L'agosto super del Monaco

Con il successo contro i campioni francesi in carica del Paris Saint-Germain, la squadra di Leonardo Jardim ha chiuso in bellezza l'esaltante mese di agosto e può guardare con fiducia all'esordio in UEFA Champions League.

Leonardo Jardim festeggia la vittoria contro il Paris
Leonardo Jardim festeggia la vittoria contro il Paris ©AFP/Getty Images

Con il successo di domenica contro i campioni francesi in carica del Paris Saint-Germain, il Monaco ha chiuso in bellezza l'esaltante mese di agosto e può guardare con fiducia all'esordio in UEFA Champions League.

La rete di João Moutinho e il 12esimo rigore segnato da Fabinho in dodici tiri dal dischetto ha permesso alla squadra monegasca di chiudere il primo tempo con un rassicurante vantaggio.

Nonostante la rete nella ripresa di Edinson Cavani e la pressione del Paris in cerca del pareggio, la squadra di Leonardo Jardim è riuscita ad allungare nuovamente le distanza con l'autorete di Serge Aurier, che ha sancito la prima sconfitta per il neo-allenatore dei parigini Unai Emery. 

Il Monaco ha vinto così la quinta delle sei gare disputate in agosto. In questo periodo è diventata la prima squadra francese a superare sia il terzo turno preliminare di UEFA Champions League (contro il Fenerbahçe) che gli spareggi (contro il Villarreal). 

Highlights: il Monaco supera il Villarreal con un 3-1 complessivo
Highlights: il Monaco supera il Villarreal con un 3-1 complessivo

"Non male", è stato il commento di Jardim sul primo mese della stagione della propria squadra. Il tecnico portoghese raramente mostra le proprie emozioni come capitato quando il Monaco ha eliminato il Villarreal o come domenica, quando a fine gara è corso sul terreno di gioco per complimentarsi con ciascuno dei suoi giocatori.

"La chiave è stata lo spirito dei calciatori - ha affermato cercando di non dare troppa importanza alle scelte tattiche effettuate -. Abbiamo notato che il Paris era veramente forte sulla sinistra con [Layvin] Kurzawa e [Ángel] Di María. Per cui schierare [Andrea] Raggi e Sidibé si è rivelata la scelta migliore per noi".

Anche l'attaccante Valère Germain, il centravanti di riferimento in attesa che Radamel Falcao rientri dall'infortunio al ginocchio rimediato contro il Fenerbahçe, ha vissuto un "mese straordinario". 

Germain ammette che c'è stato "un incidente di percorso alla prima partita di campionato [il 2-2 contro il Guingamp]", ma aggiunge: "Siamo in Champions League e abbiamo battuto i campioni in carica [della Ligue 1]. Abbiamo avuto un grande spirito di squadra e vogliamo mostrare a tutti che non sarà facile giocare contro il Monaco in questa stagione".

Sulla possibilità di competere per il titolo con il Paris, che è a caccia del quinto campionato consecutivo, Germain afferma: "No, penso che il Paris vincerà ancora con un buon margine sulla seconda. Ma vogliamo ovviamente conquistare il secondo posto".

Dopo la prima sconfitta dal mese di marzo, il Paris occupa momentanemanete un insolito quinto posto. "I giocatori continuano ad avere la mia piena fiducia - ha dichiarato Emery -. Lavorano per conquistare un posto in squadra. Abbiamo avuto le occasioni per recuperare lo svantaggio nel secondo tempo contro il Monaco, ma un contropiede ci ha punito definitivamente".

In alto