Champions League: Buffon e Juventus a un passo dai record

La Juventus e Gianluigi Buffon hanno scalato posizioni nelle classifiche di tutti i tempi della competizione nonostante il gol di Kylian Mbappé, che ha interrotto la striscia di imbattibilità bianconera.

©Getty Images

La rete di Kylian Mbappé non è bastata a fermare la marcia della Juventus verso la finale di Cardiff, ma ha interrotto la striscia di imbattibilità dei bianconeri, e la possibilità per Gianluigi Buffon e compagni di stabilire un nuovo record in UEFA Champions League.

Prima di stasera, Buffon aveva subito gol al 9° minuto della vittoria per 3-1 nel girone a Siviglia il 22 novembre. Nella vittoria per 2-0 sulla Dinamo Zagabria, che ha chiuso il girone, in porta c’era Neto, che ha poi nuovamente lasciato il posto a Buffon nelle gare contro Porto e Barcellona, entrambe 'clean sheet', così come la gara d’andata contro il Monaco.

Il gol messo a segno da Mbappé a Torino al 69' significa che la striscia di imbattibilità di Buffon e compagni si ferma ad esattamente 10 ore di gioco. Questo risultato pone Buffon al quinto posto di sempre come miglior striscia d’imbattibilità per un singolo portiere nella UEFA Champions League, record ancora di Jens Lehmann, che ha collezionato 853 minuti con l’Arsenal tra il 18 ottobre 2005 e il 13 settembre 2006.

Dieci grandi parate in UEFA Champions League saves
Dieci grandi parate in UEFA Champions League saves

Raggiungendo l’intervallo a rete inviolata, la Juventus è salita dal quinto al terzo posto nella classifica per le strisce d'imbattibilità nella competizione, e dopo l’intervallo ha superato anche il record del Chelsea 2007/08 con 686 minuti. Alla fine il minutaggio si ferma a 690 minuti, dietro al record dell’Arsenal di 995 del 2005/06.

La 'clean sheet' ottenuta in trasferta a Monaco era la sesta consecutiva per i bianconeri in questa UEFA Champions League, superata solo dalle 10 dell’Arsenal nel 2005/06 e dalle 7 del Milan la stagione precedente.

Nel frattempo, la sfida di ritorno contro il Monaco, oltre ad essere la gara numero 101 in UEFA Champions League per Buffon, è la sua gara numero 150 in competizioni europee. E’ solamente il decimo giocatore a raggiungere il traguardo, assieme a portieri come Ikea Casillas e Pepe Reina.

Più minuti consecutivi senza subire gol in UEFA Champions League ...

Da un portiere
853: Jens Lehmann (Arsenal, 18/10/2005–13/09/2006)
737: Keylor Navas (Real Madrid , 26/11/2014–06/04/2016)
658: Edwin van der Sar (Ajax, 27/09/1995–03/04/1996)
623: Dida (AC Milan, 02/11/2004–04/05/2005)
600: Gianluigi Buffon (Juventus, 22/11/2016–09/05/2017)

Cinque grandi parate di Buffon
Cinque grandi parate di Buffon

Da un club
995: Arsenal (27/09/2005–17/05/2006)
690: Juventus (22/11/2016–09/05/2017)
686: Chelsea (03/10/2007–02/04/2008)
658: Ajax (27/09/1995–03/04/1996)
623: AC Milan (02/11/2004–04/05/2005)

  • Più 'clean sheets' consecutive UEFA Champions League

10: Arsenal (18/10/2005–25/04/2006)
7: AC Milan (24/11/2004–26/04/2005)
6: Ajax (18/10/1995–20/03/1996)
6: Chelsea (24/10/2007–05/03/2008)
6: Juventus (07/12/2016–03/05/2017)
6: Panathinaikos FC (01/11/1995–03/04/1996)

Testa a testa: Buffon v Casillas
Testa a testa: Buffon v Casillas
  • Più presenze di giocatori nelle competizioni UEFA per club

175: Iker Casillas (Real Madrid, Porto)
174: Paolo Maldini (AC Milan)
173: Xavi Hernández (Barcelona)
163: Clarence Seedorf (Ajax, Real Madrid, Internazionale Milano, AC Milan)
161: Raúl González (Real Madrid, Schalke)
160: Javier Zanetti (Internazionale Milano)
159: Ryan Giggs (Manchester United)
155: Pepe Reina (Barcelona, Villarreal, Liverpool, Napoli, Bayern München)
150: Gianluigi Buffon (Parma, Juventus)
150: Jamie Carragher (Liverpool)

In alto