Le 'magnifiche 6' dello stemma d'onore della Champions League

Il Liverpool, vincitore della UEFA Champions League 2018/19, è tra le sei squadre che indossano lo stemma d'onore della UEFA Champions League.

©Getty Images

Il Liverpool, vincitore della UEFA Champions League 2018/19 grazie al successo in finale contro il Tottenham, è tra le sei squadre che indossano lo stemma d'onore della UEFA Champions League.

Lo stemma, fornito dall'amministrazione UEFA e attaccato alla manica sinistra della maglia, raffigura la Coppa dei Campioni. Di solito ci viene cucito sopra il numero delle volte in cui il club ha vinto il trofeo.

©UEFA.com

Dalla stagione 2000/01, infatti, le squadre capaci di aggiudicarsi tre tornei consecutivi o cinque in tutto sono insignite del 'badge of honour'. Tale stemma, inizialmente di colore blu e divenuto argento dal 2012, consiste in un bollo raffigurante la coppa stilizzata con all'interno il numero di Champions League (e Coppe Campioni) vinte, ed è posto sulla manica sinistra della divisa ufficiale.   Delle sei squadre che lo indossano, l'Ajax è l'unica a non aver ancora vinto 5 edizioni del torneo, mentre il Liverpool potrà aggiornare dal numero 5 al numero 6 il proprio stemma a partire dalla prossima stagione.

Il club d'elite

Vincendo la Coppa dei Campioni cinque o più volte: Real Madrid (13), AC Milan (7), Liverpool (6), Barcellona (5) e Bayern München (5)
Vincendo la Coppa dei Campioni almeno tre volte di fila: Real Madrid 5 (1956–1960, 2016-2018), Ajax 3 (1971–1973), Bayern München 3 (1974–1976)

Nell'edizione 2004/05, l'UEFA ha anche introdotto il logo dei detentori del titolo, apposto nella stagione successiva al trionfo sulla manica destra della maglia della squadre vincitrici. Il primo club a indossare il logo è stato il Porto, campione d'Europa 2003-2004.

In alto