Dieci anni fa: Makaay segna il gol più veloce della Champions League

Martedì saranno passati dieci anni dal gol più veloce di sempre della UEFA Champions League segnato da Roy Makaay dopo appena 10,12 secondi di gioco. Ecco il fermo immagine di quella serata.

L'esultanza del Bayern per il gol di Roy Makaay
L'esultanza del Bayern per il gol di Roy Makaay ©Getty Images

Il Bayern München non era mai riuscito a segnare nel primo quarto d'ora delle sette partite di UEFA Champions League 2006/07... almeno fino al ritorno degli ottavi di finale contro il Real Madrid.

Dopo appena 10,12 secondi di gioco, infatti, è Roy Makaay a incidere il proprio nome nella storia della competizione segnando il gol più veloce della UEFA Champions League dopo un controllo difettoso di Roberto Carlos che dà il via all'azione che porta al gol l'attaccante del Bayern.

1 Roy Makaay
Dopo aver lavorato con le giovanili del Feyenoord è entrato nello staff tecnico della prima squadra, ma ancora oggi non si perde una partita del Bayern sia in TV che allo stadio. Vincitore della Scarpa d'Oro da giocatore del Deportivo La Coruña nel 2002/03, Makaay ha segnato 103 gol col Bayern – nessuno però è entrato nella storia come quello segnato al Real nel febbraio 2007.

2 Mark van Bommel
Lascia il Bayern dopo quattro anni e mezzo e si accasa all'AC Milan, col quale vince la Serie A prima di chiudere la carriera al PSV Eindhoven.

3 Owen Hargreaves
A soli 19 anni sembra un predestinato, soprattutto dopo la splendida prestazione contro il Real Madrid nella semifinale di UEFA Champions League 2000/01. Gli infortuni, tuttavia, ne condizionano la carriera al Bayern, così come a Manchester con lo United e City. Si ritira a 31 anni dopo appena 288 partite ufficiali. Adesso lavora come opinionista televisivo.

Guarda i cinque gol più veloci nella storia della Champions League
Guarda i cinque gol più veloci nella storia della Champions League

4 Willy Sagnol
Sagnol diviene il capitano del Bayern verso la fine dei suoi otto anni con i Bavaresi. Dopo il ritiro per infortunio lavora come opinionista televisivo, direttore tecnico della Federcalcio francese (FFF) e in seguito allena il Bordeaux.

5 Daniel Van Buyten
Negli otto anni al Bayern vince la UEFA Champions League, e per ben quattro volte le due competizioni nazionali. Grazie all'amicizia con lui, inoltre, l'esterno francese Franck Ribéry si cala totalmente nella mentalità del Bayern e diviene un top player di livello mondiale. Dopo aver lasciato il calcio diventa vice presidente e consigliere speciale dello Standard Liège.

6 Lúcio
Il brasiliano lascia il Bayern nell'estate del 2009, all'arrivo di Van Gaal. Celebre la scena dopo la vittoria sul Bayern con l'Inter nella finale di UEFA Champions League 2010, quando rimane a consolare i tifosi bavaresi dopo il fischio finale. Dopo i tre anni con i Nerazzurri passa alla Juventus ma disputa appena una partita di campionato prima di tornare in Brasile. Oggi, a 38 anni, gioca nell'FC Goa in India, sotto la guida di Zico.

Guarda il trionfo del Bayern a Wembley nel 2013
Guarda il trionfo del Bayern a Wembley nel 2013

7 Philipp Lahm
Nonostante un contratto col Bayern fino al 2018, Lahm ha lasciato intendere che potrebbe lasciare il calcio al termine della stagione per assumere il ruolo vacante di Direttore Sportivo dei bavaresi. Le sue prestazioni in campo sono ancora oggi ai massimi livelli.

Altri articoli simili ...

In alto