La magica notte del Celtic

In vista della gara di ritorno del Celtic contro la Juventus, UEFA.com rivive con Steve Chalmers lo storico trionfo scozzese del 1967 nella finale di Coppa dei Campioni, quando a farne le spese fu un'altra squadra italiana.

In vista della gara di ritorno del Celtic contro la Juventus, UEFA.com rivive con Steve Chalmers lo storico trionfo scozzese del 1967 nella finale di Coppa dei Campioni, quando a farne le spese fu un'altra squadra italiana.

Con il Celtic FC chiamato ad un'impresa eroica per superare gli ottavi di finale della competizione più prestigiosa del continente, UEFA.com punta i riflettori sull'indimenticabile trionfo degli Hoops contro un altro avversario italiano, l'FC Internazionale Milano, nella finale di Coppa dei Campioni 1967. 

Battuti 3-0 dalla Juventus all'andata, gli scozzesi sperano di emulare l'impresa dei loro predecessori 46 anni fa, sconvolgendo ogni pronostico.  L'attaccante Steve Chalmers rivive quella splendida serata: "Probabilmente ci hanno sottovalutati, ma sono rimasti molto sorpresi.

"Si stavano accontentando di quel rigore. Noi, dal canto nostro, cercavamo di spingere sempre di più e di costruire qualcosa, mentre loro si erano seduti. Non volevamo assolutamente giocare un’altra partita, perché ormai pensavamo soltanto a vincerla", ha dichiarato colui che sarebbe entrato indiscutibilmente nella storia del Celtic. 

A sei minuti dal termine Chalmers, ora 76enne, scatena l'euforia e la gioa dello stadio Nacional de Jamor con una rete decisiva. "Continuavo a pensare a tutti i tifosi che erano là", ha aggiunto. "Molti di loro erano contenti di avvicinarsi ai giocatori e festeggiare insieme. Forse hanno esagerato un po’, ma non potevamo prendercela con loro, perché noi facevamo parte di loro e loro facevano parte di noi, con tutto il sostegno che ci avevano dato".

Clicca sul video qui sopra per rivivere con Chalmers l'incredibile serata del Celtic.

In alto