Breve storia della Coppa del Mondo FIFA per Club

Mentre il Real Madrid si prepara ad affrontare il San Lorenzo nella finale di Coppa del Mondo FIFA per Club, UEFA.com riepiloga i trionfi delle squadre europee in Coppa Intercontinentale e nella competizione che l'ha sostituita.

Il Real festeggia nel 2002
Il Real festeggia nel 2002 ©Getty Images

Sabato, il Real Madrid CF affronta gli argentini del CA San Lorenzo de Almagro nella finale di Coppa del Mondo FIFA per Club. Anche se i detentori della UEFA Champions League sperano di aggiudicarsi questo titolo per la prima volta, vantano diversi successi nelle precedente Coppa Intercontinentale. UEFA.com riepiloga i trionfi europei in entrambe le competizioni.

Gli albori
La prima Coppa Intercontinentale è stata disputata nel 1960 tra il Real Madrid (reduce dallo storico 7-3 in Coppa dei Campioni contro l'Eintracht) e gli uruguaiani del CA Peñarol, vincitore della Copa Libetradores. Dopo uno 0-0 all'andata a Montevideo, il Real ha travolto gli ospiti al ritorno, con tre gol nei primi otto minuti (due dei quali di Ferenc Puskás) e un punteggio finale di 5-1.

Il Peñarol si è riscattato l'anno successivo contro l'SL Benfica, mentre le due edizioni seguenti sono state dominate dal Santos FC di Pelé. Nel 1964, l'FC Internazionale Milano ha battuto il CA Independiente, ripetendosi nel 1965. Dopo tre anni favorevoli alle squadre sudamericane, l'AC Milan ha sconfitto il Club Estudiantes de la Plata per 4-2 in una delle finali più combattute della competizione.

Europa a secco
Dopo le vittorie consecutive di Feyenoord, AFC Ajax, Club Atlético de Madrid e FC Bayern München, la seconda metà degli anni '70 e la prima degli anni '80 non sono state favorevoli alle squadre europee. L'ultima a trionfare nel 1976 è stata il Bayern, ispirato dalle reti di Gerd Müller e Jupp Kappellman contro il Cruzeiro EC. Solo nel 1985, la Juventus di Michel Platini ha battuto l'AA Argentinos Juniors ai rigori.

Raúl è stato il match winner nel 1998
Raúl è stato il match winner nel 1998©Getty Images

L'asse Milano-Madrid
Campione del mondo nel 1960, il Real ha dovuto attendere 38 anni per rivincere il trofeo. A Tokio, che ha ospitato la Coppa Intercontinentale (o Toyota Cup) dal 1980 al 2001, Raúl González ha siglato il gol decisivo nel 2-1 sul CR Vasco de Gama, mentre nel 2002 le merengues hanno bissato contro il Club Olimpia. Con tre titoli, la squadra spagnola è stata la maggior vincitrice a pari merito in Coppa intercontinentale, poi sostituita dalla Coppa del Mondo FIFA per Club.

L'altra squadra a vincere tre coppe è stata il Milan, che dopo il titolo del 1969 si è aggiudicato quelli del 1989 e del 1990 contro i colombiani del Club Atlético Nacional e i paraguaiani del Club Olimpia. Con il 4-2 sul CA Boca Juniors nel 2007 (grazie a due reti di Filippo Inzaghi nel finale), i rossoneri detengono il maggior numero di trofei (quattro) fra entrambe le competizioni.

Lo United affronta il Vasco de Gama nel 2000
Lo United affronta il Vasco de Gama nel 2000©Getty Images

Una nuova era
Il nuovo format è stato sperimentato per la prima volta in Brasile nel 2000, quando Manchester United FC e Real Madrid hanno partecipato a un torneo a otto squadre e due gironi con rappresentanti di Sudamerica, Nord America, Africa, Asia e Oceania. Nessuna delle squadre europee è arrivata in finale, disputata tra due brasiliane, e il Real è arrivato quarto perdendo ai rigori contro i messicani del Club Necaxa.

Il successo della nuova competizione ha messo fine alla Coppa Intercontinentale, disputata per l'ultima volta nel 2004 e vinta ai rigori dell'FC Porto contro i colombiani del CD Once Caldas.

Il Milan festeggia nel 2007
Il Milan festeggia nel 2007©Getty Images

Dominio europeo
La Coppa del Mondo FIFA per club ha ufficialmente sostituito la vecchia competizione nel 2005. Dopo le vittorie brasiliane del São Paulo FC e SC Internacional, l'Europa ha quasi sempre avuto la meglio. Solo l'SC Corinthians Paulista nel 2012 è riuscito a interrompere il dominio delle vincitrici della UEFA Champions League, ovvero FC Barcelona (2009, 2011), Milan, Inter, Manchester United e Bayern.

Nelle 10 edizioni finora disputate, Josep Guardiola è stato il tecnico più premiato (due volte con il Barça e una con il Bayern), mentre Carlo Ancelotti (che aveva vinto la coppa giocatore nel 1989) insegue il secondo successo da allenatore.

In alto