Tonfo Ajax, Monaco sul velluto

Nel ritorno del terzo turno preliminare l'Ajax perde 3-2 in casa contro il Rapid Vienna e saluta il torneo, mentre il Monaco, con Stephan El Shaarawy a segno, abbatte lo Young Boys; accedono agli spareggi anche APOEL e Dinamo Zagabria.

Il Rapid Vienna festeggia la qualificazione ottenuta ai danni dell'Ajax
Il Rapid Vienna festeggia la qualificazione ottenuta ai danni dell'Ajax ©Getty Images

Il Rapid Vienna si impone 3-2 ad Amsterdam ed elimina l'Ajax dalla UEFA Champions League
APOEL e Dinamo Zagabria si qualificano per i gol segnati in trasferta, mentre il Monaco rifila quattro gol allo Young Boys
Il Molde trasforma uno solo dei tre rigori ottenuti contro la Dinamo, che conduceva 3-0
Le ultime 11 gare di ritorno si disputeranno mercoledì
 Il sorteggio per gli spareggi si svolgerà alle 12.00CET di venerdì e verrà trasmesso in diretta sul DrawCentre di UEFA.com
Le squadre eliminate prenderanno parte al sorteggio per gli spareggi di UEFA Europa League, in programma venerdì alle 13.00CET

Percorso piazzate:
Ajax - Rapid Vienna 2-3 (and. 2-2 )

• La striscia dell'Ajax di cinque partecipazioni consecutive alla fase a gironi di UEFA Champions League è destinata a non prolungarsi dopo il ko casalingo contro il Rapid Vienna che estromette i Lancieri dal torneo.
• La squadra di Frank de Boer recupera dallo 0-2 – proprio come aveva fatto il Rapid la scorsa settimana – grazie alle reti di Arkadiusz Milik e Nemanja Gudelj che vanificano quelle austriache di Robert Berić e Schaub, ma è ancora quest'ultimo a 13' dalla fine a siglare lo splendido gol che regala la qualificazione alla formazione ospite.

AS Monaco - Young Boys 4-0 (and. 3-1)
• Ivan Cavaleiro e Stephan El Shaarawy vanno a bersaglio al loro esordio casalingo con il Monaco, che dopo aver disputato i quarti di finale la scorsa stagione accede senza problemi agli spareggi. A segno per il club del Principato anche Layvin Kurzawa e Anthony Martial.

Percorso campioni:
Molde - Dinamo Zagabria 3-3 (and. 1-1, la Dinamo si qualifica per i gol in trasferta)
• Il Molde fallisce due rigori, ne segna un terzo e si vede espellere Vegard Forren in una sfida elettrizzante in cui recupera, inutilmente, dallo 0-3.
• Ola Kamara fallisce il primo rigore all'8' e a fine primo tempo Eduardo para quello di Harmeet Singh. Nel frattempo i norvegesi si erano ritrovati sotto di tre reti in virtù dei gol di Marko Pjaca, Arijan Ademi e Marko Rog.
• Etzaz Hussain aveva accorciato le distanze al 43' e dopo l'intervallo Mohamed Elyounoussi firma il 3-2 dal dischetto, ma a poco più di un quarto d'ora dal termine Forren viene espulso. La squadra di casa però ha la forza di trovare il pareggio con Kamara e mette in difficoltà la Dinamo fino al termine, pur non riuscendo a trovare il gol-qualificazione. 

APOEL - Midtjylland 0-1 (and. 1-2, l'APOEL si qualifica per i gol in trasferta)
• Colpito a freddo in apertura di gara, l'APOEL resiste per un'ora in inferiorità numerica a 35 gradi di temperatura. 
• Il Midtjylland parte a razzo e dopo 3' Erik Sviatchenko indovina il colpo di testa vincente sugli sviluppi di una punizione di Jakob Poulsen. L'APOEL perde Vinicius, che rimedia un rosso diretto per un fallo su Pione Sisto, ma i ciprioti tengono duro fino al fischio finale e si vvicinano di un altro passo alla chance di giocare per la terza volta la fase a gironi.

Reporter: Martijn Sterke, Vegard Eikrem e John Leonidou

Il gol che il Celtic dovrà difendere in Azerbaigian
Il gol che il Celtic dovrà difendere in Azerbaigian©Getty Images

Le gare di ritorno di mercoledì
Percorso piazzate:
Sparta Praga - CSKA Mosca (2-2)
Bruges - Panathnaikos (1-2)
Shakhtar Donetsk - Fenerbahçe (0-0)
Entrano agli spareggi: Valencia, Manchester United, Bayer Leverkusen, Lazio, Sporting Lisbona
Percorso campioni:
Astana - HJK Helsinki (0-0)
Qarabağ - Celtic (0-1)
BATE Borisov - Videoton (1-1)
Basilea - Lech Pozńań (3-1)
Partizan - Steaua Bucarest (1-1)
Malmö - Salisburgo (0-2)
Viktoria Plzeň - Maccabi Tel-Aviv (2-1)
Skënderbeu - Milsami Orhei (2-0)

Entrano nella fase a gironi: Barcellona (campione in carica), Bayern Monaco, Chelsea, Benfica, Paris Saint-Germain, Juventus, Zenit, PSV Eindhoven, Real Madrid, Atlético Madrid, Porto, Arsenal, Manchester City, Siviglia, Lione, Dynamo Kiev, Olympiacos, Galatasaray, Roma, Borussia Mönchengladbach, Wolfsburg, Gent

In alto