Il sito ufficiale del calcio europeo

Il Benfica spera nel fattore campo

Pubblicato: Lunedì, 19 marzo 2012, 9.00CET
Anche se il Chelsea si appresta alla sfida dopo l'incoraggiante rimonta contro il  Napoli, il Benfica può vantare una lunga imbattibilità casalinga nelle competizioni UEFA.
Il Benfica spera nel fattore campo
David Luiz torna a Lisbona con il Chelsea ©Getty Images
 
 
Pubblicato: Lunedì, 19 marzo 2012, 9.00CET

Il Benfica spera nel fattore campo

Anche se il Chelsea si appresta alla sfida dopo l'incoraggiante rimonta contro il  Napoli, il Benfica può vantare una lunga imbattibilità casalinga nelle competizioni UEFA.

L'SL Benfica ospita il Chelsea FC a Lisbona nel tentativo di raggiungere la semifinale di Coppa dei Campioni dopo più di 20 anni.

• Il Benfica, due volte campione d'Europa, non supera i quarti dal 1990, mentre  nell'ultimo decennio il Chelsea ha partecipato regolarmente alle semifinali. I Blues si apprestano alla sfida dopo l'incoraggiante rimonta contro l'SSC Napoli, ma il Benfica può vantare una lunga imbattibilità casalinga nelle competizioni UEFA.

• Anche se le due squadre si affrontano per la prima volta, il Chelsea ha molti collegamenti con il Portogallo. I suoi giocatori più esperti di calcio lusitano sono David Luiz e Ramires, vincitori del campionato con il Benfica di Jorge Jesus nel 2010.

Storia della partita
• Il Benfica ha già affrontato una squadra inglese in questa stagione, pareggiando due volte contro il Manchester United FC e concludendo il girone di UEFA Champions League al primo posto. I Red Devils si sono classificati terzi.

• In Europa, il Benfica non perde in casa da 10 partite, ovvero da dicembre 2010. In questa stagione ha registrato quattro vittorie e due pareggi a partire dal terzo turno di qualificazione.

• Dopo due pareggi e due sconfitte, il Chelsea cerca la prima vittoria esterna in   UEFA Champions League 2011/12. La formazione londinese ha perso più di due trasferte consecutive per l'ultima volta nel 2004/05.

• Il Benfica ha partecipato 15 volte ai quarti di finale di Coppa dei Campioni, superando il turno otto volte e rimediando sette eliminazioni (comprese tre contro le squadre inglesi). Inoltre, ha partecipato ai quarti di finale nel 1991/92 con la formula del girone all'italiana. 

• Le ultime due volte che ha disputato i quarti di finale (contro l'FC Barcelona nel 2005/06 e l'AC Milan nel 1994/95), la squadra portoghese non ha mai segnato. Tuttavia, non ha subito gol nelle ultime quattro gare casalinghe dei quarti. L'ultima squadra ad aver segnato a Lisbona è stato il Liverpool nel 1983/84.

• Nelle ultime due occasioni in cui ha superato i quarti (1990 e 1988), il Benfica ha poi raggiunto la finale.

• Anche se il Benfica ha un curriculum più prestigioso nelle competizioni europee, il Chelsea ha avuto più successo nelle ultime edizioni della UEFA Champions League, partecipando altre sette volte ai quarti negli ultimi 13 anni e vincendo cinque volte. A questo turno non ha mai pareggiato fuori casa, collezionando tre vittorie e quattro sconfitte e andando sempre a segno. 

• Il bilancio casalingo del Benfica contro le squadre inglesi è di sei vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte.

• L'ultimo successo del Benfica contro una squadra inglese è stato quello contro il Liverpool agli ottavi di UEFA Champions League 2005/06, con un 1-0 in casa (gol di Luisão) e un 2-0 ad Anfield. Complessivamente, contro le squadre di Premier League, ha superato il turno tre volte ed è stato eliminato cinque volte. 

• Il Benfica ha affrontato una squadra londinese due volte in Coppa dei Campioni, superando il Tottenham Hotspur FC nelle semifinali del 1961/62 e l'Arsenal FC al secondo turno del 1991/92.

• Il Benfica ha perso la finale di Coppa dei Campioni del 1968 per 4-1 contro il Manchester United a Wembley.

• Il Chelsea ha disputato sei gare contro l'FC Porto da settembre 2004, totalizzando quattro vittorie, un pareggio e una sconfitta. Ha vinto in Portogallo al terzo tentativo grazie a una rete di Nicolas Anelka nella fase a gironi 2009/10.

