Suárez implacabile, City in 'panico'

"Più ispirato, più motivato" grazie alla accoglienza negativa ricevuta dai tifosi del Manchester City: Luis Suárez non è sembrato però l'unico giocatore del Barcellona particolarmente ispirato martedì sera.

©AFP/Getty Images

Luis Suárez ispirato dall'accoglienza ostile nella gara vinta 2-1 in casa del Manchester City FC
Il giocatore dell'FC Barcelona "più ispirato, più motivato a ogni fischio"
Il portiere del City Joe Hart diche che la sua squadra ha avuto un po' di "panico"
Vincent Kompany dice che la sua squadra "non si è accesa"
Il ritorno è il 18 marzo, con il sorteggio per i quarti due giorni dopo a Nyon

Luis Suárez non ha ricevuto il più caloroso dei benvenuti, ma i fischi che hanno accompagnato i suoi primi tocchi di palla sono stati solo ua motivazione extra per lui.

I due gol di Suárez nel primo tempo nella gara vita dall'FC Barcelona 2-1 contro il Manchester City FC martedì sono stati la sua prima doppietta a livello di club da quando ha lasciato il Liverpool FC a luglio. Ha detto a UEFA.com: "Ovviamente è bello, per prima cosa poter aiutare la squadra con gol importanti in una sfida della fase a eliminazione diretta di Champions League e ovviamente anche tornare in Inghilterra e vincere contro una squadra che hai sempre voluto battere. Ci sono dei giocatori, come me, che si ispirano e si motivano di più quando vengono fischiati".

Lionel Messi è stato superbo
Lionel Messi è stato superbo©AFP/Getty Images

Suárez è stato decisivo con i suoi gol ma le stelle blaugrana che hanno brillato in Inghilterra sono state tante, con Lionel Messi che, nonostante il rigore sbagliato nel finale, ha confermato le sue doti.

Secondo Suárez, il risultato finale è stato una delle prstazioni migliori in stagione della squadra di Luis Enrique: "Abbiamo giocato un'ottima partita, la squadra in generale, e siamo riusciti ad approfittare degli spazi che il City ci ha lasciato. Siamo stati intelligenti nella lettura della partita, e avremmo potuto segnare un altro gol".

Il City, invece, non è stato certo la squadra "aggressiva" che aveva chiesto il tecnico Manuel Pellegrini. Il cileno ha sorpreso molti con un modulo 4-4-2 – piuttosto del 4-5-1 che aveva prodotto le vittorie contro FC Bayern München e AS Roma. Secondo il portiere Hart, i campioni di Inghilterra si sono un po' fatti prendere dal "panico", e anche il capitano Vincent Kompany ha visto un City passivo che ha reso la vita troppo facile al Barcellona nel primo tempo.

"E' come se non ci fossimo mai accesi", ha detto a UEFA.com. "Le squadre possono giocare bene e batterci, capita. Ma nel primo tempo semplicemente non siamo stati noi stessi. Nella ripresa invece abbiamo iniziato a essere pericolosi e a far perdere loro qualche pallone".

Accoglienza negativa per Luis Suárez a Manchester
Accoglienza negativa per Luis Suárez a Manchester©Getty Images
Luis Suárez batte Joe Hart in occasione del primo gol
Luis Suárez batte Joe Hart in occasione del primo gol©Getty Images
Luis Suárez dopo il suo secondo gol della serata
Luis Suárez dopo il suo secondo gol della serata©AFP/Getty Images
In alto