Essere superiori non è bastato al Bayern

"Abbiamo dominato i nostri avversari per 150 minuti", ha detto il capitano Philipp Lahm dopo l'eliminazione difficile da digerire nella semifinale contro l'Atlético.

©AFP/Getty Images

Il Bayern è uscito in semifinale di UEFA Champions League per la terza stagione di fila, ma i bavaresi sono usciti a testa alta dopo l'eliminazione in virtù dei gol in trasferta da parte dell'Atlético.

"I ragazzi hanno attaccato senza sosta", ha detto il capitano Philipp Lahm. "Possiamo essere orgogliosi della nostra prestazione. Abbiamo dominato i nostri avversari per 150 minuti".

La determinazione del Bayern di recuperare lo svantaggio sembrava dare i suoi frutti quando la punizione di Xabi Alonso è entrata in porta dopo una deviazione regalando il vantaggio ai padroni di casa, ma il rimpianto è forte in casa Bayern dopo il rigore tirato da Thomas Müller e parato da Jan Oblak tre minuti dopo. "Dovevamo segnare quel rigore", ha ammesso Müller. "Con quello ci saremmo portati sul 2-0".

Xabi Alonso dispiaciuto per l'eliminazione del Bayern
Xabi Alonso dispiaciuto per l'eliminazione del Bayern

Invece il Bayern ha chiuso il primo tempo sull'1-0 e nel secondo tempo viene rimontato dal gol di Antonio Griezmann lesto a sfruttare un calo di concentrazione dei bavaresi in contropiede. Il gol in trasferta si è rivelato decisivo così come questi due errori in una prestazione altrimenti perfetta.

"È difficile da accettare", ha detto l'attaccante Robert Lewandowski, il cui secondo gol non è stato sufficiente per passare il turno. "Avremmo meritato di arrivare in finale".

In molti possono anche essere d'accordo, ma la qualificazione si è persa in trasferta, dove il Bayern non è riuscito a segnare all'Atlético, non a Monaco. Per quanto riguarda Guardiola, che lascerà il Bayern senza essere riuscito a portare i tedeschi in finale di UEFA Champions League nei tre anni al club, si tratta di un fallimento che brucia dato che al suo arrivo i bavaresi si erano appena laureati campioni d'Europa.

Oblak dell'Atlético felice della qualificazione in finale
Oblak dell'Atlético felice della qualificazione in finale
In alto