 • Nell'unica sfida a eliminazione diretta tra il Chelsea e una squadra portoghese, che risale agli ottavi di finale del 2006/07, il gol di Raul Meireles per il Porto non ha impedito alla sua futura squadra di passare il turno con un 3-2 complessivo.

Incroci
• La prima stagione in Europa di Roberto Di Matteo si è conclusa con l'eliminazione contro una squadra portoghese. La sua S.S. Lazio è stata infatti battuta con un 2-1 complessivo dal Boavista FC al secondo turno di Coppa UEFA 1993/94.

• Con la nazionale inglese, Ashley Cole, Frank Lampard e John Terry sono stati battuti ai calci di rigore dal Portogallo (6-5) ai quarti di finale di UEFA EURO 2004, nello stadio del Benfica. Tutti e tre, però, hanno trasformato i rispettivi tiri dal dischetto. Dopo un gol ai supplementari di Rui Costa (attuale dirigente del Benfica), Lampard ha segnato il gol del pareggio. 

• I tre giocatori del Chelsea hanno perso contro il Portogallo anche ai quarti di finale di Coppa del Mondo FIFA, e sempre ai calci di rigore. Lampard ha sbagliato il tiro dagli 11 metri.

• Luiz del Chelsea ha trascorso quattro stagioni e mezzo al Benfica, totalizzando 82 presenze e cinque gol in campionato prima di trasferirsi a Stamford Bridge a gennaio 2011.

• Ramires ha trascorso solo la stagione 2009/10 al Benfica, che lo aveva acquistato dal Cruzeiro EC. Nel campionato portoghese ha totalizzato 26 presenze e quattro gol.

• Nemanja Matić è stato acquistato dal Chelsea nell'estate 2009 ma ha collezionato appena tre presenze come sostituto ed è stato prestato agli olandesi del Vitesse, approdando a Lisbona lo scorso agosto. Il giocatore è compagno di Branislav Ivanović nella nazionale serba.

• Óscar Cardozo ha segnato sette gol in cinque partite contro le squadre inglesi, anche nell'1-1 casalingo contro il Manchester United a settembre. Ha realizzato due doppiette contro l'Everton FC e il Liverpool FC a Lisbona in UEFA Europa League 2009/10.

• Rodrigo ha giocato con Gary Cahill mentre era in prestito al Bolton Wanderers FC nel 2010/11. Con la squadra inglese ha collezionato 21 presenze (di cui sei dall'inizio) e ha segnato un gol.

• Il numeroso contingente portoghese del Chelsea comprende anche Meireles, compagno di nazionale di Eduardo e Nélson Oliveira. Come Meireles, José Bosingwa, Paulo Ferreira e Hilário hanno giocato nel Porto, rivale storico del Benfica.

• Eduardo e Ruben Amorim del Benfica hanno affrontato Salomon Kalou e Didier Drogba del Chelsea nello 0-0 tra Portogallo e Costa d'Avorio ai Mondiali del 2010. Nella nazionale portoghese figuravano anche Ferreira e Meireles.

 • Axel Witsel ha avuto fortune alterne contro le squadre inglesi nel 2008/09. Con l'R. Standard de Liège, è stato battuto di misura dal Liverpool al terzo turno di qualificazione di UEFA Champions League, ma al primo turno di Coppa UEFA ha segnato in una gara vinta contro l'Everton.

• Joan Capdevila e Fernando Torres hanno vinto la Coppa del Mondo FIFA 2010 con la Spagna.

• Ai quarti di finale di UEFA Europa League 2009/10, Torres ha segnato due gol del Liverpool nel 4-1 contro il Benfica dopo la sconfitta per 2-1 all'andata.

• José Mourinho ha allenato entrambe le squadre. Dopo tre mesi al Benfica nel  2000, è stato ingaggiato dal Chelsea dal 2004 al 2007. Per i primi sette mesi di questa stagione, il Chelsea è stato allenato dal suo connazionale André Villas-Boas.

• La gara di ritorno a Stamford Bridge si disputerà il 4 aprile. Chi passa il turno affronterà la vincente tra Milan e Barcellona in semifinale.

Ultimo aggiornamento: 26/03/12 12.05CET

Informazioni collegate

Profili squadre
Partita collegata

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/season=2012/matches/round=2000265/match=2007683/prematch/background/index.html#il+benfica+spera+fattore+campo