Le reazioni al sorteggio di UEFA Champions League

André Villas-Boas, Rafaél Benítez e Constantin Gâlcă sono solo alcuni dei protagonisti che hanno commentato l'esito del sorteggio per gli spareggi di UEFA Champions League svoltosi a Nyon.

©AFP/Getty Images

UEFA.com passa in rassegna le reazioni dei club che hanno partecipato al sorteggio per gli spareggi di UEFA Champions League .

I RISULTATI DEL SORTEGGIO

Beşiktaş JK (TUR) - Arsenal FC (ENG)
Oğuzhan Özyakup, centrocampista Beşiktaş
Credo che per noi sia un sorteggio positivo. L'Arsenal ha gioctori di grande qualità come Mesut Özil e tutti ne sono consapevoli. Ma se vogliamo arrivare alla fase a gironi, dovremo superare ostacoli come questo. Il nome dell'avversario non conta, questa è la Champions League. Lo Zenit, ad esempio, ha investito nel mercato molto più dell'Arsenal. Non credo che le motivazioni ci mancheranno.

Mesut Özil, centrocampista Arsenal

David Miles, segretario Arsenal
Il Beşiktaş è una grande di Turchia, saranno due gare difficili e mi aspetto il tutto esaurito sia in trasferta che a Londra. Non vediamo l'ora dis cendere in campo. L'anno scorso affrontammo il Fenerbahçe in questo stesso turno e riuscimmo a spuntarla, quindi ci aspettiamo un esito simile anche questa volta.

R. Standard de Liège (BEL) - FC Zenit (RUS)
André Villas-Boas, allenatore Zenit

Lo Standard è un club di grande tradizione, uno dei migliori in Belgio. Credo che [Nicolas] Lombaerts e [Axel] Witsel saranno particolarmente felici per questa sfida. Axel, in particolare, affronterà la sua ex squadra e so che questo significa molto per lui. Non potremo permetterci distrazioni. Si sfideranno due squadre che puntano alla fase a gironi di Champions League e dovrà essere l'ambizione a sospingerci. Ci auguriamo di disputare due grandi partite.

Axel Witsel, centrocampista Zenit

FC København (DEN) - Bayer 04 Leverkusen (GER)
Ståle Solbakken, allenatore Copenhagen
Poteva andare peggio, ma anche meglio. Brima di sbilanciarmi voglio studiare meglio i nostri avversari. Hanno un allenatore nuovo, Roger Schmidt, che la scorsa stagione era a Salisburgo. Se questo significa che giocheranno come il Salisburgo allora mi aspetto pressione e velocità sul campo.

Loro hanno un grande giocatore come Stefan Kiessling e si sono rinforzati con Kyriakos Papadopoulos prelevato dallo Schalke. Hanno un'ottima squadra e dovremo lavorare duramente per qualificarci.

Roger Schmidt, allenatore Leverkusen
Il Copenhagen è una squadra di qualità, ma è su di noi che dobbiamo concentrarci. Se vogliamo puntare in alto servirà una prestazione al top. Attraverso una buona preparazione tattica è possibile influenzare la prestazione degli avversari e noi dovremo lavorare molto in questo senso. Ståle Solbakken ha vinto molto in Scandinavia e prepara molto bene le sue squadre, altrimenti il Copenhagen non sarebbe qui.

LOSC Lille (FRA) - FC Porto (POR)
René Girard, allenatore Lille

Il Porto è una squadra che va presa sul serio. Giocano in Europa con regolarità e subito dopo il sorteggio ho detto ai ragazzi che si vive proprio per sfide come questa. Ci aspetta un'avventura entusiasmante. I nostri tifosi sono sempre importanti, ma questa volta lo saranno più che mai. Saranno due gare rumorose e l'unico lato negativo è che avremmo preferito disputare il ritorno in casa, ma se vogliamo crescere dobbiamo imparare a reggere questo tipo di pressioni. Faremo tutto il possibile.

SSC Napoli (ITA) - Athletic Club (ESP)
Rafaél Benítez, allenatore Napoli
Sicuramente tra le cinque possibili avversarie, con l’Atletico ci è capitato il sorteggio più difficile in assoluto. E’ una squadra che gioca un buon calcio ed in casa i 50.000 del San Mamés danno una grande spinta. Sarà una bella partita, due sfide molto intense Il Napoli comunque è preparato e determinato a raggiungere il suo obiettivo".

©Getty Images

Josu Urrutia, presidente Athletic
Non sarà facile. E' una vera sfida da Champions League contro una grande avversaria. Sappiamo tutti che negli ultimi anni il Napoli è migliorato molto, ma sappiamo anche che tutti volevano evitarci in questo sorteggio. Per andare avanti dovremo vincere contro un'ottima squadra.

