Barcellona e Bayern avanti, l'Arsenal torna a sperare

Grazie a due netti successi Barcellona e Bayern staccano il biglietto per gli ottavi con il primo posto nei rispettivi gironi, così come lo Zenit; vittorie cruciali in ottica qualificazione per Arsenal, Chelsea, Gent e Dynamo.

Lionel Messi ha firmato una doppietta al suo rientro da titolare dopo l'infortunio
Lionel Messi ha firmato una doppietta al suo rientro da titolare dopo l'infortunio ©AFP/Getty Images

Clicca sui link delle varie gare per i video highlights (a partire dalla mezzanotte), la cronaca e le reazioni.

I gruppi E, F, G, H dopo cinque partite...
Qualificate: Barcellona (vincitrice del girone), Bayern Monaco (vincitrice del girone), Zenit (vincitrice del girone)
Squadre certe almeno di un posto in UEFA Europa League: Olympiacos, Arsenal, Porto, Chelsea, Dynamo Kiev, Valencia, Gent
Eliminate dall'Europa:
Dinamo Zagabria, Maccabi Tel-Aviv, Lione

Gruppo E
BATE Borisov - Bayer Leverkusen 1-1
Mikhail Gordeichuk porta in vantaggio il BATE al 2' con una conclusione non trattenuta da Bernd Leno, ma a metà ripresa Admir Mehmedi firma il pareggio per il Leverkusen, che si conferma al terzo posto con un punto di vantaggio sui bielorussi.

Barcellona - Roma 6-1
Il risultato della gara di Borisov, giocata in anticipo, ha garantito al Barcellona la qualificazione ancor prima di scendere in campo e i Catalani hanno certificato il primato del girone in una sfida caratterizzata dalla doppietta di Lionel Messi, alla sua prima da titolare dopo l'infortunio. Due gol anche per Luis Suárez, affiancato sul tabellino dei marcatori da Gerard Piqué e Adriano, a bersaglio sugli sviluppi di un rigore fallito da Neymar. Il gol della bandiera giallorosso porta la firma di Edin Džeko, che in precedenza aveva fallito un rigore. Nonostante la pesante sconfitta la Roma si qualificherà in caso di vittoria contro il BATE il 9 dicembre, a prescindere dal risultato della sfida tra leverkusen e Barcellona. 

Gruppo F
Arsenal - Dinamo Zagabria 3-0
L'Arsenal resta in corsa per la qualificazione grazie al gol di Mesut Özil e alla doppietta di Alexis Sánchez. La sconfitta condanna invece la Dinamo all'ultimo posto nel girone.

Bayern Monaco - Olympiacos 4-0
Il Bayern conquista il primo posto nel girone grazie ai gol segnati nei primi 20' da Douglas Costa, Robert Lewandowski e Thomas Müller. In avvio di ripresa Holger Badstuber si fa espellere, ma Kingsley Coman firma comunque il poker bavarese. L'Olympiacos si qualificherà comunque agli ottavi a meno di una sconfitta interna contro l'Arsenal all'ultima giornata con un punteggio che non sia 1-0 o 2-1.

Gruppo G
Porto - Dynamo Kiev 0-2
La Dynamo si porta a due punti dalla capolista porto grazie al rigore di Andriy Yarmolenko e al gol di Derlis González. La Dynamo accederà agli ottavi in caso di successo contro il Maccabi nell'ultima gara.

Maccabi Tel-Aviv - Chelsea 0-4
Il Chelse agguanta il Porto in vetta alla classifica del girone grazie ai gol di Gary Cahill, Willian, Oscar e Kurt Zouma. Il Maccabi, che perde per espulsione l'ex Blues Tel Ben-Haim, è fuori dall'Europa.

Gruppo H
Zenit - Valencia 2-0
I gol di Oleg Shatov e Artem Dzyuba, al quinto centro stagionale nel torneo, consentono allo Zenit di confermarsi come unica squadra a punteggio pieno e di assicurarsi il primo posto finale nel girone.

Lione - Gent 1-2
Dopo il successo dello Zenit nell'altra gara del girone, giocata in anticipo, il Lione sapeva di dover vincere per restare in corsa per la qualificazione. Una superba punizione di Danijel Milicevic, tuttavia, vanifica il gol del vantaggio francese firmato al 7' da Jordan Ferri e la rete di Kalifa Coulibay in pieno recupero consente al Gent di imporsi nell'ultima sfida europea in programma allo Stade de Gerland. Il club belga ha ora un punto di vantaggio sul Valencia e si qualificherà in caso di vittoria sullo Zenit il 9 dicembre o di mancato successo degli spagnoli sul già eliminato Lione. 

In alto