La squadra degli allenatori della Champions League

UEFA.com riporta indietro le lancette e prova a formare una squadra con gli attuali allenatori della UEFA Champions League: anche oggi darebbe filo da torcere!

©UEFA.com

Portiere: Şenol Güneş (Beşiktaş)
Ha giocato nel Trabzonspor, con cui ha vinto sei campionati e tre Coppe di Turchia dal 1972 al 1987, e ha collezionato 31 presenze in nazionale, capitanandola cinque volte.

Esterno destro: Sérgio Conceição (Porto)
Sérgio Conceição ha vinto due campionati con il Porto prima di passare alla Lazio, con cui si è aggiudicato due Coppe delle Coppe UEFA, una Supercoppa UEFA, una Coppa Italia e uno scudetto. Nel Portogallo ha totalizzato 56 presenze e 12 gol, di cui tre contro la Germania a UEFA EURO 2000.

Difensore centrale: Mauricio Pochettino (Tottenham)
Difensore arcigno, Pochettino ha giocato con il leggendario Diego Maradona nei cinque anni di permanenza al Newell's Old Boys. In Europa ha giocato nell'Espanyol (con cui ha vinto la Coppa del Re), PSG e Bordeaux. Ha anche totalizzato 20 presenze con l'Argentina.

Massimo Carrera, con la maglia dell'Atalanta, e Francesco Totti
Massimo Carrera, con la maglia dell'Atalanta, e Francesco Totti©Getty Images

Difensore centrale: Massimo Carrera (Spartak Moskva)
L'ex terzino destro è stato acquistato dalla Juventus nel 1991 e ha vinto la Coppa UEFA nel 1993. In seguito è passato al ruolo di libero e ha vinto la UEFA Champions League 1995/96, pur non giocando la finale. Ha collezionato una presenza nell'Italia e ha giocato fino 44 anni, chiudendo la carriera alla Pro Vercelli in Serie C2.

Difensore centrale: Darko Milanič (Maribor)
Acquistato dal Partizan a 17 anni, ha vinto il campionato jugoslavo nel 1997 e la coppa nazionale nel 1989 e nel 1992. In seguito è passato allo Sturm Graz, con cui ha collezionato 200 presenze e ha vinto due campionati e tre Coppe d'Austria. Ha disputato 42 incontri con la nazionale slovena e cinque con quella jugoslava.

Guarda gli highlights della finale 2006 di Champions League
Guarda gli highlights della finale 2006 di Champions League

Esterno sinistro: Giovanni van Bronckhorst (Feyenoord)
Ha iniziato la carriera al Feyenoord, la squadra della sua città, prima di passare ai Rangers, con cui ha vinto tre trofei nazionali nella stagione d'esordio. Quindi ha vinto campionato e FA Cup con l'Arsenal, raggiungendo anche la finale di UEFA Champions League 2006 ma arrendendosi al Barcellona. Ha chiuso la carriera al Feyenoord, anche se la sua ultima gara ufficiale è stata la finale di Coppa del Mondo FIFA 2010 persa contro la Spagna. In totale ha collezionato 106 presenze nell'Olanda.

Centrocampista: Josep Guardiola (Manchester City)
Famoso per la sua eleganza in campo, Guardiola è cresciuto nelle giovanili del Barcellona fino a vincere sei campionati, una Coppa dei Campioni, una Coppa delle Coppe e due Coppe del Re. Successivamente ha militato nel Brescia, Roma, al-Ahly (Doha) e Dorados de Sinola (Messico). Con la nazionale spagnola ha totalizzato 40 presenze e ha vinto l'oro alle Olimpiadi.

Antonio Conte è stato capitano della Juventus
Antonio Conte è stato capitano della Juventus©Getty Images

Centrocampista: Antonio Conte (Chelsea)
Il grintoso Antonio Conte ha iniziato la carriera nel Lecce ma si è fatto conoscere in 13 stagioni alla Juventus, con cui ha vinto cinque campionati, la UEFA Champions League 1995/96 e la Coppa UEFA 1992/93. È stato capitano dal 1996. Con l'Italia ha collezionato 20 presenze e ha partecipato alla Coppa del Mondo FIFA 1994 e a UEFA EURO 2000, arrivando sempre secondo.

Centrocampista: Diego Simeone (Atlético)
Giocatore con più presenze nell'Argentina a un certo punto della sua carriera, Simeone era un centrocampista molto tenace e ha vestito la maglia di Lazio, Inter, Atlético e Siviglia. Tra i titoli vinti figurano la Coppa UEFA con l'Inter, la Supercoppa UEFA con la Lazio e un campionato con i colchoneros.

Guarda il emorabile gol di Zidane nella finale di Champions League 2002
Guarda il emorabile gol di Zidane nella finale di Champions League 2002

Trequartista: Zinédine Zidane (Real Madrid)
Autentico No10, Zidane è esploso con il passaggio dal Bordeaux alla Juventus, vincendo lo scudetto e perdendo la finale di UEFA Champions League nelle prime due stagioni. Nel 2001 è stato ceduto per una cifra record al Real Madrid, con cui ha vinto la UEFA Champions League e il campionato. Inoltre ha vinto i mondiali del 1998 e gli europei del 2000 con la Francia. La sua carriera si è chiusa con l'espulsione nella finale di Coppa del Mondo FIFA 2006 persa contro l'Italia.

Attaccante: Ernesto Valverde (Barcellona)
Soprannominato 'Txingurri' (formica operaia), Valverde ha segnato 44 gol in 170 presenze all'Athletic Club, dove ha giocato per sei anni. In precedenza aveva raggiunto la finale di Coppa UEFA 1988 con l'Espanyol, perdendo ai rigori contro il Bayer Leverkusen. Inoltre ha giocato per un breve periodo al Barcellona e al Mallorca.

In alto