Terry lascia il calcio: i suoi momenti magici in Europa

John Terry ha annunciato il suo addio al calcio giocato all'età di 37 anni e UEFA.com ripercorre i suoi cinque momenti più memorabili in Europa.

John Terry ha rinnovato per un altro anno il suo contratto con il Chelsea
John Terry ha rinnovato per un altro anno il suo contratto con il Chelsea ©Getty Images

Dopo che l'ex capitano del Chelsea ha annunciato l'addio al calcio, UEFA.com ripercorre i suoi cinque momenti più memorabili in Europa. "Tutti sanno che io sono il Chelsea in tutto e per tutto", aveva commentato in passato Terry, il cui segno lasciato in 19 anni di carriera a Stamford Bridge resterà indelebile.

Congratulations John Terry as the curtain falls on a remarkable career. 👏👏

🏆 #UCL 2012
🏆 #UEL 2013
🥇 Premier League 2005, 2006, 2010, 2015, 2017
🥇 FA Cup 2000, 2007, 2009, 2010, 2012
🥇 League Cup 2005, 2007, 2015 pic.twitter.com/BT9HnrPhGY

— UEFA Champions League (@ChampionsLeague) October 7, 2018

Vålerenga - Chelsea 2-3: Coppa delle Coppe UEFA 1998/99, ritorno dei quarti
A 18 anni, Terry esordisce nelle competizioni UEFA a fianco di Michael Duberry e il Chelsea raggiunge le semifinali. Il giovane contribuisce al primo gol di Gianluca Vialli, mentre Bernard Lambourde e Tore André Flo suggellano il 6-2 complessivo per i Blues.

Paris Saint-Germain - Chelsea 0-3: UEFA Champions League 2004/05, prima giornata
La prima partita di UEFA Champions League con José Mourinho in panchina è una travolgente vittoria esterna. Schierato capitano da Mourinho, Terry porta in vantaggio la squadra inglese, mentre Didier Drogba segna altri due gol e dà un nuovo impeto ai Blues nella massima competizione europea.

John Terry segna di testa contro il Barcellona
John Terry segna di testa contro il Barcellona©Getty Images

Chelsea - Barcellona 4-2: UEFA Champions League 2004/05, ritorno degli ottavi
Con la sua squadra destinata all'eliminazione, Terry decide l'incontro grazia a un colpo di testa su calcio d'angolo di Damien Duff a 14' dalla fine. In svantaggio per 2-1 dopo la gara di andata, i padroni di casa si portano sul 3-0 ma subiscono due gol di Ronaldinho, passando il turno solo con la rete del capitano. "Questa vittoria rimane tra le più belle", commenta Terry, che a fine stagione sarà selezionato per la Squadra dell'Anno di UEFA.com per la prima volta (su quattro).

Manchester United - Chelsea 1-1 (dts, United vince 6-5 ai rigori): UEFA Champions League 2007/08, finale
L'unica finale disputata da Terry è da dimenticare: incaricato di battere il calcio di rigore della vittoria dopo i tempi supplementari, l'ex nazionale inglese scivola e manda la palla sul palo. Poco dopo, Edwin van der Sar neutralizza Nicolas Anelka e regala il trionfo al Manchester. "Non supererò mai completamente quell'errore - ha commentato -. Ancora oggi, ogni tanto, mi sveglio e ce l'ho davanti agli occhi".

Serata speciale per John Terry contro il Napoli
Serata speciale per John Terry contro il Napoli©Getty Images

Chelsea - Napoli 4-1: UEFA Champions League 2011/12, ritorno degli ottavi
I Blues salgono finalmente sul trono d'Europa nel 2012, partendo con un inatteso successo contro il Napoli. Dopo la sconfitta per 3-1 in Italia, la squadra di Roberto Di Matteo ribalta la situazione grazie alla vecchia guardia. Terry trova il gol insieme a Drogba e Frank Lampard, mentre Branislav Ivanović decide il confronto ai supplementari. Il capitano darà un grande contributo alla marcia del Chelsea verso il trofeo ma salterà la finale per l'espulsione nella gara precedente contro il Barcellona.

In alto