Scarpa d'Oro: Cavani aggancia Kane, ma Messi fa paura

Grazie al gol che lo ha reso il miglior marcatore di tutti i tempi al Paris Saint-Germain, Edinson Cavani ha agganciato Harry Kane in vetta alla classifica della Scarpa d'Oro. Ma alle loro spalle irrompe il cannibale Lionel Messi...

©Getty Images

Andando a bersaglio nel successo 4-0 di sabato contro il Montpellier - gol che lo ha reso il miglior marcatore assoluto nella storia del Paris Saint-Germain con 157 centri - Edinson Cavani ha agganciato Harry Kane - anche lui a segno, ma in FA Cup - in vetta alla classifica della Scarpa d'Oro 2017/18 con 42 punti.

Il gol dell'attaccante del Tottenham, prossimo avversario della Juventus negli ottavi di finale di UEFA Champions League, è ininfluente ai fini della graduatoria e non gli permette perciò di mantenere invariato il distacco su Cavani, che opera così l'aggancio. Alle spalle dei due avanza minaccioso Lionel Messi: l'argentino del Barcellona, autentico cannibale del gol, aggancia al terzo posto a quota 40 Ciro Immobile della Lazio, non sceso in campo per infortunio nel finesettimana, e punta deciso verso la vetta. 

Messi si è portato a soli due punti dalla vetta
Messi si è portato a soli due punti dalla vetta©Getty Images

In ascesa anche Robert Lewandowski: l'attaccante del Bayern, autore di un gol nel finesettimana, aggancia al quinto posto Mauro Icardi dell'Inter e Mohamed Salah del Liverpool (36 punti). Il weekend sorride anche a Neymar: doppietta per il talento brasiliano, che si guadagna il nono posto in graduatoria. 

Chiudono la top ten Radamel Falcao del Monaco, Nabil Fekir del Lione, Sergio Agüero del Manchester City, Fabio Quagliarella della Sampdoria e Luis Suárez del Barcellona, tutti a 32 punti. Da registrare l'ingresso tra i migliori 25 di Mario Balotelli del Nizza e Dries Mertens del Napoli, entrambi a quota 26 punti.

CLASSIFICA SCARPA D'ORO 2017/18*

1) 42: Harry Kane (Tottenham, ENG - 21 gol x 2,0)
1) 42: Edinson Cavani (Paris Saint-Germain, FRA - 21 gol x 2,0)
3) 40: Ciro Immobile 
(Lazio, ITA - 20 gol x 2,0)
3) 40: Lionel Messi (Barcellona, ESP - 20 gol x 2,0)
5) 36: Mauro Icardi (Inter, ITA - 18 gol x 2,0)
5) 36: Mohamed Salah (Liverpool, ENG - 18 gol x 2,0)
5) 36: Robert Lewandowski (Bayern, GER - 18 x 2,0)
8) 34,5: Jonas (Benfica, POR - 23 gol x 1.5)
9) 34: Neymar (Paris Saint-Germain, FRA - 17 gol - x2,0)
10) 32: Radamel Falcao (Monaco, FRA - 16 gol x 2,0)
10) 32: Nabil Fekir (Lione, FRA - 16 gol x 2,0)
10) 32: Sergio Agüero (Manchester City, ENG - 16 gol x 2,0)
10) 32: Fabio Quagliarella (Sampdoria, ITA - 16 x 2,0)
10) 32: Luis Suarez
 (Barcellona, ESP - 16 gol - x2,0)
15) 30: Igor Angulo (Górnik Zabrze, POL - 20 gol x 1,5)
16) 28,5: Bas Dost (Sporting Lisbona, POR - 19 gol x 1,5)
17) 28: Paulo Dybala (Juventus, ITA - 14 gol x 2,0)
17) 28: Raheem Sterling (Manchester City, ENG - 14 gol x 2,0)
19) 27: Albert Prosa (FCI Tallinn, EST - 27 gol x 1,0)
19) 27: Rauno Sappinen (Flora Tallinn, EST - 27 gol x 1,0)
19) 27: Mikhail Gordeichuk (BATE Borisov, BLR - 18 gol x 1,5)
22) 26: Pierre-Emerick Aubameyang (Borussia Dortmund, GER - 13 gol x 2,0)
22) 26: Mariano Diaz (Lione, FRA - 13 gol x 2,0)
22) 26: Mario Balotelli (Nizza, FRA - 13 gol x 2,0)
22) 26: Dries Mertens (Napoli, ITA - 13 gol x 2,0)

*Aggiornata al 29 gennaio 2018. Moltiplicatore in base al ranking UEFA per nazioni: primi cinque campionati x 2.0, da sei a 21 x 1,5, da 22 in poi x 1,0

In alto