16 anni e un giorno dopo il suo esordio europeo. L'ultima partita di Neville nella competizione è stata in trasferta contro il Bayern nei quarti di finale del 2009/10, sebbene abbia in seguito allenato il Valencia una sola volta in UEFA Champions League - in casa contro il Lyon nel dicembre 2015.

I suoi momenti migliori

La finale del 1999
La finale del 1999
  • Non sono stati solo i giocatori del Bayern a crollare sul terreno del Camp Nou dopo la straordinaria rimonta nella finale del 1999, sebbene per Neville non si sia trattato di disperazione. "Non bastano le parole per descrivere quello che abbiamo provato in quel momento. Non renderebbero giustizia".

  • Neville non è mai stato un goleador ma il suo settimo e ultimo gol per lo United (il suo secondo in Europa) è stato memorabile: è arrivato in una vittoria per 2-1 contro il Lyon, il 23 novembre 2004, nella 1.000esima partita da allenatore dello United di Sir Alex Ferguson.
  • Quando lo United ha vinto nuovamente il titolo nel 2007/08 ha fatto una sola breve apparizione, ma la standing ovation che l'Old Trafford gli ha riservato quando è entrato in campo contro la Roma dopo più di un anno di assenza, indossando la fascia da capitano nei minuti finali di quella gara, è stata la prova dell'affetto dei tifosi nei suoi confronti.

Hanno detto di lui

"Neville è stato il calciatore più professionale che io abbia mai visto".
Cristiano Ronaldo, compagno allo United

Gary e Phil Neville: fratelli e compagni di squadra
Gary e Phil Neville: fratelli e compagni di squadra©Getty Images

"Gary è stato il miglior terzino destro inglese della sua generazione. È un esempio per ogni giovane calciatore; dedito al lavoro, leale e intelligente. Gary è stato il miglior terzino destro inglese della sua generazione. Nato e cresciuto tifoso dello United, la sua fantastica carriera a Old Trafford ha cementato la sua posizione di benamino tra i tifosi".
Sir Alex Ferguson, suo unico allenatore a livello di club

"Non solo Gary è una grande persona, ma è anche uno dei migliori difensori con cui abbia mai giocato".
David Beckham, compagno allo United e Inghilterra

In alto