PSV elettrizzato per la sfida contro l'Atlético

Per il tecnico del PSV Phillip Cocu quella contro l'Atlético sarà "una sfida fantastica", mentre Clemente Villaverde non dà nulla per scontato contro i campioni d'Olanda.

Il tecnico del PSV Phillip Cocu
Il tecnico del PSV Phillip Cocu ©Getty Images
  • Andata: PSV - Atlético, mercoledi 24 febbraio 
  • Ritorno: Atlético - PSV, martedì 15 marzo

Reazioni

Phillip Cocu, allenatore PSV
Sarà una grande doppia sfida, dovremo essere al massimo. Capisco perché i nostri tifosi avrebbero magari preferito un’altra avversaria rispetto all’Atlético. In molti ritengono che Barcellona e Bayern siano più affascinanti dell’Atlético, che però negli ultimi anni ha fatto molto bene raggiungendo un livello davvero altissimo. Loro sono una vera squadra, unita e solidissima dal punto di vista difensivo, che concede poco e molto forte fisicamente. È un sorteggio difficile, ma allo stesso tempo una sfida affascinante.

Jeffrey Bruma, difensore PSV
L'Atlético è una grande squadra con giocatori fantastici. Sulla carta la squadra spagnola è più forte, ma noi non partiamo di certo battuti. Avrebbe potuto andare anche peggio, dobbiamo vedere il lato positivo di questo sorteggio. 

Non credo che un allenatore così intelligente [come Diego Simeone] commetta l'errore di sottovalutarci. Loro sono una squadra molto compatta, nella quale tutti i giocatori lottano per i loro compagni. Saranno due gare fantastiche.

Clemente Villaverde, direttore generale Atletico
In primo luogo siamo felici di essere qui. È una cosa molto importante per il club, per la terza stagione consecutive abbiamo superato la fase a gironi. Ci è toccato il PSV, e ora ci aspetta una doppia sfida molto aperta e combattuta.

Non esistono avversarie facili a questo punto della competizione. Nessuna squadra raggiunge gli ottavi di finale per caso. Se il PSV è tra le 16 migliori compagini d’Europa è perché merita di essere qui, e contro di loro sarà davvero dura.

Il risultato più grande che abbiamo raggiunto è stato migliorare di anno in anno, credendo nelle nostre qualità, capendo quale tipo di calcio giocare e lavorando duramente con modestia. Abbiamo creduto nel nostro stile di gioco e ci siamo comportati di conseguenza.

Analisi

  • L'Atlético ha battuto il PSV due volte nella fase a gironi 2008/09. Sergio Agüero ha segnato una doppietta (9', 36') mentre Maniche (54') ha realizzato l'altra rete ad Eindhoven; Simão (14') e Maxi Rodríguez (28') sono andati a segno al Vicente Calderón e Danny Koevermans (47) ha segnato per gli ospiti.
  • Il record del PSV contro squadre spagnole è V4 P10 S10; l'Atlético ha vinto 5 gare e perse 4 contro club dell'Eredivisie.
  • L'Atlético ha vinto quattro delle ultime cinque partite casalinghe contro avversarie olandesi, anche se l'ultima sconfitta è costata cara. L'Ajax ha vinto 3-2 a Madrid nel ritorno dei quarti della UEFA Champions League 1996/97, vincendo 4-3 complessivamente.
  • Il PSV ha vinto solo una delle ultime 16 partite contro squadre spagnole, perdendone sette e pareggiandone otto.
In alto