Míchel senza paura

La sfida dell'Olympiacos FC contro il Manchester United FC sarà una "festa del calcio", ha detto il tecnico Míchel, mentre il vice dei Red Devils Steve Round si aspetta un incontro "duro".

Míchel, allenatore Olympiacos
E' una festa del calcio per noi, ancora di più perché faremo visita a un campo storico come quello di Old Traffors. Il Manchester United è un club immenso, una macchina potente, e ci aspettano due partite molto dure. Rispettiamo il Manchester United ma il nostro obiettivo è diventare come loro un giorno.

Chiamatemi pazzo, ma io non temo nessun avversario. Proveremo a guardarli negli occhi e approfittare delle nostre occasioni. Ripeto quello che ho già detto in agosto, quando nessuno pensava ci saremmo qualificati: proveremo a rimanere vivi nella competizione.

Christian Karembeu, consulente Olympiacos
Siamo stati sorteggiati con un club davvero forte, che ha vinto tre volte la competizione. Sir Alex Ferguson non è più con loro ma la sua filosofia vincente è ancora palpabile a Old Trafford. Spero che i nostri tifosi galvanizzeranno la squadra in casa, dove avremo il solo obiettivo di vincere. Dobbiamo ridurre gli errori al minimo, perché a questi livelli costano cari.

* Karembeu ha giocato tutti e quattro i precedenti incontri tra Olympiacos e Manchester United, nelle fasi a gironi di UCL 2001/02 e 2002/03.

Avraam Papadopoulos, difensore Olympiacos
Il Manchester United non è stato perfetto negli ultimi mesi, ma non dobbiamo lasciarci confondere. Hanno esperienza, e noi dovremo lavorare duramente per essere all'altezza di questa sfida. Abbiamo margini di miglioramento e tra due mesi staremo meglio.

Steve Round, vice allenatore United
E' stato un buon sorteggio per noi. Guadagni il diritto a un sorteggio più favorevole quando vinci il girone, quindi abbiamo fatto un buon lavoro. Ma è la Champions League, e non esiste partita facile in Champions League. L'Olympiacos ha guadagnato il diritto a essere qui, ha guadagnato il diritto a passare il turno quindi è una buona squadra, e noi di certo non prenderemo l'impegno alla leggera. Sarà una partita dura, ma anche una partita nella quale speriamo di avere la meglio.

John Alexander, segretario United
Se guardi le sfide che sono capitate a Arsenal e City, capisci perché dovevamo vincere il girone. Chiunque uscisse da quell'urna andava bene. Aver fatto quattro risultati buoni [contro l'Olympiacos in passato] è positivo. Lo United è molto amato in Grecia quindi avremo un buon seguito lì.

In alto