Roma, operazione neurochirurgica per Castán

La Roma ha reso noto che il difensore brasiliano Leandro Castán dovrà sottoporsi a "intervento neurochirurgico" a causa di un "cavernoma", ma che non è in ogni caso in pericolo di vita.

Leandro Castán dovrà operarsi
Leandro Castán dovrà operarsi ©AFP/Getty Images

La AS Roma ha reso noto che il difensore brasiliano Leandro Castán dovrà sottoporsi a "intervento neurochirurgico" a causa di un "cavernoma".

Il 28enne, che in questa stagione è sceso in campo solo contro l'Empoli FC, aveva accusato forti vertigini proprio durante la gara giocata in Toscana e vinta 1-0 dai capitolini a metà settembre. Gli esami ai quali si è sottoposto successivamente hanno rivelato "una alterazione congenita vascolare nel peduncolo cerebellare medio posteriore sinistro, conosciuto con il nome di cavernoma".

Come spiega ancora il club giallorosso tramite un comunicato ufficiale, i sintomi si sono successivamente risolti ma la presenza del cavernoma potrebbe causare nuovamente problemi al giocatore, che per questo ha deciso - in accordo con medici e club -  di sottoporsi a intervento neurochirurgico. 

Non è stata ancora resa nota la prognosi per il giocatore, che non si rivedrà comunque in campo prima del nuovo anno.

Castán era arrivato al club capitolino nel 2012 dall'SC Corinthians e nelle prime due stagioni a Roma ha giocato 75 partite tra tutte le competizioni. La squadra di Rudi Garcia è al momento seconda in Serie A tre punti dietro la capolista Juventus, mentre nel Gruppo E di UEFA Champions League è seconda con quttro punti come il PFC CSKA Moskva ma otto lunghezze dietro l'FC Bayern München, primo.

 

 

In alto