Il sito ufficiale del calcio europeo

Gli ottavi di UEFA Champions League in cifre

Pubblicato: Venerdì, 17 febbraio 2012, 13.52CET
In attesa delle altre quattro gare d'andata degli ottavi di UEFA Champions League, UEFA.com esamina una serie di interessanti statistiche su Napoli e Inter e tira le somme dopo gli incontri di questa settimana.
di Andrew Haslam
da Londra
Gli ottavi di UEFA Champions League in cifre
Edinson Cavani ©Getty Images
 
 
Pubblicato: Venerdì, 17 febbraio 2012, 13.52CET

Gli ottavi di UEFA Champions League in cifre

In attesa delle altre quattro gare d'andata degli ottavi di UEFA Champions League, UEFA.com esamina una serie di interessanti statistiche su Napoli e Inter e tira le somme dopo gli incontri di questa settimana.

In attesa delle altre quattro gare d'andata degli ottavi di finale di UEFA Champions League, UEFA.com esamina una serie di interessanti statistiche e scopre che, mentre lo stadio di casa è favorevole all'SSC Napoli, lo Stade Vélodrome è tutt'altro che benaugurante sia per l'Olympique de Marseille che per l'FC Internazionale Milano. Inoltre, viene svelata l'identità di una "spia" dell'FC Basel 1893 e si prevede che la gara del Real Madrid CF sul campo del PFC CSKA Moskva non sarà una passeggiata.

2
Sia l'Olympique de Marseille che l'FC Internazionale Milano hanno subito due sconfitte casalinghe nella fase a gironi, collezionando appena tre punti in casa rispetto ai sette in trasferta.

9
Il Basilea non deve andare lontano per reperire informazioni sull'FC Bayern München, poiché il tecnico Heiko Vogel ha allenato le giovanili della squadra tedesca dal 1998 a 2007. In quel periodo si è occupato delle categorie Under 10, Under 13, Under 15 e Under 17, coltivando talenti come Thomas Müller, Philipp Lahm e Diego Contento.

4
La squadra svizzera, però, non sarà felice di sapere che Bastian Schweinsteiger ha segnato quattro gol nelle ultime tre trasferte al St. Jakob-Park. Il centrocampista ha realizzato una doppietta nel 2-1 in rimonta contro gli svizzeri nella scorsa fase a gironi, mentre a UEFA EURO 2008 è andato a segno contro il Portogallo nei quarti di finale e contro la Turchia in semifinale.

10
Il Basilea ha subito 10 gol nella fase a gironi, totale superiore a ogni altra squadra approdata agli ottavi. La formazione elvetica, tuttavia, non perde da 13 gare fra tutte le competizioni e ha collezionato nove vittorie e quattro pareggi dopo la sconfitta per 2-0 del 18 ottobre contro l'SL Benfica.

6
Il Real Madrid ha vinto tutte e sei le gare del girone, diventando la quinta squadra a riuscirci dall'avvento della UEFA Champions League, e si è imposto nelle ultime due partite giocate in Russia. Il primo di questi successi è arrivato contro l'FC Lokomotiv Moskva nella seconda fase a gironi del 2002/03, mentre in precedenza le Merengues avevano totalizzato tre pareggi e quattro sconfitte (di cui tre consecutive). Per l'undici di José Mourinho non sarà facile battere un CSKA Moskva che non perde da cinque partite (in casa e fuori) contro le squadre spagnole.

11
Il Chelsea FC affronta una dura prova a Napoli, dove quest'anno hanno perso anche i connazionali del Manchester City FC. Tornati in Europa dopo 13 anni di assenza nel 2008, gli Azzurri non hanno mai perso in 11 gare al San Paolo. L'ultima squadra straniera a vincere qui è stato l'Eintracht Frankfurt nel dicembre 1994, mentre il Chelsea ha trionfato solo una volta in sette trasferte in Italia.

3
Dopo aver subito la sconfitta più pesante in Europa arrendendosi per 4-0 all'AC Milan, l'Arsenal FC deve compiere un'impresa riuscita ad appena tre squadre nelle competizioni UEFA, ovvero recuperare quattro gol di svantaggio. Al terzo turno di Coppa UEFA 1985/86, il Real Madrid ha perso 5-1 sul campo del VfL Borussia Mönchengladbach ma ha vinto 4-0 al ritorno, mentre il Leixões SC (contro l'FC La Chaux-de-Fonds, primo turno di Coppa delle Coppe UEFA 1961/62) e l'FK Partizan (contro il Queens Park Rangers FC, secondo turno di coppa UEFA 1984/85) hanno ribaltato una sconfitta esterna per 6-2 con i rispettivi 5-0 e 4-0 casalinghi. Al contrario dell'Arsenal, però, tutte e tre le squadre avevano segnato fuori casa.

4-1
Se il Milan ha paura di compiacersi troppo, gli basterà ricordare i quarti di finale dell'edizione 2003/04 contro l'RC Deportivo La Coruña. I Rossoneri si aggiudicarono la gara d'andata per 4-1 a San Siro ma persero 4-0 in Spagna, in quella che è tutt'ora la più grande rimonta nell'era della UEFA Champions League.

7
L'Arsenal non è l'unica squadra ad avere l'almanacco a sfavore: dopo il 3-1 casalingo subito dall'FC Barcelona, il Bayer 04 Leverkusen dovrà infrangere una nuova barriera. La squadra tedesca è sempre uscita dopo aver perso la prima gara in casa, mentre il Barcellona ha passato il turno 31 volte su 33 quando ha vinto fuori casa all'andata. Solo una volta i Blaugrana hanno dilapidato un vantaggio esterno di due gol: dopo un successo 4-2 sul campo dell'FC Metz, vennero battuti 4-1 in casa al primo turno di Coppa delle Coppe UEFA 1984/85.

5
L'Olympique Lyonnais ha più motivi per essere ottimista perché ha sempre passato il turno quando ha vinto in casa all'andata per 1-0, come è accaduto martedì contro l'APOEL FC grazie ad una rete di Alexandre Lacazette nel secondo tempo. In questa stagione, però, i campioni di Cipro hanno già eliminato la squadra avversaria dopo aver perso 1-0 in trasferta, superando il Wisła Kraków per 3-1 nel ritorno degli spareggi.

5
Con il rigore trasformato contro l'Arsenal, Zlatan Ibrahimović ha segnato il quinto gol consecutivo in UEFA Champions League. Marouane Chamakh (Arsenal) detiene il record nella competizione dopo averne realizzati sei di fila nel 2010 con l'FC Girondins de Bordeaux e l'Arsenal.

Ultimo aggiornamento: 20/02/12 10.50CET

Informazioni collegate

Profili squadre

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/news/newsid=1755019.html#gli+ottavi+uefa+champions+league+cifre