Le partite di questa settimana

Le partite di andata del secondo turno preliminare di UEFA Champions League si giocano martedì e mercoledì. Ecco le anticipazioni dei corrispondenti di UEFA.com.

Il tecnico Branko Nišević parla a UEFA.com
Il tecnico Branko Nišević parla a UEFA.com ©Domenic Aquilina

Le partite di andata del secondo turno di qualificazione di UEFA Champions League si giocano martedì e mercoledì. Ecco le anticipazioni dei corrispondenti di UEFA.com.

ELENCO COMPLETO DEGLI INCONTRI

Hibernians - Maccabi (martedì 20.00CET)
"Come accade quasi sempre, partiamo sfavoriti - commenta il tecnico dell'Hibernians, Branko Nišević, in vista della sfida contro la squadra israeliana -. Questo però non significa che ci arrenderemo". Votato allenatore dell'anno a Malta nel 2014/15, il serbo ha perso l'attaccante Edison Tarabai quest'estate ma spera di colmare le lacune con Gilmar, altre due brasiliani e il portiere inglese Matthew Towns.

Domenic Aquilina

Grncarov (a dx) con l'APOEL nel 2009
Grncarov (a dx) con l'APOEL nel 2009©Getty Images

APOEL - Vardar (martedì 19.00CET)
Le squadre si sfidano per la prima volta, ma due giocatori del Vardar sono noti ai tifosi dell'APOEL. Con la formazione cipriota, il difensore Boban Grncarov ha infatti raggiunto la fase a gironi di UEFA Champions League nel 2009/10. "Ai tempi l'APOEL era molto più forte - ha commentato -. Le nostre chance sono sul 50-50, anche se l'APOEL ha più esperienza e il suo pubblico sarà infuocato".

John Leonidou, Emil Gasevski

Il Sarajevo festeggia il titolo
Il Sarajevo festeggia il titolo©Fedja Krvavac

Sarajevo - Lech Poznan (martedì Tuesday 21.00CET)
I campioni di Bosnia-Erzegovina sperano di mettere a frutto la loro innata avversione per i club associati alle ferrovie. Il prossimo avversario è infatti il Lech Poznań, i cui giocatori sono soprannominati 'Kolejorz' (ferrovieri) dato il tradizionale legame della società con le ferrovie polacche. A Sarajevo, la squadra rivale è invece lo Željezničar, che ha lo stesso soprannome. "È sempre un onore affrontare i ferrovieri, ma abbiamo sempre voluto batterli - spiega il tecnico Dženan Uščuplić-. Non ci resta che vincere anche contro quelli polacchi".

Fuad Krvavac

Il nuovo allenatore del Midtjylland, Jess Thorup
Il nuovo allenatore del Midtjylland, Jess Thorup©Sportsfile

Midtjylland - Lincoln (martedì 19.30CET)
I campioni di Danimarca del Midtjylland esordiscono in UEFA Champions League con il nuovo tecnico Jess Thorup, chiamato nel fine settimana per sostituire Glen Riddersholm. Thorup, che lo scorso mese ha portato la Danimarca alle semifinali del Campionato Europeo Under 21 UEFA, ha subito accettato l'offerta del Midtjylland, impegnato contro i gibilterrini del Lincoln.

Peter Bruun

Saša Ilić (Partizan)
Saša Ilić (Partizan)©Getty Images

Partizan - Dil Gori (Tuesday 20.45CET)
Oltre a una discreta bravura nei passaggi e al senso del gol, Saša Ilić ha una memoria particolarmente lunga e non darà niente per scontato contro i georgiani del Dil Gori. "Conosco le squadre georgiane: nel 1998 abbiamo avuto grossi problemi con la Dinamo Batumi". Il Partizan può comunque contare su giocatori esperti come Valeri Bojinov, vecchia conoscenza del calcio italiano, e Aboubakar Oumarou.

Aleksandar Bošković

Attenti al No18 del TNS
Attenti al No18 del TNS©UEFA.com

TNS - Videoton (martedì 20.00CET)
Unica squadra professionistica del massimo campionato gallese, il TNS è solito sorprendere gli avversari in casa e spera di ripetersi contro il più quotato Videoton. L'attaccante Michael Wilde ha segnato quattro gol al primo turno di qualificazione contro il B36 Tórshavn, diventando il capocannoniere assoluto di una squadra gallese nelle competizioni UEFA con sei reti.

Mark Pitman

Il Trenčín conta sul suo pubblico
Il Trenčín conta sul suo pubblico©UEFA.com

Trenčín - Steau Bucarest (martedì 20.30CET)
Martin Ševela, che a 39 anni è l'allenatore più giovane del campionato slovacco, ha l'onore di guidare l'AS Trenčín alla sua prima gara in UEFA Champions League: peccato che la sfida sia contro la Steaua Bucureşti, campione d'Europa nel 1986. "Non possiamo cambiare il sorteggio, ma possiamo migliorare", ha dichiarato Ševela, che è approdato al club da giocatore nel 2009 e ne è diventato allenatore nel 2012.

Rastislav Hribik

Mika Lehkusuo, tecnico dell'HJK
Mika Lehkusuo, tecnico dell'HJK©AFP/Getty Images

HJK - under a cloud (Tuesdsy 17.30CET)
"Stiamo attraversando una piccola crisi, a dir poco", ha commentato il tecnico dell'Helsinki, Mika Lehkosuo, dopo la sconfitta di venerdì contro il RoPS Rovaniemi. La capolista del campionato finlandese ha racimolato appena due punti nelle ultime quattro partite e ha qualche infortunato, ma contro il Ventspils dovrebbe ritrovare pedine importanti come Demba Savage e Veli Lampi.

Mikael Erävuori

Zoran Mamić, tecnico della Dinamo
Zoran Mamić, tecnico della Dinamo©AFP/Getty Images

Dinamo - Fola (mercoledì 21.00CET)
La 'maledizione della moneta' preoccupa ancora la Dinamo, che non supera la fase invernale di una competiziona europea da 34 stagioni: l'ultima volta è approdato ai quarti di Coppa delle Coppe 1969/70.

La colpa è forse della controversa vittoria sullo Spartak Brno in Coppa delle Fiere 1966/67. La Dinamo, che quell'anno ha vinto il torneo, ha superato il primo turno contro lo Spartak solo al lancio della monetina. Si racconta che il capitano Slaven Zambata abbia iniziato a esultare appena la moneta ha toccato terra e che, nella confusione, l'arbitro e gli avversari non abbiano controllato: da allora, i tifosi pensano che la Dinamo stia ancora pagando le conseguenze.

Elvir Islamović

In alto