Benfica: Rui Vitória orgoglioso dei suoi giovani

Un orgoglioso Rui Vitória elogia soprattutto i suoi giocatori più giovani, capaci di prendere per mano il Benfica contro lo Zenit e di raggiungere i quarti di finale.

Rui Vitória, tecnico Benfica
Abbiamo un gruppo di giocatori fantastici, giocatori che hanno lavorato molto duramente e che si meritano tutto questo. Questa vittoria è la loro e di chi è rimasto a Lisbona per infortunio. Mi congratulo con tutti i miei giocatori!

E' stata una vittoria assolutamente meritata per una squadra molto organizzata che ha sempre mantenuto la concentrazione anche dopo aver subito il gol. Ci abbiamo sempre creduto e abbiamo vinto mostrando una mentalità da grande squadra.

Ederson ha dimostrato di meritare la prima squadra, sono felice di avere giovani sempre in grado di sostituire i giocatori più esperti. Oggi i più giovani hanno confermato la loro classe. Festeggeremo durante il viaggio di ritorno, ma appena atterreremo penseremp alla prossima partita.

Ederson super per il Benfica
Ederson super per il Benfica©AFP/Getty Images

André Villas-Boas, tecnico Zenit
Abbiamo commesso degli errori ma abbiamo anche avuto i nostri momenti  – sfortunatamente il portiere del Benfica ha giocato molto bene oggi. Si sono sfidate due grandi squadre e la più forte ha raggiunto i quarti di finale.

Avevamo l'occasione per qualificarci, meritavamo i quarti solo per la fase a gironi disputata. Nella gara di andata abbiamo subito gol all'ultimo minuto, oggi abbiamo sbagliato tanti gol.

Dopo due mesi di stop non è facile ritrovare il ritmo: questo è un problema per tutte le squadre russe. Il Benfica è invece al massimo della condizione e questo li ha aiutati. Tra una settimana avremmo giocato meglio.

In alto