Le classiche al giro di boa della UEFA Champions League

Come al solito le stesse squadre si affrontano due volte di fila alla terza e quarta giornata della fase a gironi. UEFA.com vi racconta alcune sfide indimenticabili tra cui quelle del Barcellona contro United e Chelsea.

©Getty Images

Le giornate terza e quarta di UEFA Champions League sono quelle in cui si delineano le classifiche dei gironi e UEFA.com ricorda alcuni doppi confronti al giro di boa della fase a gironi che sono entrati nella storia.

1994/95: Manchester United - Barcellona 2-2, Barcellona - Manchester United 4-0
La prima partita, disputata all'Old Trafford, è ricca di colpi di scena. Lo United passa in vantaggio grazie al gol dell'ex attaccate del Barça, Mark Hughes, prima del pari e vantaggio catalano firmati da Romário e José Mari Bakero. La rete del 2-2 di Lee Sharpe regala un punto allo United che tuttavia viene travolto al Camp Nou. Nel ritorno, Hristo Stoichkov segna una doppietta mentre Romário e Albert Ferrer siglano un gol a testa.

1997/98: Dynamo Kyiv - Barcellona 3-0, Barcellona - Dynamo Kyiv 0-4
Tre anni dopo è il Barcellona a soccombere sotto i colpi degli attaccanti della Dynamo. Nelle prime due partite della fase a gironi, Andriy Shevchenko e Serhiy Rebrov sono lo spauracchio delle difese avversarie, e contro il Barcellona proseguono in grande stile. Nell'andata i catalani vengono battuti 3-0 grazie alle reti di Rebrov, Yuriy Maximov e del capitano Yuriy Kalitvintsev. Nel ritorno la Dynamo impartisce una lezione di calcio a domicilio vincendo 4-0 con la tripletta di Shevchenko e il gol di Rebrov. Per il Barça è una delle sconfitte più pesanti in Europa.

2000/01: Bayer Leverkusen - Real Madrid 2-3, Real Madrid - Bayer Leverkusen 5-3
Nella stagione precedente il Real Madrid aveva battuto il Leverkusen nella finale di Glasgow, ma anche le due partite della fase a gironi sono indimenticabili. Il Real le vince entrambe. Roberto Carlos segna una doppietta in Germania che permette ai Blancos di vincere la sfida al cardiopalma, mentre nel ritorno al Santiago Bernabéu il protagonista è Guti, autore di una doppietta. Il rigore di Luís Figo all'87' spegne le speranze di rimonta del Leverkusen che esce dal Bernabéu a testa alta.

2006/07: Chelsea - Barcellona 1-0, Barcellona - Chelsea 2-2
Forse a queste doppie sfide è mancato il ritmo forsennato riscontrato nella vittoria del Chelsea negli ottavi di finale 2004/05, o nella semifinale del 2012 vinta ancora una volta dal Chelsea (poi campione d'Europa), ma sono state partite avvincenti come tutte quelle tra queste due grandi d'Europa. La rete al 47' di Didier Drogba regala i tre punti al Chelsea nella prima partita allo Stamford Bridge. Nel ritorno vanno in gol un futuro giocatore del Chelsea, Deco, e un ex, Eidur Gudjohnsen, ma le reti di Frank Lampard e la zampata nei minuti di recupero del solito Drogba chiudono la gara sul 2-2.

2009/10: Debrecen - Fiorentina 3-4, Fiorentina - Debrecen 5-2
Gli esordienti del Debrecen perdono tutte e sei le partite della loro prima - e finora unica - partecipazione alla fase a gironi, ma i campioni d'Ungheria sono stati anche parecchio sfortunati. Nell'andata gli ungheresi passano in vantaggio dopo due minuti con Pétar Czvitkovics, salvo essere recuperati e superati dalla doppietta di Adrian Mutu e dal gol di Alberto Gilardino dopo appena 20 minuti. All'Artemio Franchi il Debrecen rimane un tempo in partita prima di venire travolto nel secondo tempo da quattro reti in appena 23 minuti.

2010/11: Internazionale Milano - Tottenham Hotspur 4-3, Tottenham Hotspur - Internazionale Milano 3-1
Gli Spurs perdono l'andata a San Siro, ma la partita verrà sempre ricordata per l'esplosione di un giovane Gareth Bale in Europa. In dieci uomini per l'espulsione all'11' di Heurelho Gomes, Samuel Eto'o trasforma il rigore del 2-0, prima di siglare la rete del 4-0 e la doppietta personale. Al 52' Bale accorcia le distanze e si scatena nei minuti finali segnando altri due gol. Nel ritorno gli inglesi disputano un'altra gara straordinaria e vincono 3-1 al White Hart Lane con Bale ancora in rete.

2012/13: Borussia Dortmund - Real Madrid 2-1, Real Madrid - Borussia Dortmund 2-2
La prima delle quattro partite stagionali tra le due squadre si decide al 64' con la rete di Marcel Schmelzer dopo i gol nel primo tempo di Robert Lewandowski e Cristiano Ronaldo. La punizione di Mesut Özil all'89' regala un punto al Real Madrid dopo il doppio vantaggio del Dortmund al Bernabéu. La squadra di Jürgen Klopp ride per ultimo in quella stagione dato che in semifinale elimina il Real grazie soprattutto alle quattro reti di Lewandowski nella gara d'andata.

Luiz Adriano sul record 'speciale' di gol
Luiz Adriano sul record 'speciale' di gol

2014/15: BATE Borisov - Shakhtar Donetsk 0-7, Shakhtar Donetsk - BATE Borisov 5-0
Vincere più partite consecutive con ampio margine è un evento abbastanza raro in UEFA Champions League, e il doppio confronto con il BATE dimostra la spietatezza dello Shakhtar Donetsk – e di Luiz Adriano – capace di segnare 12 gol in due gare. Nell'andata a Minsk, Luiz Adriano diventa il secondo giocatore a segnare cinque gol in una partita a Borisov, mentre in Ucraina si accontenta di una tripletta - segnando il record in condivisione di nove gol nella fase a gironi.

In alto