Juventus alla ricerca della svolta

I buoni risultati casalinghi della Juventus in Europa hanno subito una battuta d'arresto con una sconfitta e un pareggio nelle ultime due gare; reduce dalla sconfitta per 2-1 in casa del Real Madrid, ora dovrà cercare di fare meglio al ritorno.

©Getty Images

I buoni risultati casalinghi della Juventus in Europa hanno subito una battuta d'arresto con una sconfitta e un pareggio nelle ultime due gare; reduce dalla sconfitta per 2-1 in casa del Real Madrid, ora dovrà cercare di fare meglio al ritorno.

• I campioni d'Italia hanno iniziato il Gruppo B con due pareggi, 1-1 in casa dell'FC København e 2-2 in casa contro il Galatasaray AŞ. Il Real - alla ricerca della decima Coppa dei Campioni - ha invece vinto le prime sue due gare – 6-1 in casa del Galatasaray e 4-0 i casa contro il Copenhagen, con Cristiano Ronaldo che ha segnato rispettivamente tre e due gol in queste sfide.

• L'attaccante portoghese ha segnato altre due reti quando il Real ha superato una Juventus ridotta in dieci uomini alla terza giornata, portandosi in vetta con cinque punti di vantaggio nel girone con i Bianconeri fermi al terzo posto.

Precedenti
• Queste due squadre hanno vinto un totale di quattro coppe dall'avvento della UEFA Champions League e raggiunto la finale in sette occasioni.

• Le squadre si sono incontrate nella finale del 1998 ad Amsterdam, decisa da un gol di Predrag Mijatović al 66' che ha riportato il trofeo a Madrid dopo 32 anni di attesa.

• Juve e Real si sono affrontate 15 volte in totale, sempre in Coppa dei Campioni. Il fattore campo è stato decisivo: il bilancio casalingo delle merengues è di cinque vittorie e due sconfitte, contro cinque vittorie e una sconfitta dei bianconeri.

• L'ultimo confronto diretto risale alla fase a gironi del 2008/09, quando la Juventus ha vinto sia in casa che fuori. La Juve ha vinto 2-1 a Torino, quando Alessandro Del Piero e Amauri sono andati in gol prima della rete di Ruud van Nistelrooy. Due settimane dopo Del Piero ha firmato una doppietta nel 2-0 al Santiago Bernabéu.

• Le formazioni allo Stadio Olimpico il 21 ottobre 2008:
Juventus: Manninger, Grygera, Legrottaglie (Mellberg 46'), Chiellini, Molinaro, Marchionni, Sissoko, Marchisio (Salihamidžić 37'), Nedvěd, Amauri (Iaquinta 78'), Del Piero.
Madrid: Casillas, Sergio Ramos, Pepe, Cannavaro, Heinze, Van der Vaart (Drenthe 76'), Gago, Sneijder, Raúl, Van Nistelrooy, Higuaín (Robben 54').

• Quello del 2008 è stato uno dei cinque successi casalinghi consecutivi dei bianconeri contro il Real. Nella prima sfida tra le due squadre, il Real ha vinto 1-0 nell'andata dei quarti di finale di Coppa dei Campioni 1961/62. La Juventus ha fatto lo stesso a Madrid ma ha poi perso 3-1 la ripetizione a Parigi.

• La Juventus ha sempre avuto la meglio nelle ultime tre occasioni in cui le due squadre sono state sorteggiate contro. La sconfitta del 1962 è stata una delle uniche due inflitte da ospiti spagnoli alla Juventus - l'altra è stata la sconfitta per 1-0 contro l'Deportivo La Coruña nel ritorno degli ottavi di finale del 2003/04 che ha portato al KO complessivo per 2-0. Complessivamente la Juventus in casa ha ottenuto 12 vittorie, cinque pareggi e due sconfitte.

• Nella stagione 2002/03, i bianconeri hanno ribaltato una sconfitta per 2-1 a Madrid con un 3-1 in casa. In finale hanno pareggiato 0-0 contro l'AC Milan dell'ex allenatore Carlo Ancelotti, perdendo 3-2 ai rigori e rinunciando alla terza Coppa dei Campioni.

• Il Real ha giocato 14 trasferte in Italia prima di ottenere la sua prima vittoria, quando ha battuto la AS Roma 2-1 nella fase a gironi 2001/02. Non è riuscito a vincere nelle sue ultime sei trasferte e anche il suo ultimo successo è stato contro la Roma, per 3-0 nella fase a gironi 2004/05. Complessivamente in Italia ha ottenuto quattro vittorie, sette pareggi e 17 sconfitte.

