Approvato l'uso del VAR dagli ottavi di questa Champions League

Il Video Assistant Referees (VAR) verrà usato nella fase a eliminazione diretta dell'edizione di UEFA Champions League di questa stagione.

©Getty Images

Il Comitato Esecutivo UEFA ha approvato l'uso del Video Assistant Referees (VAR) nella fase a eliminazione diretta di questa edizione di UEFA Champions League.

Il Comitato Esecutivo UEFA ha preso la decisione durante la riunione di Dublino dopo i test positivi dal punto di vista tecnologico e in seguito alla sempre maggiore preparazione degli arbitri negli ultimi mesi con questo strumento.

Oltre a essere implementato dagli ottavi di UEFA Champions League in poi, il VAR verrà usato per la finale di UEFA Europa League di questa edizione che si giocherà a Baku, nelle Finals di UEFA Nations League in Portogallo e nei Campionati Europei UEFA Under 21 in Italia.

Come già deciso durante la riunione di settembre del Comitato Esecutivo UEFA, il VAR verrà utilizzato dagli spareggi di UEFA Champions League 2019/20 in poi, e nella Supercoppa UEFA 2019.

La UEFA prevede di estendere l'uso del VAR nella fase finale di UEFA EURO 2020, nella UEFA Europa League 2020/21 (dalla fase a gironi in poi), e nelle Finals di UEFA Nations League 2021.

Il presidente UEFA, Aleksander Čeferin, ha detto: “Siamo pronti a utilizzare il VAR in anticipo rispetto a quanto inizialmente previsto e siamo convinti che ciò sarà vantaggioso per le nostre competizioni in quanto fornirà un valido aiuto agli arbitri e consentirà di ridurre le decisioni sbagliate".

Altre decisioni sulle competizioni UEFA sono state prese dal Comitato Esecutivo UEFA.

In alto