Mourinho vuole accendere la scintilla

José Mourinho crede che i giocatori del Chelsea dovranno essere bravi a creare la giusta atmosfera a Stamford Bridge per cercare la rimonta contro il  Paris Saint-Germain: "Pronti e con il sorriso in volto", la ricetta per l'impresa.

Oscar, Eden Hazard e Willian alla viglia
Oscar, Eden Hazard e Willian alla viglia ©AFP/Getty Images

José Mourinho crede che i giocatori del Chelsea FC dovranno essere bravi a creare la giusta atmosfera a Stamford Bridge dove i Blues cercheranno di rimontare la sconfitta per 3-1 dell'andata in casa del Paris Saint-Germain.  Laurent Blanc, privo dell'infortunato Zlatan Ibrahimović, spera che la sua squadra sfrutterà gli spazi lasciati da un Chelsea che ha bisogno di attaccare.

Chelsea
José Mourinho, allenatore

Io ci credo e I miei giocatori ci credono e questa è la cosa più importante. Ho vinto due finali e quindi quelle due finali sono I ricordi più belli che ho. Ho perso delle semifinali e quando arrivi così vicino e perdi è sicuramente una grande delusione. Non sono mai uscito nella fase a gironi, una cosa positiva per me e per I miei club– ma le finali sono ovviamente le più importanti.

Se il Paris verrà eliminato domani, sarà una grande delusione per loro; se usciremo noi sarà qualcosa che in molti si aspettavano. Dobbiamo goderci la situazione in cui ci troviamo. Alle 22.30 possiamo essere fuori, ma alle 20.30 avremo ancora chance di guadagnarci la semifinale. Quindi a quell'ora dovremmo farci trovare pronti, con il sorriso in faccia e fiduciosi di potercela fare.

Avremo bisogno del sostegno dei nostri tifosi ma sappiamo che senza una grande prestazione da parte nostra, è difficile per loro sostenerci. Normalmente in casa giochiamo bene e siamo fiduciosi di poter fare un'ottima partita. I tifosi sanno che una spinta in più sarebbe più che benvenuta, ma siamo noi a dover provocare la scintilla. Se dimostriamo di potercela fare, loro ci verranno sicuramente dietro.

Risultato fine settimana
Chelsea FC - Stoke City FC 3-0 (Salah 32', Lampard 61', Willian 72')
Čech; Ivanović, Cahill, Terry, Azpilicueta; Lampard (Luiz 70'), Matić; Schürrle (Hazard 59'), Willian (Cole 78'), Salah; Torres.

• Il Chelsea, che aveva perso le due precedenti partite considerate tutte le competizioni, ha evitato di subire gol a Stamford Bridge per l'ottava gara consecutiva. Non prende gol in casa da 732 minuti - dopo quella di Javier Hernández nella gara vinta contro il Manchester United FC 3-1 il 19 gennaio.

Spogliatoi
Samuel Eto'o è alle prese un problema alla coscia, ma Mourinho non ha escluso un suo possibile utilizzo durante la partita. Ramires è squalificato.

Paris
Laurent Blanc, allenatore
Dobbiamo scendere in campo con lo spirito giusto e la massima motivazione. Non so quante probabilità abbiamo di passare il turno, ma le percentuali non sono importanti. Dobbiamo giocare contro una grande squadra, sappiamo come è andata la prima partita e dobbiamo imparare tutto quello che possiamo.

La gara sarà come gli ultimi 30 minuti del primo tempo? Nel secondo tempo giocheremo solo noi come all’andata? Oppure il Chelsea cercherà di tenere palla e dominare? Non lo sappiamo, ed è proprio questo il bello del calcio.

All'andata abbiamo visto che il Chelsea sa difendere molto bene con quattro giocatori al limite dell'area. Questo ci permette di avere più spazio sulle fasce ed è ottimo per [Ezequiel] Lavezzi, perché è lì che si trova meglio. È molto veloce, sa superare l'uomo e gli piacciono le volate sulla fascia.

Nella prima partita abbiamo dato problemi al Chelsea, ma bisognerà vedere se nel secondo tempo giocherà un po' più alto e se si farà avanti. Se sì, ci saranno più spazi per Lavezzi e altri giocatori.

Risultato fine settimana
Sabato: Paris - Stade de Reims 3-0 (Cavani 43', Mandi ag 48' 89')
Sirigu; Digne, Thiago Silva, Marquinhos, Van der Wiel (Camara 65'); Rabiot, Cabaye, Pastore; Ménez, Cavani (Lavezzi 65'), Lucas (Ongenda 72').

• La vittoria casalinga di sabato per 3-0 contro lo Stade de Reims significa che il Paris ha vinto 11 partite consecutive considerate tutte le competizioni, un record per il club, e ha subito solo quattro gol in questa serie positiva.

Spogliatoi
Zlatan Ibrahimović non ci sarà per un infortunio muscolare rimediato nella gara di andata.

Statistiche
Il Paris ha vinto 11 dei 14 confronti europei nei quali ha vinto l'andata in casa, e ha vinto tre dei quattro confronti nei quali il margine iniziale di vittoria era di due gol di scarto. L'unica eccezione è stata contro il KSV Waterschei nei quarti di finale di Coppa delle Coppe 1982/83, quando ha vinto in casa per 2-0 ma ha poi perso 3-0 in Belgio.

In alto