Ibra re di Londra, il PSG conquista i quarti

Chelsea-Paris Saint-Germain 1-2 (and. 1-2)
I campioni di Francia vincono anche il ritorno ed eliminano il Chelsea per il secondo anno di fila: il fuoriclasse svedese firma l'assist per il vantaggio di Rabiot, poi decide la partita dopo il pari di Diego Costa.

  • Per la seconda stagione consecutiva, il PSG elimina il Chelsea agli ottavi; i campioni di Francia raggiungono i quarti per la quarta volta di fila
  • Adrien Rabiot porta in vantaggio i parigini al termine di una splendida azione di squadra (16)
  • Diego Costa, con un super movimento, pareggia nel primo tempo (27) prima di uscire per problemi fisici nella ripresa
  • Ibrahimović realizza il gol vittoria per la squadra di Laurent Blanc su assist di Di María
  • Il sorteggio dei quarti di finale è in programma il 18 marzo a Nyon alle ore 12.00CET

Il Paris Saint-Germain espugna Londra e per il secondo anno consecutivo elimina il Chelsea agli ottavi di UEFA Champions League. Allo Stamford Bridge finisce 2-1 per i campioni di Francia, stesso risultato dell’andata al Parco dei Principi: Diego Costa risponde ad Adrien Rabiot, nella ripresa Zlatan Ibrahimović firma il gol della vittoria.

Forte del vantaggio costruito in casa la squadra di Laurent Blanc ha interpretato la partita nel migliore dei modi, raggiungendo i quarti per la quarta stagione di fila. Il grande protagonista è stato “Ibra”, che con un gol e un assist ha trascinato il PSG alla terza vittoria su quattro trasferte europee quest’anno. I Blues ci hanno provato, ma hanno pagato carissimo l’infortunio di Diego Costa e si sono dovuti inchinare alla superiorità degli avversari. L’unico obiettivo realistico rimasto alla squadra di Guus Hiddink, decima in campionato, sembra ormai la Coppa d’Inghilterra.

A Stamford Bridge l’inizio di partita è subito scoppiettante. Kevin Trapp vola sulla conclusione di Diego Costa, dalla parte opposta salva tutto su Ángel Di María, che servito da Lucas aveva superato Thibaut Courtois. Al 16’, con una grande azione di squadra, il PSG va avanti. Di María serve in verticale Ibrahimović, il fuoriclasse svedese mette un delizioso pallone rasoterra sul secondo palo che Rabiot deve solo spingere in rete.

Per il giovane centrocampista classe 1995 è il secondo gol in UEFA Champions League ma il vantaggio della squadra di Blanc tiene solo undici minuti. Willian approfitta di una leggerezza di Thiago Motta e recupera il pallone, che serve a Diego Costa: l’ex attaccante dell’Atletico Madrid disorienta Thiago Silva con una finta e di sinistro realizza l’1-1.

La partita è avvincente e bella, al 35’ Di María serve Lucas Moura che cross per Ibra: lo stacco dell’ex attaccante di Juventus, Inter, Barcellona e Milan è imperioso, ma il pallone termina tra le braccia di Courtois. Il finale di tempo, però, è tutto di marca Chelsea. Cesc Fàbregas manda fuori di poco su assist del connazionale Pedro Rodríguez, mentre Trapp dice di no ai successivi tentativi di Eden Hazard e Diego Costa.

Si va al riposo con il risultato in parità, mentre nella ripresa la partita va a fiammate. Willian ha subito una grande accelerazione sulla sinistra e serve all’indietro l’accorrente Diego Costa, fermato dall’ex David Luiz: è una delle ultime iniziative dell’attaccante spagnolo, che poco dopo si fa male e viene sostituito da Bertrand Traoré. Il PSG risponde con Ibrahimović, servito alla grande da Rabiot, ma lo svedese controlla male il pallone e agevola la parata di Courtois, pronto all’uscita.

Al 65’ la difesa dei campioni di Francia va in difficoltà, ma Trapp la salva. Il portiere tedesco dice di no prima al destro dalla distanza di Willian e poi al tap-in di sinistro di Hazard e due minuti dopo il PSG torna in vantaggio. Thiago Motta serve meravigliosamente sulla sinistra Di María, il tocco al centro dell’argentino è un invito a nozze per Ibrahimović che di piatto destro insacca: 2-1 per la squadra di Blanc, per Ibra è il gol numero 4 in questa edizione della Champions League e il numero 50 nelle competizioni UEFA.

Courtois blocca il tacco di Di María, poi inizia la girandola dei cambi con gli innesti in campo, tra gli altri, di Oscar, Javier Pastore ed Edinson Cavani. Ma il risultato non cambia più. Il Chelsea è a terra, il PSG vince 2-1 e festeggia ancora una volta a Londra.

 

©Getty Images
©AFP/Getty Images
©Getty Images
©Getty Images
©AFP/Getty Images
©Getty Images
©Getty Images
©Getty Images

 

In alto