Personalmente ritengo che giocare il ritorno al San Mamés sia un vantaggio. Nel dettaglio anche i piccoli dettagli sono importanti, soprattutto in sfide come questa. Da giocatore speravo sempre che le gare di ritorno fossero in casa, ma questo non significa nulla. All'Athletic giochiamo sempre per vincere ed è su questo che ci concentreremo.

NK Maribor (SVN) - Celtic FC (SCO)
Ante Šimundža, allenatore Maribor

Dovremo prepararci bene, studiare il Celtic e fare in modo di superare l'ultimo ostacolo che ci separa dalla fase a gironi di Champions League. Per qualificarci dovremo essere più forti nell'arco di 180 minuti. Mi aspetto un aiuto da parte dei nostri sostenitori, ma so che anche i tifosi scozzesi sono molto calorosi. Nella gara di andata, in casa, daremo tutto sul campo, perché verremo sospinti dalla nostra tifoseria. Siamo ambiziosi e vogliamo dire la nostra in Europa.

©Getty Images

Ronny Deila, allenatore Celtic
E' tutto molto strano, devo ammetterlo [il Celtic è stato ripescato in UEFA Champions League perché il Legia Warszawa aveva schierato un giocatore squalificato]. Sono davvero dispiaciuto per il Legia. Non è facile pensarci, ma ora siamo di nuovo in Champions League e tutto il resto non è dipeso da noi.

Io sono un allenatore, quindi ora preparerò la squadra per il Maribor. I giocatori vogliono essere protagonisti in Champions League e ora che avranno una seconda occasione non saranno a corto di motivazioni.

FC Salzburg (AUT) - Malmö FF (SWE)
Adi Hütter, allenatore Salisburgo

E' una sfida alla nostra portata, anche se al Malmö la qualità non manca visto che ha eliminato lo Sparta [Praga]. Non subire gol in casa sarebbe davvero importante. La squadra ci è riuscita contro il Qarabağ ed è a quella partita che dovremo ispirarci.

Åge Hareide, allenatore Malmö
Siamo molto felici di disputare l'andata in trasferta. Secondo le mie analisi, il Salisburgo era l'avversaria più difficile che avremmo potuto trovare. Sono forti in attacco, hanno talento a livello individuale ed esperienza in Europa.

Aalborg BK (DEN) - APOEL FC (CYP)
Jakob Ahlmann, difensore AaB
Avremo una chance concreta di approdare alla fase a gironi attraverso le prossime due partite. Abbiamo già eliminato una squadra come la Dinamo Zagabria e credo che avremo buone chance contro l'APOEL. Loro sono molto forti in casa, ma credo che il sorteggio sia comunque positivo, soprattutto perché abbiamo evitato il Salisburgo.

Giorgos Donis, allenatore APOEL
Come ho già detto, le chance di qualificazione saranno 50 e 50. Affronteremo un'ottima squadra, che ha vinto il campionato danese ed è reduce da una stagione eccellente. Noi però ci faremo trovare pronti e sfrutteremo ogni opportunità per approdare alla fase a gironi.

FC Steaua Bucureşti (ROU) - PFC Ludogorets Razgrad (BUL)
Constantin Gâlcă, allenatore Steaua
Il Ludogorets è un'ottima squadra, ricca di giocatori stranieri e soprattutto sudamericani. saranno due partite difficili, ma sono convinto che la mia squadra farà il massimo per spuntarla. Non credo che la qualificazione si deciderà all'andata, mi aspetto due partite molto equilibrate.

Quest'estate abbiamo perso 4-2 contro di loro in amichevole, ma quel risultato non ha alcun significato. Averli affrontati è un bene per noi, perché conosciamo i loro punti di forza. Ho fiducia nella squadra, faremo di tutto per qualificarci.

Georgi Dermendzhiev, allenatore Ludogorets
Avremo una chance contro lo Steaua, cominceremo subito a prepararci. Li abbiamo afrontati in amichevole qualche settimana fa e abbiamo vinto 4-2, ma le prossime partite daranno completamente diverse. La buona notizia è che giocheremo il ritorno in casa e sono convinto che avreo buone opportunità di qualificarci. Lo Steaua è una grande squadra e gioca con grande regolarità nelle fase a gironi delle competizioni UEFA. Se saremo furbi e affronteremo la gara come abbiamo fatto contro il Partizan, potremo qualificarci.

ŠK Slovan Bratislava (SVK) - FC BATE Borisov (BLR)
Richard Lásik, centrocampista Slovan Bratislava
Il sorteggio è positivo, ma non sottovaluteremo i nostri avversari. Era l'abbinamento che volevamo. Abbiamo buone opportunità di qualificarci, il fatto che giocheremo l'andata in casa non conta molto.

In alto