Le prestazioni delle stelle #UCL in nazionale

UEFA.com vi racconta come si sono comportati in nazionale i protagonisti delle squadre dei quarti di finale di UEFA Champions League - tra cui Neymar, Lewandowski, Buffon, Okazaki, Mbappé e Ronaldo.

Kylian Mbappé, Gianluigi Buffon, Neymar e Shinji Okazaki
Kylian Mbappé, Gianluigi Buffon, Neymar e Shinji Okazaki ©Getty Images

ATLÉTICO

Antoine Griezmann: ha segnato il secondo gol nel 3-1 della Francia sul Lussemburgo prima di vedersi annullato un gol nella sconfitta per 2-0 in amichevole con la Spagna.

Koke: è subentrato a partita in corso nella vittoria per 4-1 su Israele nelle qualificazioni, e poi è stato titolare nell'amichevole che la sua Spagna ha vinto contro la Francia dei compagni Griezmann e Kevin Gameiro.

Diego Godín: capitano dell'Uruguay nella sconfitta per 4-1 contro il Brasile e nell'altra sconfitta per 2-1 in Perù.

BARCELLONA

Neymar: ha segnato uno splendido gol in pallonetto contro l'Uruguay (4-1 finale), mentre contro il Paraguay (3-0) è stato protagonista di un gol su azione personale, aiutando il Brasile a diventare la prima squadra a qualificarsi alla Coppa del Mondo FIFA.

Lionel Messi: ha segnato l'unico gol – su rigore – nella vittoria dell'Argentina (che però è al momento fuori dalla qualificazione automatica al Mondiale nel girone della CONMEBOL) sul Cile.

Luis Suárez: ha saltato per squalifica la sconfitta col Brasile, e nell'altra sfida di qualificazione contro il Perù ha confezionato un assist che però non è bastato a battere gli avversari che si sono imposti per 2-1.

BAYERN

Robert Lewandowski: ha segnato un bel gol su punizione contro il Montenegro portando a otto il suo bottino di gol nelle qualificazioni. Per lui adesso sono dieci le reti consecutive nelle Qualificazioni Europee.

David Alaba: contro la Moldavia ha indossato la fascia da capitano dell'Austria per la prima volta – alla 55esima convocazione – per via della squalifica di Julian Baumgartlinger.

Thomas Müller: ha segnato la 37esima rete in nazionale nella vittoria per 4-1 della sua Germania sull'Azerbaijan, raggiungendo così Oliver Bierhoff nella classifica dei migliori marcatori di sempre della sua nazione.

DORTMUND

Emre Mor: ha segnato la sua prima rete nella nazionale maggiore – alla decima presenza – nella vittoria per 3-1 in amichevole della sua Turchia sulla Moldavia.

Łukasz Piszczek: ha segnato la rete decisiva contro il Montenegro a otto minuti dalla fine, mandando così la Polonia a sei punti di vantaggio sulla seconda nel Gruppo E.

André Schürrle: ha segnato un gol e fatto un assist che gli sono valsi il titolo di Man of the Match nel 4-1 della sua Germania sull'Azerbaijan.

HIGHLIGHTS: l'Italia batte l'Albania nella partita numero 1.000 di Buffon
HIGHLIGHTS: l'Italia batte l'Albania nella partita numero 1.000 di Buffon

JUVENTUS

Gianluigi Buffon: la vittoria per 2-0 sull'Albania è stata la partita numero 1.000 a livello maggiore con club e nazionale. Con quella gara ha raggiunto inoltre quota 168 presenze in nazionale, più di qualsiasi altro giocatore europeo nella storia.

Dani Alves: ha giocato da titolare nel Brasile che ha prenotato un posto per la Coppa del Mondo battendo 4-1 l'Uruguay. Restando in Sud America, Juan Cuadrado ha segnato nella vittoria della Colombia sull'Ecuador.

Leonardo Bonucci: ha segnato il gol decisivo nella vittoria in amichevole di martedì degli Azzurri contro l'Olanda.

LEICESTER

Shinji Okazaki: ha segnato la rete numero 50 in nazionale nella vittoria per 4-0 del Giappone sulla Thailandia nelle qualificazioni.

Jamie Vardy: ha giocato 70 minuti nella sconfitta in amichevole contro la Germania prima di segnare domenca al primo pallone toccato nel 2-0 sulla Lituania nelle qualificazioni.

Kasper Schmeichel: ottimo periodo di forma per il portiere del Leicester che la scorsa settimana è stato nominato Calciatore dell'Anno della Danimarca. Nel weekend è stato determinante nel mantenere la porta inviolata nel pareggio a reti bianche contro la Romania.

GUARDA: i dieci più giovani marcatori della Francia
GUARDA: i dieci più giovani marcatori della Francia

MONACO

Kylian Mbappé: a 18 anni e 95 giorni è diventato il più giovane nazionale francese dal 1955, scendendo in campo nella vittoria sul Lussemburgo. Anche Benjamin Mendy e Tiemoué Bakayoko hanno esordito la settimana scorsa con la Francia.

Nabil Dirar: titolare in entrambe le amichevoli che il Marocco ha vinto contro Burkina Faso (2-0) e Tunisia (1-0), ha confezionato un assist nella prima delle due sfide.

Danijel Subašić: ha fatto quattro parate nell'ottima prestazione che ha permesso alla sua Croazia di battere 1-0 l'Ucraina e consolidare il primo posto nel Gruppo I.

REAL MADRID

Cristiano Ronaldo: ha segnato una doppietta nel 3-0 delle qualificazioni all'Ungheria, e poi ha aperto le marcature nell'amichevole contro la Svezia (poi persa) nella sua Madeira. Ha raggiunto il terzo posto in condivisione nella classifica dei migliori marcatori europei di sempre in nazionale con 71 gol.

Marcelo: ha segnato uno splendido gol arrotondando il risultato finale nella bella vittoria del suo Brasile sul Paraguay.

Toni Kroos: è stato determinante nella vittoria per 4-1 della sua Germania che ha permesso ai campioni del mondo di restare a punteggio pieno nelle qualificazioni dopo cinque partite.

In alto