Storia della partita
• Al ritorno nella competizione la scorsa stagione dopo tre anni di assenza, la Juventus ha raggiunto i quarti di finale dove ha perso 2-0 in casa e fuori contro l'FC Bayern München. Quella sconfitta ha messo fine a una serie di risultati positivi per i Bianconeri, con sei vittorie e cinque pareggi in undici gare casalinghe europee, da quando il Bayern aveva vinto la sfida della sesta giornata nel dicembre 2009.

• Nella fase a gironi i Bianconeri hanno pareggiato 1-1 con l'FC Shakhtar Donetsk nella loro prima partita europea nel nuovo Juventus Stadium. Hanno poi vinto in casa contro FC Nordsjælland 4-0 e Chelsea FC 3-0 prima di vincere 2-0 nel ritorno degli ottavi contro il Celtic FC - successo che ha permesso alla Juve di vincere complessivamente per 5-0.

• Secondo nella Liga nel 2012/13, il Real ha segnato in tutte le ultime 19 trasferte di UEFA Champions League, perdendo solo quattro volte. Nella scorsa stagione è arrivato secondo nel Gruppo D dietro il Borussia Dortmund. Ha vinto in trasferta in casa dell'AFC Ajax per 4-1, poi pareggiato 1-1 in casa del Manchester City FC e poi perso 2-1 a Dortmund. Ha anche vinto per 2-1 in casa del Manchester United FC negli ottavi di finale.

• La scorsa stagione, il Real ha incontrato nuovamente il Borussia nelle semifinali quando la sconfitta per 4-1 in Germania ha causato il terzo KO in sei trasferte. Ha vinto il ritorno 2-0 ma è stato comunque eliminato con un 4-3 complessivo.

Incroci
• Ancelotti, che ha vinto due Coppe dei Campioni da giocatore e due da allenatore con l'AC Milan (2003 e 2007), ha allenato i bianconeri dal 1999 al 2001, quando il capitano era Antonio Conte.

• Zinédine Zidane, assistente allenatore del Real Madrid, ha vestito la maglia bianconera dal 1996 al 2001 è stato compagno di Conte.

• Nella finale di UEFA Champions League 2005 a Istanbul, Xabi Alonso ha segnato il gol del 3-3 per il Liverpol FC contro il Milan di Ancelotti. Quindi, Andrea Pirlo ha sbagliato un tiro dal dischetto e la squadra inglese si è imposta ai rigori.

• Alonso e Pirlo si sono affrontati anche nella finale di due anni dopo, vinta dal Milan di Ancelotti per 2-1 ad Atene.

• Iker Casillas, Álvaro Arbeloa, Sergio Ramos, Xabi Alonso e Fernando Llorente hanno vinto la Coppa del Mondo FIFA 2010 con la Spagna.

• Ai quarti di finale di UEFA EURO 2008 a Vienna, Casillas ha parato due tiri dal dischetto all'Italia di Gianluigi Buffon e Giorgio Chiellini. La gara è terminata  4-2 per le furie rosse ai calci di rigore dopo 120 minuti a reti inviolate.

• Alonso ha anche segnato un rigore a Buffon nell'amichevole tra Italia e Spagna giocata a Bari il 10 agosto 2011. L'Italia, che schierava anche Leonardo Bonucci, Chiellini, Claudio Marchisio e Pirlo, ha vinto 2-1.

• I cinque bianconeri elencati sopra e Andrea Barzagli sono stati battuti 4-0 dalla Spagna di Casillas, Ramos, Alonso e Arbeloa nella finale di UEFA EURO 2012 a Kiev. Angelo Ogbonna e Sebastian Giovinco sono rimasti in panchina.

• Giovinco, Pirlo e Ramos hanno segnato dal dischetto nella semifinale di FIFA Confederations Cup 2013 vinta dalla Spagna per 7-6 a Fortaleza dopo 120 minuti a reti bianche. Bonucci ha sbagliato il rigore decisivo.

• Degli 85 gol realizzati con l'Athletic Club, Llorente ne ha segnati cinque al Real, di cui due al Santiago Bernabéu. Tuttavia, ha vinto solo una volta su 17 contro le merengues, rimediando 16 sconfitte.

• Carlos Tévez e Ángel Di María sono compagni nella nazionale argentina.

• Paul Pogba e Raphaël Varane hanno esordito nella Francia il 22 marzo 2013 nella gara di qualificazione mondiale contro la Georgia allo Stade de France. All'incontro, vinto 3-1, ha partecipato anche Karim Benzema.

• Martín Cáceres ha giocato in Spagna all'RC Recreativo de Huelva, FC Barcelona e Sevilla FC, perdendo cinque volte contro il Real Madrid e segnando un gol.

In alto