Il Liverpool riprende il Napoli ad Anfield

Il Napoli passa in vantaggio nel primo tempo con Mertens, ma viene ripreso da Lovren nella ripresa. Si deciderà tutto all'ultima giornata.

©Getty Images

Tutto rinviato. Il SSC Napoli sfiora l'impresa ma torna da Anfield con un solo punto. La qualificazione agli ottavi di finale di UEFA Champions League, però, è ancora ampiamente alla portata degli azzurri: tra quindici giorni, nell'ultima giornata del Gruppo E, agli uomini di Carlo Ancelotti basterà un punto con il Genk allo stadio San Paolo per staccare il pass europeo.

L'arrivo del Napoli ad Anfield
L'arrivo del Napoli ad Anfield

i ha provato, il Napoli. In campo con un atteggiamento più guardingo, senza il capitano Lorenzo Insigne e José Callejón e con Giovanni Di Lorenzo schierato a sorpresa trenta metri più avanti rispetto alla sua posizione abituale, gli azzurri sono usciti dai blocchi di partenza compatti e determinati, pronti a mordere le caviglie degli avversari nel solito catino dei Reds.

 

In un match di straordinaria intensità ma senza grandi occasioni da rete, il Napoli ha trovato il gol alla prima chance buona. Merito di Dries Mertens, che al 21' è scattato sul filo del fuorigioco sul lancio lungo di Di Lorenzo e ha battuto Alisson Becker con un destro a incrociare sul palo più lontano.

Colpito a freddo, il Liverpool non ha trovato la reazione giusta, tant'è che il primo tiro verso la porta di Alex Meret è arrivato solo a cinque minuti dall'intervallo, con una telefonata di Georginio Wijnaldum in campo dal 19' al posto dell'infortunato Fabinho.

Meglio, molto meglio i Reds nella ripresa, con Jürgen Klopp che ha pescato a pie' mani dalla panchina inserendo prima Alex Oxlade-Chamberlain e poi Trent Alexander-Arnold. Con il tridente delle meraviglie con le polveri bagnate, però, è un difensore, Dejan Lovren, a siglare il gol del pareggio che tiene il Liverpool al primo posto nel girone: su corner di James Milner, dalla destra, infatti, il centralone croato stacca più in alto di tutti e buca Meret.

Finisce 1-1, ed è un risultato che sta più stretto ai Reds che al Napoli: nell'ultima giornata, infatti, il Liverpool dovrà fare visita allo scatenato Salzburg di Haaland e con una sconfitta potrebbe essere clamorosamente fuori dalla Champions.

In alto