Il Chelsea sceglie Lampard: il suo feeling con la Champions

Campione d'Europa con il Chelsea nel 2012, Frank Lampard guiderà i Blues in UEFA Champions League in qualità di nuovo allenatore.

©Getty Images

Frank Lampard è stato scelto come nuovo allenatore del Chelsea, il club nel quale ha brillato come centrocampista per oltre un decennio. 

IL CLUB DEI 100 IN CHAMPIONS LEAGUE

Lampard ha fatto ritorno a Stamford Bridge, con contratto triennale, ad un anno dal suo esordio da allenatore con il Derby County in seconda divisione. Il tecnico 41enne avrà ora la possibilità di tornare protagonista in UEFA Champions League, competizione che vinse da giocatore nel 2012. Lampard è uno dei 38 calciatori ad aver colleziobato 100 o più presenze nella massima competizione continentale per club: ecco tutti i numeri della sua scintillante carriera.

Presenze

Totale: 105
Chelsea: 102
Manchester City: 3

Gol

Chelsea: 23

Miglior traguardo: vincitore (Chelsea, 2012)

Se non lo ricordate...

Quando Lampard ha lasciato il CHelsea nel 2014, se n'è andato come miglior marcatore di tutti i tempi del Chelsea con 211 gol: una cifra incredibile ma neanche troppo per un centrocampista che univa tecnica, doti atletiche e una grande visione di gioco. Queste qualità sono apparse evidenti infinite volte nel suo gesto più frequente: l'inserimento in area. "È una dote naturale - ha commentato Harry Redknapp, suo ex allenatore al West Ham -. Ogni volta che c'è un pallone in area, lui è pronto a correre".

Frank Lampard: sei grandi gol
Frank Lampard: sei grandi gol

La sua corsa e le straordinarie capacità di lettura dell'azione lo rendevano il partner ideale di qualsiasi attaccante: non a caso, Lampard ha totalizzato oltre 100 assist in Premier League, molti dei quali finalizzati da Didier Drogba. "Frank è il migliore centrocampista con cui abbia mai giocato, il più intelligente ed efficiente", ha dichiarato l'ex attaccante ivoriano.

Come ha collezionato 100 presenze

Figlio di Frank Lampard Sr, ex difensore del West Ham, Frank Jr ha iniziato nella stessa squadra del padre e dal 2001 ha vestito la maglia del Chelsea per 13 anni. Ha esordito in UEFA Champions League nel 2003/04, segnando quattro gol e raggiungendo le semifinali. Da allora ha partecipato a ogni edizione del torneo, vincendolo nel 2011/12 e raggiungendo le 100 presenze contro il Paris Saint-Germain ai quarti del 2013/14.

I momenti migliori

  • Con la fascia da capitano, ha battuto il Bayern 5-4 ai rigori dopo un 1-1 nella finale di UEFA Champions League 2012 a Monaco. In casa degli avversari, Lampard ha trasformato uno dei tiri dal dischetto e ha permesso ai Blues di vincere il loro primo titolo.

  • Sempre con la fascia da capitano, la stagione successiva ha vinto la UEFA Europa League con un 2-1 sul Benfica ad Amsterdam. La squadra era arrivata in finale anche grazie ai tre assist di Lampard in semifinale contro il Basilea.

  • Con due gol contro l'Aston Villa l'11 maggio 2013, ha eguagliato il record di marcature con il Chelsea di Bobby Tambling, entrando nella storia del club. La seconda rete è arrivata con una sua tipica incursione in area.

José Mourinho e Frank Lampard
José Mourinho e Frank Lampard©AFP/Getty Images

Hanno detto di lui

"È un magnifico esempio di leadership all'inglese: quando lo vedo in campo sono contento".
Carlo Ancelotti, ex allenatore del Chelsea

"È stato un grande professionista e un esempio da seguire. Quando sono arrivato in Inghilterra, Didier Drogba mi ha detto: 'Devi solo guardare Lampard, perché hai da imparare'. Aveva voglia di segnare e di fare la differenza; l'ho visto segnare il gol della vittoria tantissime volte".
Florent Malouda, ex compagno nel Chelsea

"È dei miei giocatori preferiti e dei migliori professionisti di sempre. Una leggenda del Chelsea, oltre che di tutta la Premier League".
José Mourinho, ex allenatore Chelsea

In alto