Le gare di ritorno del terzo turno: la guida

Il Celtic cerca un gol in trasferta, David Lafata torna a disposizione dello Sparta e lo Steaua crede nella qualificazione sul campo del Partizan: UEFA.com passa in rassegna le 11 gare di ritorno del terzo turno preliminare in programma oggi.

©Getty Images

Il terzo turno di qualificazione di UEFA Champions League si concluderà stasera con le ultime 11 gare di ritorno. I corrispondenti di UEFA.com vi raccontano le sfide.

Risultati dell'andata
Il programma della settimana
Sorteggio spareggi: venerdì alle 12CET, in diretta streaming sul DrawCentre di UEFA.com
Qualificate agli spareggi: Valencia, Manchester United, Bayer Leverkusen, Lazio, Sporting CP

Dedryck Boyata firma il gol del Celtic nella gara di andata
Dedryck Boyata firma il gol del Celtic nella gara di andata©Getty Images

Il Celtic vuole un gol (mercoledì, 18.30) 
Quarta squadra scozzese protagonista in Azerbaigian, il Celtic dovrà difendere il successo 1-0 dell'andata senza l'infortunato Charlie Mulgrew. Stefan Johansen è convinto che segnare a Baku sarà fondamentale: "Ci serve un gol in Azerbaigian. Quando si gioca con la regola dei gol segnati in trasferta è importante non subirne in casa e noi ci siamo riusciti".

"Partiamo da una situazione di vantaggio, ma nulla è scontato. La Champions League è un obiettivo fondamentale per il club e siamo tutti concentrati sulla sfida di mercoledì". La squadra di Ronny Deila sarà sostenuta dal locale fan club del Celtic, The Bhoys of Baku, formato da lavoratori scozzesi e britannici che risiedono nella capitale azera. 
Alex O'Henley

David Lafata dello Sparta è tornato disponibile
David Lafata dello Sparta è tornato disponibile©Martin Sekanina

Lo Sparta può contare sul ritorno del bomber Lafata (mercoledì, 18.45)
Il capocannoniere della First League ceca della passata stagione, David Lafata, ha saltato a causa di un infortunio l'andata tra Sparta Praha e CSKA Moskva, terminata 2-2 in trasferta, ma adesso non vede l'ora di scendere in campo per aiutare la sua squadra a raggiungerere gli spareggi. Il 33enne ceco sabato è tornato in campo dopo due mesi ed è subito andato a segno siglando la rete del pari che ha permesso all sua squadra di ribaltare lo svantaggio iniziale e vincere 3-1 contro il Baník Ostrava. Il suo fiuto del gol potrebbe essere fondamentale in una partita da dentro o fuori. "A Mosca ero in tribuna e sentivo le mie gambe fremere per scendere in campo. Dobbiamo giocare alla stessa maniera anche nella partita di ritorno, dato che non siamo capaci di giocare per lo 0-0".
Ondřej Zlámal

Fernando Varela dello Steaua è in dubbio
Fernando Varela dello Steaua è in dubbio©Getty Images

Problemi di formazione per lo Steaua (mercoledì, 20.30)
Dopo aver vinto sabato 1-0 a Botoșani, lo Steaua Bucureşti farà visita al Partizan, forte dei risultati positivi maturati in campionato. Capolista in Romania dopo quattro partite, i Militari hanno fatto riposare i titolari prima delle recenti partite europee, anche se probabilmente due giocatori fondamentali della squadra potrebbero saltare ugualmente la partita di Belgrado. Nella sfida di andata terminata 1-1 a Bucarest, il capitano Fernando Varela ha realizzato la rete del pari, ma attualmente è alle prese con un infortunio all'inguine, mentre il fantasista Nicolae Stanciu ha poche possibilità di scendere in campo a causa di problemi muscolari. "I nostri medici hanno fatto tutto il possibile, ma ci sono poche possibilità di vederlo in campo", ha commentato il presidente della squadra, Helmuth Duckadam.
Paul-Daniel Zaharia

La gara di andata ad Istanbul è stata molto equilibrata
La gara di andata ad Istanbul è stata molto equilibrata©Getty Images

Pronostico per lo Shakhtar (mercoledì, 20.45)
Lo Shakhtar si prepara ad ospitare il Fenerbahçe dopo aver battuto 2-0 l'Hoverla Uzhhorod nel finesettimana, centrando il terzo successo di fila in campionato. La condizione fisica della squadra potrebbe risultare fondamentale soprattutto nelle fasi finali di gara contro un'avversaria che esordirà nel proprio campionato solo tra 11 giorni. "Giocheremo per vincere e penseremo solo ai nostri avversari - ha dichiarato Taison, il più pericoloso dello Shakhtar nella gara di andata -. "Stiamo facendo bene in Ucraina e puntiamo alla UEFA Champions League. Siamo pronti ad ogni scenario, ma l'obiettivo è fare gol nei 90 minuti".
Igor Linnyk

Il Plzeň e il suo record europeo
Il Plzeň e il suo record europeo©AFP/Getty Images

Niente panico per il Plzeň (mercoledì, 20.45)
Il Viktoria Plzeň vorrà allungare il proprio record di 13 vittorie nelle qualificazioni di UEFA Champions League vittoria dell'andata per 2-1 -, ha perso in campionato contro il Dukla per la prima volta dal 1993/94. I campioni cechi tuttavia, oltre ad aver fallito un rigore con Jan Kovařík, hanno creato molti pericoli agli avversari. "Abbiamo creato cinque o sei occasioni da gol – alcune delle quali davvero nitide, compreso un rigore – ma non le abbiamo finalizzate", ha spiegato Koubek. "Ecco perché abbiamo perso. Questo è il calcio". La sua speranza è che nel ritorno le azioni da gol verranno finalizzate il più possibile.
Ondřej Zlámal

Tutti gli orari in CET

In alto