Allegri lancia la Juve: "Gara fondamentale"

"Ci giochiamo una bella fetta delle nostre speranze di qualificazione in UEFA Champions League", ha ammesso Massimiliano Allegri alla vigilia della complicata sfida contro lo Sporting di Jorge Jesus.

©AFP/Getty Images
  • Juventus e Sporting Clube de Portugal si affrontano per la prima volta in assoluto
  • Le due squadre sono ferme a tre punti nel Gruppo D dopo aver vinto entrambe una partita contro l'Olympiacos e perso l'altra con il Barça
  • Allegri: "Servirà tecnica e precisione, è una gara fondamentale".
  • Le classifiche di tutti i gironi
  • Jorge Jesus: "La Juve non ha bisogno di presentazioni, servirà una prova ai massimili livelli" 

Probabili formazioni
Juventus: Buffon; Sturaro, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain
Indisponibili: Mattia De Sciglio (tibia), Benedikt Höwedes (coscia), Claudio Marchisio (ginocchio)

Sporting: Rui Patricio; Piccini, Coates, Mathieu, Coentrao; William Carvalho, Battaglia; Martins, Bruno Fernandes, Acuna; Dost
Indisponibili: Seydou Doumbia (coscia)

Dove guardare la partita 
Cliccare qui per informazioni su canali e orari.

Highlights: Juventus 2-0 Olympiacos
Highlights: Juventus 2-0 Olympiacos

Massimiliano Allegri, allenatore Juventus
E' una gara fondamentale, ci giochiamo una bella fetta delle nostre speranze di qualificazione in UEFA Champions League e quindi domani vogliamo ottenere un risultato importante. Lo Sporting ha fatto molto bene contro il Barcellona e non sarà facile, ci vorrà molta pazienza. Servirà tecnica e precisione, nelle ultime 14 partite la squadra portoghese ha perso solo con il Barcellona. E' matematica, se vinciamo queste due sfide siamo qualificati.

L'atmosfera è buona. Deve esserci equilibrio: non possiamo deprimerci, capita di perdere e pareggiare. Nel calcio ci sono tempi in cui le cose vanno bene o meno bene. È normale che dobbiamo lavorare sugli errori di attenzione e gestione della partita. La Juventus ha fatto un buon inizio di stagione.

I gol più belli della Juve in Europa
I gol più belli della Juve in Europa

Paulo Dybala è un giocatore fantastico. Anche lui deve crescere e questo lo aiuterà a trovare il suo equilibrio. Anche Federico Bernardeschi sta crescendo e si trova a giocare nella Juventus, che, con tutto il rispetto, non è la stessa cosa che farlo nella Fiorentina. Sami Khedira e Miralem Pjanic hanno recuperato e sono a diposizione, per gli altri ci vuole ancora un po' di tempo, ma anche loro sono sulla buona strada.

Jorge Jesus, allenatore Sporting
La Juve ha perso una sola partita in campionato e una in Champions, non sta facendo una stagione negativa. Negli ultimi tre anni è arrivata due volte in finale, non ha bisogno di presentazioni. Per questo, servirà una grande prova da parte nostra e spero che la squadra giocherà la partita al massimi livelli.

Mi piacerebbe ritrovare[le sensazioni] della semifinale di Europa League [2014] e credo sia possibile. La Juve era molto forte quell'anno, come domani del resto. Lo Sporting ha tutte le possibilità per lottare per la vittoria e per un risultato positivo, sapendo che questa competizione per la Juve è una priorità rispetto al campionato.

Dybala è un grande giocatore ma Messi è Messi e noi non giocheremo come contro il Barcellona. In determinate situazioni potrebbe essere seguito a uomo, ma non imposteremo la partita allo stesso modo.

Risultati del finesettimana
Juventus
 - Lazio 1-2 (Serie A)
Oleiros - Sporting 2-4 (Coppa di Portogallo)

Stato di forma - ultime cinque gare
Juventus: VVVPS
Sporting: VPSPV

Lo sapevi?
Jorge Jesus era l'allenatore del Benfica nella vittoria contro la Juve nella semifinale di UEFA Europa League 2013/14 (2-1 in casa, 0-0 fuori casa).

Per ulteriori statistiche, visita la pagina dedicata alla partita di UEFA.com. 

In alto