Marcatori nell'anno solare 2018: CR7 sempre in vetta

Cristiano Ronaldo è il calciatore che ha segnato più gol in campionato nell'anno solare 2018, considerando i top 5 campionati in Europa.

©Getty Images

Nessuno come Cristiano Ronaldo nel 2018. Con i suoi 32 gol in 29 partite messi a segno nell'anno solare (22 con il Real Madrid e 10 con la Juventus), il capocannoniere di tutti i tempi della UEFA Champions League è attualmente il miglior marcatore marcatore del 2018 nei top 5 campionati campionati d'Europa secondo il ranking UEFA. 

Messi ha segnato 28 gol nel 2018 nella Liga
Messi ha segnato 28 gol nel 2018 nella Liga©AFP/Getty Images

Alle sue spalle, manco a dirlo, l'eterno rivale del gol Lionel Messi, che finora ha realizzato 28 reti in 31 partite con la maglia del Barcellona nella Liga. L'argentino ha ancora poche giornate a disposizione nel campionato spagnolo per raggiungere la vetta, anche se l'impresa sembra ardua considerando il passo della stella della Juventus in Serie A.

Chiude il podio il francese Florian Thauvin, autore di 24 gol in 30 gare di Ligue 1 con la maglia del Marsiglia, mentre per trovare il primo italiano bisogna scendere fino alla settima posizione, occupata da Ciro Immobile con i suoi 22 gol in 28 partite con la Lazio.

I migliori marcatori del 2018 nei top 5 campionati nazionali europei*

1. Cristiano Ronaldo (Juventus): 30 gol in 29 partite
2. Lionel Messi (Barcellona): 28 gol in 31 partite
3. Florian Thauvin (Olympique Marsiglia): 24 gol in 30 partite
4. Luis Suárez (Barcellona): 24 gol in 32 partite
5. Cristhian Stuani (Girona): 23 gol in 30 partite
6. Mohamed Salah (Liverpool): 22 gol in 29 partite
7. Ciro Immobile (Lazio): 22 gol in 30 partite
8. Robert Lewandowski (Bayern): 21 gol in 25 partite
9. Iago Aspas (Celta Vigo): 21 gol in 32 partite
10. Cristhian Stuani (Girona): 20 gol in 28 partite
11. Mauro Icardi (Inter): 20 gol in 26 partite
12. Pierre-Emerick Aubameyang (Arsenal): 20 gol in 28 partite
13. Harry Kane (Tottenham): 20 gol in 32 partite

* A parità di gol, per stilare la classifica è stato considerato il minor numero di partite giocate

In alto