Real Madrid avanti con il brivido

Borussia Dortmund - Real Madrid CF 2-0 (and. 0-3) Una doppietta di Reus fa sperare i padroni di casa in una rimonta epica, ma la squadra di Ancelotti tiene duro nella ripresa e centra la 25esima semifinale.

Łukasz Piszczek duella con Gareth Bale
Łukasz Piszczek duella con Gareth Bale ©Getty Images

Il Real Madrid CF raggiunge le semifinali di finale di UEFA Champions League per la quarta stagione consecutiva malgrado la sconfitta per 2-0 nella ritorno dei quarti contro il Borussia Dortmund.

Con Cristiano Ronaldo in condizioni fisiche precarie e pertanto relegato in panchina, la squadra di Carlo Ancelotti rischia seriamente di vedere sfumare i tre gol di vantaggio accumulati all'andata nel corso di un primo tempo frenetico in cui Marco Reus firma una doppietta per i padroni di casa. Sconfitto due volte a Dortmund la scorsa stagione, il Real Madrid regge all'urto dei vice campioni d'Europa 2012/13 imponendosi con un risultato complessivo di 3-2.

Il tecnico del Borussia Jürgen Klopp avevo esortato i suoi ragazzi a godersi quella che poteva essere l'ultima gara della stagione nel torneo, e così è stato. Sospinti dal calore del proprio pubblico, i padroni di casa manovrano bene da dietro ma difettano di incisività davanti nelle battute iniziali.

Al 17', un fallo di mano in area di Łukasz Piszczek viene punito con il calcio di rigore. Roman Weidenfeller si tuffa sulla propria sinistra per respingere il tentativo di trasformazione di Ángel Di María. Il boato del pubblico fa vibrare l'intero stadio e rinvigorisce i padroni di casa.

Henrikh Mkhitaryan sfiora il gol calciando di poco al lato dopo una bella giocata di Robert Lewandowski e Reus. E' lo stesso Reus a sbloccare il risultato al 24' avventandosi su un retropassaggio di testa di Pepe e aggirando Iker Casillas prima di insaccare beffando anche Sergio Ramos.

Il Dortmund sente l'odore del sangue e ci prova con Mats Hummels che incorna bene la punizione di Reus: Casillas ci mette i pugni. Il portiere del Real deve però capitolare cinque minuti più tardi quando Reus sfrutta al meglio un'altra palla persa del Real, innesca Lewandowski e insacca dopo che il tiro del centravanti polacco era stato respinto dal palo.

Il Real Madrid aumenta il ritmo nella ripresa con Gareth Bale che impegna Weidenfeller ma sono i padroni di casa ad avere le occasioni migliori. Mkhitaryan spreca la più grande di tutte dopo aver saltato anche Casillas, ma il suo tiro si stampa sul palo.

Poi è Casillas a vestire i panni dell'eroe per la squadra madrilena respingendo un altro tentativo di Mkhitaryan prima, e quello di Kevin Grosskreutz poi. Il sogno di vincere la Décima è ancora vivo per il Real.

In alto