Basilea e City cercano il riscatto

Basilea e Manchester City, che agli ottavi di UEFA Champions League hanno un bilancio sostanzialmente negativo, si affrontano per la prima volta al St. Jakob-Park.

I giocatori del Basilea festeggiano la vittoria contro il Manchester United alla quinta giornata
I giocatori del Basilea festeggiano la vittoria contro il Manchester United alla quinta giornata ©AFP/Getty Images

FC Basel 1893 e Manchester City FC, che agli ottavi di UEFA Champions League hanno un bilancio sostanzialmente negativo, si affrontano per la prima volta nella gara di andata al St. Jakob-Park.

• Mentre gli ospiti sono usciti tre volte su quattro a questo turno – tranne nel 2015/16, quando sono arrivati in semifinale con Manuel Pellegrini in panchina – il Basilea è stato eliminato due volte su due (2012 e 2015).

Storia della partita

Basilea
• Il Basilea è alla terza partecipazione agli ottavi di UEFA Champions League. Nel 2011/12 ha battuto l'FC Bayern München per 1-0 in casa ma ha perso 7-0 in Germania, subendo la sua sconfitta più pesante nelle competizioni UEFA.

• Nel 2014/15, il Basilea ha pareggiato 1-1 in casa contro l'FC Porto (a segno per gli ospiti Danilo, oggi al City), ma ha subito un'altra sconfitta importante in Portogallo, arrendendosi per 4-0.

• Il Basilea ha già vinto contro una squadra di Manchester in questa edizione, battendo il Manchester United FC per 1-0 in Svizzera alla quinta giornata dopo aver perso 3-0 all'Old Trafford alla prima. La squadra elvetica è arrivata seconda dietro quella inglese nel Gruppo A con 12 punti, il suo totale più alto nella fase a gironi di UEFA Champions League.

• Prima di travolgere l'SL Benfica per 5-0 alla seconda giornata (vittoria più ampia di sempre degli svizzeri di UEFA Champions League), la squadra di Raphaël Wicky non vinceva da nove gare europee (in casa e fuori, P3 S6), ovvero dal 2-1 sull'AS Saint-Étienne del 25 febbraio 2016.

Guarda la qualificazione del Basilea agli ottavi
Guarda la qualificazione del Basilea agli ottavi

• Alla quarta giornata, il Basilea ha perso in casa per 2-1 contro il CSKA; nonostante la vittoria contro lo United, ha subito tre sconfitte nelle ultime cinque gare europee al St. Jakob-Park. Ampliando il conteggio, la formazione elvetica ha vinto solo tre delle ultime 10 partite interne, rimediando quattro sconfitte.

• La scorsa stagione, il Basilea è uscito dall'Europa in virtù della sconfitta casalinga per 4-1 contro l'Arsenal FC (6 dicembre 2016). Dall'inizio del 2013/14, però, ha perso solo sei delle ultime 25 gare interne.

• Battuto in casa e fuori dall'Arsenal nell'autunno 2016, il Basilea aveva subito tre sconfitte contro le squadre inglesi prima di superare lo United, ma era rimasto imbattuto nelle quattro precedenti (V3 P1). In totale, il suo bilancio contro le squadre di Premier League è V7 P8 S13 (V6 P3 S5 in casa).

• Nelle sfide a eliminazione diretta, il bilancio del Basilea contro le squadre inglesi è di un passaggio del turno e quattro eliminazioni. L'unico successo è arrivato ai rigori contro il Tottenham Hotspurs FC ai quarti di UEFA Champions League 2012/13 (2-2 fuori casa, 2-2 in casa). Al turno successivo, ha perso 5-2 contro il Chelsea FC futuro campione (1-2 in casa, 1-3 fuori casa): si tratta dello scontro a eliminazione diretta più recente con una squadra inglese. 

Manchester City
• I Citizens hanno partecipato quattro volte agli ottavi. La scorsa stagione, la squadra di Pep Guardiola è uscita per i gol in trasferta contro l'AS Monaco FC (5-3 in casa, 1-3 fuori casa), subendo la terza eliminazione a questo turno. Il City si è anche arreso all'FC Barcelona nel 2013/14 (0-2 in casa, 1-2 fuori casa) e nel 2014/15 (1-2 in casa, 0-1 fuori casa); l'unico successo è stato il 3-1 contro l'FC Dynamo Kyiv nel 2015/16 (3-1 fuori casa, 0-0 in casa).

• L'edizione 2015/16 è stata l'unica in cui il City ha vinto il girone di UEFA Champions League e ha superato gli ottavi.

Guarda la Squadra dell'Anno 2017!
Guarda la Squadra dell'Anno 2017!

• La formazione inglese non ha mai affrontato un'avversaria svizzera

• Dopo le prime cinque vittorie, il City ha perso 2-1 sul campo dell'FC Shakhtar Donetsk alla sesta giornata di questa edizione. Le precedenti trasferte si erano concluse con un 4-0 sul Feyenoord e un 4-2 sull'SSC Napoli.

• Il City non ha mai vinto fuori casa nella scorsa edizione, perdendo contro Monaco (1-3) e Barcellona (0-4) e pareggiando contro Celtic FC (3-3) e VfL Borussia Mönchengladbach (1-1). Nelle ultime 10 trasferte europee ha collezionato appena tre vittorie (P3 S4).

• Quella contro il Barcellona è stata la sconfitta più pesante del City in Europa (in casa o fuori).

Allenatori e giocatori: incroci
• Quando allenava il Barcellona, Guardiola ha collezionato un 5-0 esterno e un 1-1 interno contro il Basilea nella fase a gironi 2008/09. Il torneo si è poi concluso con la vittoria dei blaugrana, che si sono aggiudicati anche la Liga e la Coppa del Re.

• Tre dei sei gol in Europa di Fabian Frei sono stati segnati in Inghilterra – tra cui il primo gol del Basilea nel pareggio per 3-3 sul campo del Manchester United nel settembre 2011. E' andato a segno anche nel 2-2 nei quarti di Coppa UEFA contro il Tottenham nell'aprile 2013 – con Valentin Stocker che ha realizzato l'altra rete – e nell'1-1 contro il Liverpool FC nella fase a gironi della UEFA Champions League 2014/15.

• Con la maglia del Tottenham, Kyle Walker è stato battuto dal Basilea ai quarti di UEFA Europa League 2012/13.

• Con lo Shakhtar, Fernandinho ha segnato un gol nella gara vinta 2-1 a Basilea nella fase a gironi di Coppa UEFA 2008/09.

• Con l'Hamburger SV, Vincent Kompany ha pareggiato 1-1 in Coppa UEFA contro il Basilea a dicembre 2007.

• Grazie a un gol di Ricky van Wolfswinkel, lo Sporting Clube de Portugal ha eliminato il City agli ottavi di UEFA Europa League 2011/12. L'attaccante olandese ha segnato il secondo gol nella gara di ritorno, persa 3-2, ma il 3-3 complessivo ha decretato il passaggio della sua squadra grazie ai gol in trasferta.

• Hanno giocato insieme:
Geoffroy Serey Dié e Yaya Touré (Costa d'Avorio, 2013–2015)

• Nella gara di qualificazione a UEFA EURO 2016 tra Svizzera e Inghilterra al St. Jakob-Park (settembre 2014), Raheem Sterling ha ispirato il primo gol degli ospiti, che si sono imposti per 2-0.

In alto