Gare epiche agli ottavi: il meglio del ritorno

Supplementari, rigori, rimonte fuori casa sfiorate, reti spettacolari, parate strepitose: il ritorno degli ottavi ha tutto quello che uno sportivo può desiderare. Ecco il meglio della giornata.

©Getty Images

Il quadro dei quarti di finale è completo dopo le straordinarie partite del ritorno degli ottavi di UEFA Champions League

 

Guarda: Lichsteiner parla della vittoria della Juve
Guarda: Lichsteiner parla della vittoria della Juve

Squadra: Juventus
In questa fase della competizione, nessuna sfida era particolarmente scontata. La Juve si è guadagnata elogi e passaggio del turno con una magnifica prova di forza al Westfalenstadion. Dopo il 2-1 dell'andata, i bianconeri hanno travolto a domicilio il BVB con un secco 3-0 che non ammette replica.

La chiave della vittoria è stato il magnifico gol di Carlos Tévez al terzo minuto che ha subito spento le velleità di rimonta del Borussia Dortmund: dai suoi piedi è arrivato l'assist per il secondo gol e infine la rete del definitivo 3-0. "Abbiamo messo un punto esclamativo in Europa", ha dichiarato Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus.

Imprese sfiorate: FC Schalke 04 e Arsenal FC
Le altre prestazioni spettacolari sono andate in scena nelle sconfitte (o nelle vittorie, anche se nel doppio confronto è arrivata sconfitta ed eliminazione). Mai nessuna squadra fuori casa è riuscita a ribaltare due reti di svantaggio in UEFA Champions League, ma sia Schalke che Arsenal sono stati a un passo dall'impresa.

Lo Schalke si preparava alla trasferta col Real Madrid CF senza particolari velleità di rimonta dopo il 2-0 inflittogli in casa dagli spagnoli. Tuttavia nella gara di ritorno i tedeschi sono andati due volte in vantaggio nel primo tempo, e hanno sfiorato il colpaccio dopo la rete del 4-3. Solo una parata di Iker Casillas ha negato allo Schakhe la rete che sarebbe valso il passaggio del turno. L'Arsenal invece partiva dal 3-1 dell'andata in favore dell'AS Monaco FC, e anche se gli inglesi sono riusciti rimontare le due reti di svantaggio, il 2-0 non è stato sufficiente in virtù della regola dei gol fuori casa.

Il giocatore: Thiago Silva (Paris Saint-Germain)
La straodinaria prestazione individuale non era certamente l'unica cosa a cui aspirava il capitano del Paris, Thiago Silva, che insieme a David Luiz allo Stamford Bridge ha serrato la difesa dei francesi lasciati in dieci per l'espulsione di Zlatan Ibrahimović. Dopo una straordinaria parata di Thibaut Courtois, il brasiliano al minuto 114' ha siglato il gol decisivo che ha lanciato in paradiso i francesi in virtù della regola dei gol in trasferta.  

Esclusiva: Messi elogia Hart
Esclusiva: Messi elogia Hart

Il portiere: Joe Hart (Manchester City FC)
Dopo la vittoria del Barcelona sul City per 1-0 (risultato complessivo 3-1), Lionel Messi ha detto a UEFA.com che "Hart è un fenomeno". A Messi stesso è stato negato più volte il gol che l'avrebbe riportato davanti Cristiano Ronaldo nella classifica dei migliori marcatori di sempre in UEFA Champions League. In totale Hart ha fatto dieci parate, tutte decisive, e i catalani hanno chiuso il ritorno col risultato di 1-0.

Hart parlando del Barcelona, ha detto: "Credono tanto in quello che fanno, e in più hanno Lionel Messi". Dall'altro lato il portiere del Barcelona, Marc-André ter Stegen, ha parato a Sergio Agüero il rigore che poteva cambiare l'inerzia della partita, contendendo così ad Hart il premio di 'miglior portiere della partita'.

Citazione: "Siamo esattamente quello che avete visto stasera: una squadra che a volte non gioca bene ma che mette sempre l'anima in campo".
Queste le parole di Diego Simeone dopo la rimonta sul Bayer 04 Leverkusen, che ha portato il Club Atlético de Madrid a disputare prima i tempi supplementari e poi a vincere i rigori in virtù dell'1-0 del ritorno.

Huntelaar parla della partita di ritorno
Huntelaar parla della partita di ritorno

Il momento: Klaas-Jan Huntelaar (FC Schalke 04)
A sei minuti dal termine della partita, l'ex stella del Madrid segna il gol della vittoria - il secondo personale - con uno spettacolare tiro che colpisce prima la traversa e poi si insacca in rete.

Alla fine quella che poteva essere la più grande rimonta nella storia della competizione, non si è realizzata, ma l'euforia degli ultimi minuti dopo la rete di Huntelaar, rimarrà ugualmente negli annali. "Erano un po' insicuri, e così abbiamo cercato di sfruttare questo aspetto a nostro vantaggio", ha detto Huntelaar a UEFA.com.

Numero: 4
Tutte e quattro le reti dell'FC Porto nella vittoria per 4-0 sull'FC Basel 1893, sono arrivate da tiri da fuori area. La punizione del 3-0 di Casemiro è stata la rete arrivata da più lontano, superando la distanza del gol dell'1-0 su punizione di Yacine Brahimi.

Foto: Jerome Boateng dopo il secondo dei sette gol nella vittoria dell'FC Bayern München sull'FC Shakhtar Donetsk

©Getty Images


Gol: LA VOSTRA SCELTA!
A voi la scelta nel sondaggio del Gol della Settimana, in diretta venerdì mattina...

In alto